www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

DECRETO ANTICRISI. BONUS FAMIGLIA: ECCO LE CONDIZIONI PER ACCEDERE

Posted by irpinianelmondo su dicembre 2, 2008

tremonit02.12.2008 Riportiamo  un articolo tratto dal sole 24ore che riporta modalita’ ,forme, procedure e requisiti per accedere alla  Bonus famiglia : Insomma , un bel rompicapo.

I REQUISITI

Che cos’è il bonus
Una somma variabile da 200a 1.000 euro a seconda della condizione di chi lo richiede. Il bonus non costituisce reddito né ai fini fiscali né previdenziali. E nemmeno ai fini del reddito-soglia per beneficiare della social card

Chi può chiederlo
I residenti che facciano parte di una famiglia qualificata come «a basso reddito». Il bonus viene erogato solo a uno dei componenti del nucleo familiare

Quale reddito bisogna avere per ottenere il bonus
Fino a 35mila euro di reddito complessivo familiare annuo: il reddito-soglia varia in funzione del numero di componenti del nucleo familiare e della loro condizione (pensionato, portatore di handicap e così via) come indicato nella grafica qui sopra

Quando bisogna aver conseguito il reddito
Il decreto offre un’alternativa:si può fare riferimento al reddito ottenuto nel 2007 o a quello del 2008. In base alla scelta, cambiano i termini di presentazione della domanda e di erogazione del bonus

Chi viene considerato componente del «nucleo familiare»
Ai fini del calcolo del reddito, si considerano componenti del nucleo familiare: chi richiede il bonus, il coniuge (che può anche non essere a carico del richiedente, ma non deve essere legalmente ed effettivamente separato), i figli e gli altri familiari a carico, così come indicati all’articolo 12 del Testo unico delle imposte sui redditi (Dpr 917/1986)

Come si calcola il reddito familiare
Il reddito complessivo familiare si calcola sommando i redditi complessivi ottenuti dai componenti del nucleo familiare, calcolati secondo quanto previsto dall’articolo 8 del Testo unico delle imposte sui redditi (Dpr 917/1986)

Quali categorie di reddito vanno sommate
Per poter accedere al bonus occorre che al reddito familiare contribuiscano soltanto redditi delle seguenti tipologie:
– i redditi da lavoro dipendente; le pensioni di ogni tipo e gli assegni equiparati;
– i compensi percepiti, entroi limiti dei salari correnti maggiorati del 20%, dai lavoratori soci delle cooperative di produzione e lavoro, delle cooperative di servizi, agricolee di prima trasformazione e delle cooperative della piccola pesca;
– le somme, a qualunque titolo percepite, anche sotto forma di erogazioni liberali, quale compenso per gli incarichi di amministratore, sindacoo revisore di società, associazionie altri enti con o senza personalità giuridica, per la collaborazione con giornali e simili, per la partecipazione a collegie commissioni;
– le somme percepite in relazione ad altri rapporti di collaborazione riguardanti la prestazione di attività svolte senza vincolo di subordinazione nel quadro di un rapporto unitario e continuativo senza impiego di mezzi organizzati e con retribuzione periodica prestabilita, sempre che gli incarichi o le collaborazioni non rientrino nei compiti istituzionali compresi nell’attività di lavoro dipendente o nell’oggetto dell’arte o professione esercitate dal contribuente,di cui all’articolo 53, comma 1, del Testo unico delle imposte sui redditi (Dpr 22 dicembre 1986, n. 917), ossia lavoro autonomo;
– le remunerazioni dei sacerdoti, previste dalla legge 222 del 1985, e le congrue e i supplementi di congrua previsti dalla legge 26 luglio 343 del 1974;
– i compensi percepiti dalle persone impegnate in lavori socialmente utili;
– gli assegni periodici corrisposti al coniuge, esclusi quelli destinati al mantenimento dei figli, a seguito di separazione legale ed effettiva, di scioglimentoo annullamento del matrimonio o di cessazione dei suoi effetti civili, nella misura in cui risultano da provvedimenti dell’autorità giudiziaria;
– i redditi derivanti da attività commerciali non esercitate abitualmente e i redditi derivanti da attività di lavoro autonomo non esercitate abitualmente, qualora percepiti dai soggetti a carico del richiedente o dal coniuge nona carico;
– i redditi fondiari, ma solo a patto che siano stati percepiti insieme con i redditi delle categorie precedenti (in «coacervo», recita il decreto) e a patto che il loro ammontare non sia superiorea 2.500 euro.

LA PROCEDURA

Come si ottiene il bonus
Il bonus non è automatico ma deve essere richiesto. Per farlo, bisogna presentare una domanda nella quale il richiedente “autocertifica” i seguenti elementi:
a) il coniuge non a carico e il suo codice fiscale;
b) i figli, gli altri familiari a carico, la relazione di parentela e il loro codice fiscale;
c) il fatto che il reddito complessivo familiare rientra nei limiti richiesti dal decreto e il periodo d’imposta –2007 o 2008 – in cui è stato realizzato il reddito.
A norma del Dpr 445/2000, richiamato nel decreto, l’autocertificazione può essere fatta allegando alla richiesta la fotocopia sottoscritta di un documento d’identità

Il modulo per la domanda
Per presentare la richiesta del bonus bisognerà utilizzare il modello che sarà approvato dall’agenzia delle Entrate entro 10 giorni dall’entrata in vigore del decreto: probabilmente entro la metà di dicembre

A chi va presentata la richiesta ed entro quale termine
Se si fa richiesta sulla base del reddito ottenuto nel 2007
La domanda va presentata entro il 31 gennaio 2009 ai sostituti d’imposta,cioè il datore di lavoro privato o pubblico del richiedente o l’ente previdenziale che gli versa la pensione.
In tutti i casi in cui il beneficio non è erogato dai sostituti d’imposta, la richiesta può essere presentata all’agenzia delle Entrate in via telematica entro il 31 marzo 2009.
Se si fa richiesta sulla base del reddito ottenuto nel 2008
La domanda va presentata entro il 31 marzo 2009 ai sostituti d’imposta o agli enti previdenziali.
In tutti i casi in cui il beneficio non è erogato dai sostituti d’imposta, la richiesta può essere presentata: –in via telematica all’agenzia delle Entrate entro il 30 giugno 2009; – con la dichiarazione dei redditi 2008

Le modalità di invio della domanda
In tutti i casi la richiesta può essere presentata anche tramite dottori commercialisti, ragionieri, periti commerciali, consulenti del lavoro e centri di assistenza fiscale,ai quali –precisa il decreto – non spetta alcun compenso

Da chi e quando viene erogato il bonus
- Se la richiesta è stata presentata sulla base del reddito ottenuto nel 2007
Il bonus è versato ai lavoratori dal sostituto d’imposta cui è stata presentata la richiesta (cioè dal datore di lavoro) entro il mese di febbraio 2009. Per i pensionati, invece,il bonus è versato dall’ente previdenziale entro marzo 2009.
- Se la richiesta è stata presentata sulla base del reddito ottenuto nel 2008
Il bonus è versato ai lavoratori dal sostituto d’imposta cui è stata presentata la richiesta (cioè dal datore di lavoro) entro il mese di aprile 2009. Per i pensionati, invece, il bonus è versato dall’ente previdenziale entro maggio 2009.
- In tutti i casi in cui il beneficio non è erogato dai sostituti d’imposta
La domanda viene inoltrata all’agenzia delle Entrate ed è il richiedente a indicare le modalità con cui desidera ricevere il bonus.

Come si stabilisce chi ha diritto al bonus
Il sostituto d’imposta eroga il beneficio secondo l’ordine di presentazione delle richieste, nei limiti del monte ritenutee contributi disponibili nel mese di febbraio 2009 (per le domande relative ai redditi ottenuti nel 2007) o nel mese di aprile 2009 (per le domande relative ai redditi ottenuti nel 2008). I datori di lavoro pubblici e gli enti previdenziali, invece, fanno riferimento al monte delle ritenute disponibile.

Cosa succede se vengono incassati benefici non spettanti
Chi riceve un beneficio cui non ha diritto (in tutto o in parte) deve restituirlo entro il termine di presentazione della prima dichiarazione dei redditi successiva all’erogazione.Chi non è tenuto alla presentazione della dichiarazione dei redditi, entro lo stesso termine, deve restituire le somme tramite il modello F24.

Chi effettua i controlli
La vigilanza è affidata all’agenzia delle Entrate,che recupera i benefici non spettantie controlla anche l’attività dei sostituti d’imposta.Questi ultimi – che hanno doveri di comunicazione periodica delle somme erogate –sono tenutia conservare per tre anni le autocertificazioni ricevute dai richiedenti

About these ads

211 Risposte to “DECRETO ANTICRISI. BONUS FAMIGLIA: ECCO LE CONDIZIONI PER ACCEDERE”

  1. [...] Decreto ANTICRISI. Bonus Famiglia: Ecco Le Condizioni Per Accedere [...]

    • daniela said

      io e mio marito siamo disoccupati lavoriamo in nero quando capita, lui ha una diversa residenza,abbiamo un figlio di 8 anni abbiamo diritto al bonus?

      • maddalena said

        e’ ovvio!!!io prendo il bpnus da 6 mesi!con un intervallo di 2 mesi 200 euro circa!devi vedere nel tuo comune quando aprono il bando e fare la domanda per parteciparvi!nella citta di avellino si aprira dopo il 15 luglio!ciao spero di esserti stat autile

  2. martina said

    posso scaricare modulo da internet

  3. iginio said

    Ho un reddito complessivo di € 15.001, non sono separato legalmente, ma ho una residenza diversa da mia moglie e quindi vivi in un’altra casa, e la vera erogazione (reale) da parte dell’Inps a mio favore per l’anno passato è stato di € 12.753 (il restante sono tasse). Vorrei sapere se ho i requisiti per ottenere qualcosa. Grazie

  4. giovanni said

    dove posso scaricare il modulo

  5. [...] Decreto ANTICRISI. Bonus Famiglia: Ecco Le Condizioni Per Accedere [...]

    • Mia moglie è l’unica persona che lavora e ha un reddito di 27000 euro all’anno. Io sono invalido civile all’80% e non lavoro, abbiamo un figlio 23 che studia a VENEZIA.Quanto mi spetta come pensione di invalidità io ho 67 anni.

      • PASQUALE said

        SIAMO UNA COPPIA SENZA FIGLI MIA MOGLIE E INVALIDA AL 75% IL MIO REDDITO ANNUO E DI 20 MILA EURO POSSO FARE LA DOMANDA

  6. GIOVANNA said

    Non sono riuscita a capirci niente!!!!!!!!!!! IL BONUS FAMIGLIA , POSSO PRENDERLO IO FACENDO LA DOMANDA AL POSTO DI MIO MARITO ,ESSENDO A SUO CARICO E IO DISSOCUPATA? VISTO CHE IL NUCLEO è COMPOSTO DA 4 PERSONE E PERCEPIAMO ANNUO 8200,62

  7. [...] sole24 ore del 02-12-2008 e Qui) Vi voglio solo ricordare che il bonus non è da considerarsi duraturo nel tempo, e non permanente [...]

  8. Dell'Orto Giovanni said

    mettete il modulo e le indicazioni per favore!

  9. umastar77 said

    vergognati berlusca!

  10. Paolo Marsala said

    Cosa cambia,apparte i tempi di presentazione, se la domanda per accedere al bonus viena presentata con il reddito del 2007 o del 2008. Grazie

  11. antonella said

    vorrei sapere se ho diritto al bonus famiglia visto che sono sola e disoccupata aspetto una vostra risposta grazie

  12. antonella said

    e nn ho percepto nessun reddito?

  13. simona said

    sono una mamma separata con 2 figli a carico il mio reddito è di 13000 euro.vorrei sapere se rientro nella categoria. il modulo posso scaricarlo da internet?

  14. Raffaele said

    x la sig.ra Simona,a livello informativo, posso dirle, che per un eventuale riconoscimento fiscale, farà fede il certificato ISEE che deve essere uguale o inferiore a 6.000,00 euro per una età fino a 65 anni, e di 8.00,00 euro per una età superiore ai 70 anni.
    Non si deve avere un cc. bancario o postale intestato con più di 15.00,00 euro, una doppia utensa intestata, luce, gas acqua ec.
    una sola casa intestata, una sola macchina.
    Saluti. raffaele

  15. eduardo said

    un soggetto che percepisce l’indennita’ di disoccupazione puo’ fare domanda all’inps?

  16. maria said

    io e mio marito siamo disoccupati e con un figlio di 5 anni a carico vorrei sapere se mi spetta qualcosa, grazie

  17. [...] Decreto ANTICRISI. Bonus Famiglia: Ecco Le Condizioni Per Accedere 02.12.2008 Riportiamo  un articolo tratto dal sole 24ore che riporta modalita’ ,forme, procedure e requisiti per [...] [...]

  18. MARIO said

    BUONGIORNO
    VOLEVO CHIEDERE SE HO DIRITTO AL BONUS, SONO IN CASSA INTEGRAZIONE DA 3 ANNI ANZI IN MOBILITA’, PERCEPISCO € 850 AL MESE CON MOGLIE CASALINGA E 1 FIGLIA.
    MI FATE SAPERE QUALCOSA ?
    GRAZIE

  19. roberto said

    Ho scaricato il modulo per il bonus su http://www.ultimenotizie.tv/notizie-economiche/moduli-e-istruzioni-per-compilare-domande-bonus-famiglie.html ma non ho ben capito se con un reddito di 36000 euro posso ottenere i 1000 euro ho 4 figli

  20. francesco said

    perchè non inviare per posta con un assegno il bonus?

  21. Luca said

    Guadagno 1000 euro al mese (reddito netto – lordo circa 17.500 annui), siamo io mia moglie e mia figlia. Grazie BERLUSCA per non avermi fatto accedere a questo “bonus famiglia fregatura”….(infatti il limite e’ fissato per chi e’ in 3 in famiglia a 17.000 lordi!!!)

    GRAZIE TANTO! a questo governo di DESTRA!!! (e beato chi LAVORA IN NERO in QUESTO DANNATO PAESE!!!)

  22. Giuliano said

    I comunisti * tutti , anche se hanno cambiato il pelo * vi è stato bene aprire le frontiere ? Quei milioni di immigrati chi pensate chi li debba mantenere ? e con la crisi che cè ,volete anche brontolare ! bravi bravi bravi………..

  23. Luca said

    Berlusca e il suo amico Tremonti si sono fatti bene i conti in casa propria…sapete chi riceverà qst maledetto bonus”salva”famiglie???il10 percento della popolazione!ma realmente chi ha bisogno di1mano in qst crisi si aggira circa al40% dei cittadini!1VERGONA,VERGOGNATEVI!Venerdì 12 Dicembre tutti in piazza per lo sciopero generale contro qst Governo di merda!

  24. angelo said

    meno male che il governo pensa a fare qualcosa di concreto…
    altro che quei personaggi di sinistra che pensavano solo a mettere
    le mani in tasca a molti italiani…
    accontentiamoci di questo governo che forse può fare qualcosa o perlomeno non mette le mani in tasca degli italiani oramai sempre meno benestanti…

  25. carolina said

    convivo ho un figlio a carico e sono legalmente separata. vorrei sapere se mi spetta qualcosa il mio stipendio non supera la cifra stabilita dal decreto…aspetto risposta distinti saluti

  26. ibra said

    hhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

  27. peppino said

    vorrei sapere alcune cose, la prima x ottenere il bonus alle famiglie di deve fare domanda? se e si dove la si deve presentare e il moduli dove si trovano? poi il bonus si prende una volta sola ho x tutto il 2009, c”e qualche scadenza x presentare la domanda? il bonus arriva a casa o lo troviamo nella busta paga a partire da? x ora mi fermo qui ho già chiesto troppo se qualche esperto in materia o qualcun che ne capisce piu di me puo darmi qualche risposta ne sarei grato e lo ringrazio anticipamente. BUON NATALE A TUTTI ANCHE SE NON SARA UN FELICE NATALE TROPPI EURO DA CACCIARE TROPPE TASSE DA PAGARE BEATO TE ZIO SILVIUCCIO CHE DI QUESTI PROBLEMI NO NE HAI ANCHE A TE BUON NATALE

  28. antonia said

    sono una donna vedova di prendo la vervibilità ed ho anche ho un figlio celebroleso ed una figlia carico di 24 anni di cui si sta
    curando la depressione ed tossicodipendenza
    vorrei sapere se mi aspetta questo bonus

  29. raffaele said

    MISURA DEL BENEFICIO DEL BONUS STRAORDINARIO.
    Il beneficio è attribuito in base al numero dei componenti del nucleo familiare, degli eventuali
    componenti portatori di handicap e del reddito complessivo familiare riferiti al periodo d’imposta
    2007 o, in alternativa, al periodo d’imposta 2008, per i seguenti importi:
    • euro 200,00 nei confronti dei soggetti titolari di reddito di pensione ed unici componenti del
    nucleo familiare, qualora il reddito complessivo non sia superiore ad euro 15.000,00;
    • euro 300,00 per il nucleo familiare di due componenti, qualora il reddito complessivo
    familiare non sia superiore ad euro 17.000,00;
    Premessa
    1
    MODELLO PER LA RICHIESTA
    ALL’AGENZIA DELLE ENTRATE
    DEL BONUS STRAORDINARIO PER FAMIGLIE,
    LAVORATORI, PENSIONATI E NON AUTOSUFFICIENZA
    (art. 1 del decreto legge 29 novembre 2008, n. 185)
    • euro 450,00 per il nucleo familiare di tre componenti, qualora il reddito complessivo familiare
    non sia superiore ad euro 17.000,00;
    • euro 500,00 per il nucleo familiare di quattro componenti, qualora il reddito complessivo
    familiare non sia superiore ad euro 20.000,00;
    • euro 600,00 per il nucleo familiare di cinque componenti, qualora il reddito complessivo
    familiare non sia superiore ad euro 20.000,00;
    • euro 1.000,00 per il nucleo familiare di oltre cinque componenti, qualora il reddito complessivo
    familiare non sia superiore ad euro 22.000,00;
    • euro 1.000,00 per il nucleo familiare in cui vi siano figli a carico del richiedente portatori
    di handicap ai sensi dell’art. 3 comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, qualora
    il reddito complessivo familiare non sia superiore ad euro 35.000,00.
    Il beneficio viene attribuito ad un solo componente del nucleo familiare e non costituisce reddito
    né ai fini fiscali, né ai fini contributivi e assistenziali, né per il rilascio della carta acquisti
    (art. 81, comma 32, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni,
    dalla legge 6 agosto 2008, n. 133).
    Raffaele.

  30. silvia said

    Vorrei sapere per il Bonus Famiglia:mio marito lavora nella sua piccola ditta di filati,io nella scuola,il primogenito con handicap al 100%, il secondo studia.Il redditto complessivo annuale non arriva a 35.000,00.
    I figli sono a carico al 50%.
    Vorrei delle vere e buone spiegazioni, visto che riguardo l’invalidità non spiegano neanche ai telegiornali.
    Distinti saluti

  31. luigi said

    sono un portatore di handicapp cioe cio la 104/92 terzo stato di gravita in famiglia ne siamo 3 con una bambina di 17 mesi è lavoro solo io con reddito cica 16milla euro posso chiedere la socialcard è il bonus di mille euro visto che per i portatori di handicapp e previsto la soglia di 35milla euro ho dipende anche dallo stato di famiglia e dai componenti grazie rimango in attesa della vostra gradita risposta

  32. Pasquale said

    Per Luca che inveisce contro questo governo ( che tra l’altro si è insediato da appena sette mesi, cercando innanzi tutto a non aumentare le tasse , contrariamente a come i suoi protetti in meno di due anni al potere , èrano riusciti a forza di mettere le mani nelle tasche degli Italiani a sfondargliele , detto questo, a parer mio ,chi è abituato a mangiare merda come nel caso del signore in questione , non riesce ad avere nessun principio morale , ne etico ,ne civile , senzaltro appartiene a quella schiera che da quando è venuto al mondo gli fu messo i paraocchi come ai muli in modo tale da non vedere cosa gli accadesse intorno ,SVEGLIATI!!!! cerca di diventare un uomo vero , vai sul posto di lavoro e rinboccati le maniche , non pretendere di avere senza dare niente in cambio, ad accudire alla tua famiglia ci devi pensare te , non pretendere che lo facciano gli altri al tuo posto , sarebbe immorale ed incivile , anche in questa occasione inneggiando , imprecando ed insultando , perseveri nella tua pochezza
    La classificazione che ti è stata attribuita , come dl resto anche alle persono che ti euguagliano , MEZZUOMO………. (( Cecere Pasquale = Avellino ))

    • LUNA said

      MA APRILI TU GLI …..”amico” e “simpatizzante” DI BERLY, IMPRENDITORE SENZA SCRUPOLI, EX PORTABORSE, VENDITORE DI FUMO. VAI ALL’AQUILA E PARLA CON LA GENTE INCAZZATA CHE ANCORA ASPETTA DI RIENTRARE NELLA PROPRIA CASA, IN UNA CITTA’ ABBANDONATA E ORMAI FANTASMA.
      PERCHE’ NON AIUTA LUI LA GENTE CHE MUORE DI FAME? INVECE DI GIRARE CON ELICOTTERO PRIVATO!!E FARE L’ATTORE DAVANTI ALLE TELECAMERE!!, CERTI ITALIANI SONO PROPRIO CIECHI A NON VEDERE TUTTO CIO’…….

  33. Raffaele said

    Egregia sig.ra Silvia.la sua posizione si configura nella nota sotto riportata.

    • euro 1.000,00 per il nucleo familiare in cui vi siano figli a carico del richiedente portatori
    di handicap ai sensi dell’art. 3 comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, qualora
    il reddito complessivo familiare non sia superiore ad euro 35.000,00.
    Il beneficio viene attribuito ad un solo componente del nucleo familiare e non costituisce reddito
    né ai fini fiscali, né ai fini contributivi e assistenziali, né per il rilascio della carta acquisti
    Raffaele

  34. Tiziana said

    Complimenti a Pasquale per la bella risposta che ha dato a Luca!!!! SEI GRANDE!!!!!!!!!!!!!!!!
    mi meraviglio per Luca che con tanta difficoltà ad andare avanti con 17.500 euro annui non dica a sua moglie di rimboccarsi le maniche e di andare a lavorare,forse se lo può permettere di stare a casa a fare la casalinga,cosa darei per stare a casa anche io,crescere i miei figli tra l’altro un bimbo di appena cinque mesi e una di due anni,invece di pensare a chi li lascio e come farò visto che io e mio marito siamo emigrati in un’altra città pur di lavorare e non abbiamo uno stralcio d’un parente su cui fare affidamento eppure con tanti sacrifici invece di stare qui a lamentarci come fa Luca ci siamo rimboccati le maniche e siamo partiti se oggi abbiamo due figli non vuol dire che li possiamo mantenere ma che abbiamo fiducia in questo governo che anche se per poco non ci offre il bonus ci aiuta a guardare avanti positivamente e non ci ha sfondato le tasche come ha fatto il vecchio governo Prodi . TIZIANA

  35. Tiziana said

    Luca premetto che ho capito che i tuoi 17.500 euro annui, sono lordi

  36. cinzia said

    salve io non sono sposata e vivo con una figlia a carico di 9 anni ho un lavoro di 3 ore part time e guadagno meno di 5000 euro all’anno posso richiederlo?

  37. Raffaele said

    X LA SIGNORA CINZIA, LEI PUO’ PRESENTARE DOMANDA PER IL BONUS FISCALE DI 300 EURO.
    RAFFAELE.

  38. umberto said

    sono un pensionato inpdap con un reddito sul cud 2008 di 11. 400 euro
    siamo io mia moglie e mio figlio volevo sapere se mi spetta il bonus scusate il disturbo grazie mille

  39. umberto said

    sono un pensionato inpdap con un reddito sul cud 2008 di 11. 400 euro
    siamo io mia moglie e mio figlio volevo sapere se mi spetta il bonus scusate il disturbo grazie mille

  40. umberto said

    sono un pensionato inpdap con un reddito sul cud 2008 di 11. 400 euro
    siamo io mia moglie e mio figlio volevo sapere se mi spetta il bonus scusate il disturbo grazie mille

    ho anche un altro figlio che frequenta l universita ma devo considerare anche lui anche se ha 23 anni scusate per la rettifica

  41. Roberta said

    posso scaricare da internet il modello??? vorrei qualche informazione su come posso fare per ottenere questo modello per mio Padre. Grazie

  42. patrizia said

    sono disoccupata con due figli minori a carico mi spetta il bonus famiglia?

  43. giulia said

    buonasera, io e mio marito abbiamo un reddito annuo complessivo di € 24.593,20. ho 2 figli minori, il secondo e nato a maggio 2008, in piu da settembre 2008 ho anche mio cognato a carico.siete cosi gentili da dirmi se rientro nel bonus famiglia?!
    attendo risposta.
    grazie.
    distinti saluti

  44. lia gallo said

    salve, sono sola, attualmente stata licenziata dopo un infortunio sul lavoro, con il 3 punto della legge 104/92 cioè invalida con disabilità permanente superiore ai 2/3 ho diritto al bonus famiglie x gli handicappati???
    grazie buon lavoro
    lia gallo

  45. Raffaele said

    Egregia Sig.ra. Lia, il beneficio è attribuito in base al mumero dei componenti del nucleo familiare.Se il suo stato di famiglia è composto solo da lei, e il suo reddito non è superiore a 15.00,00 euro,ha diritto ad un bonus di 200.00 euro.
    Comunque per la compilazione del modulo e per gli altri adempimenti di rito,si deve rivolgere al CAF oppure da un commercialista.
    Raffaele

  46. Raffaele said

    Egregia Sig.ra Giulia. per il nucleo familiare, di cinque componenti per l’attribuzione del bonus il reddito non deve essere superiore a 20.000,00 euro.
    Raffaele.

  47. Lucia said

    può fare la domanda un disabile?
    e dove si scaricano i moduli?
    grazie

  48. Raffaele said

    X Lucia. I modelli e le relative istruzioni sono resi gratuitamente in formato elettronico e possono essere prelevati dal sito internet dell’ Agenzia delle Entrate , o da sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, oppure presso un CAF.
    Un disabile può fare domanda sempre se inglobato in un nucleo familiare come richiedente titolare, oppure se a carico, deve chiedere il bonus l’intestatario del nucleo familiare.
    Raffaele.

  49. romina said

    salve, il mio nucleo familiare da novembre 2008 è composto da 4 persone (prima di novembre solo da me e mio marito) e da gennaio 2009 sarà composto da 5 persone perchè nascerà nostra figlia.
    il bonus, se dichiarerò il reddito del 2007 verrà dato considerando 5 persone anche se nel 2007 non erano a mio carico perchè non ero nemmeno sposata?

  50. gaetano said

    Siamo una famiglia di 2 componenti, sposati da settembre 2008. Possiamo fare riferimento ai redditi del 2007? grazie

  51. raffaele said

    X Gaeteno, lei può fare riferimento al reddito del 2007 presentando la domanda direttamente o tramite gli intermediari abilitati entro il 31 gennaio 2009.
    Raffaele

  52. armando said

    io lavoro,ho moglie e 2 figli di 8 anni e 2 anni a carico..ho un reddito di 16500 euro l’anno (2007) dichiarati a 730…volevo sapere si deve fare una richiesta con modello ISSEE ??non ho capito se basta una richiesta semplice oppure no…dovrei rientrare in quelli che prendono 500 euro

  53. rosalia said

    sono sposata da luglio 2008 sia io che mio marito siamo disoccupati possiamo acceddere al bonus famiglia???

  54. laura said

    faccio ancora parte dello stato di famiglia dei mie genitori pensionati perchè sono in attesa di cambiare residenza,
    ed ho un reddito mio, nel calcolo del reddito famigliare i miei genitori devono calcolare anche il mio?
    allora perchè si parla di figli a carico? io non sono a carico cosa centro con il loro reddito?

  55. paolo said

    Vedo che c’è molta confusione (ovviamente) sull’argomento bonus e social card….si confondono l’uno con l’altro e i rispettivi requisiti. La confusione è comprensibile in quanto, prescindendo dai “colori politici”, bisogna ammettere che i due provvedimenti, social card e bonus famiglia, lasciano mille perplessità, non è chiaro come comportarsi in determinate circostanze e gli stessi requisiti lasciano, purtroppo, piu’ di una interpretazione, più di un dubbio…e si spera vengano presto chiariti da parte dell’agenzia delle entrate. Entrambe le domande hanno creato allarmismi inutili, folle esagitate alle poste, ai patronati e ai caf.

    SOCIAL CARD:requisito dell’età:65 anni con reddito (anche se esente irpef es.INV CIV O PENSIONE SOCIALE) inferiore a € 6000 oppure 70 anni con reddito fino a € 8000 oppure famiglia con all’interno un minore di 3 anni; tra i due coniugi una sola casa, una sola auto (due nel caso della famiglia con bambini piccoli), una sola utenza enel, una sola utenza gas, meno di € 15.000 in banca o in posta, un ISEE (dove comunque i redditi irpef ESENTI non vanno indicati) del nucleo familiare inferiore o pari a € 6000 (è questo il requisito che taglia fuori la maggior parte dei richiedenti). I moduli vanno consegnati alle POSTE che rilasceranno la CARTA ACQUISTI con un valore della card inizialmente di € 120 (€ 40 al mese per i mesi di ottobre-novembre-dicembre) poi successivamente questa verrà automaticamente ricaricata ogni due mesi con € 80.

    BONUS FAMIGLIA:
    -pensionato “solo” con reddito € 15.000 = bonus € 200
    -famiglia di 2 persone con reddito € 17.000 = bonus € 200
    -famiglia di 3 persone con reddito € 17.000 = bonus € 300
    -famiglia di 4 persone con reddito € 20.000 = bonus € 500
    -famiglia di 5 persone con reddito € 22.000 = bonus € 600
    -famiglia con più di 5 persone con reddito € 22.000= bonus € 1.000
    -famiglia con portatore handicap con reddito € 35.000 = bonus € 1.000

    Il nucleo familiare a cui si riferisce il requisito NON riguarda lo stato di famiglia ma esclusivamente i soggetti (familiari o altri familiari) A CARICO ai fini IRPEF (quindi con reddito Irpef sotto gli € 2840,51).I redditi da prendere in considerazione sono quelli COMPLESSIVI da dichiarazione dei redditi (quindi NON serve fare l’ISEE).
    Non è stato chiarito al momento se i CAF potranno spedire ai sostituti d’imposta (che devono erogare lo sconto in busta paga ai dipendenti) in via telematica la domanda. In sostituzione il modulo (che lo si trova sul sito dell’agenzia delle entrate)potra’ essere consegnato a mano al datore di lavoro. Chi non ha sostenuto reddito nel 2008 (almeno parzialmente) E’ ESCLUSO dalla domanda del bonus (quindi i disoccupati dal 1° gennaio 2008 a tutto il 31 dicembre), come sono esclusi i LAVORATORI AUTONOMI. I contribuenti hanno la facolta’ di indicare come anno di reddito, il 2007 (in questo caso il termine per la presentazione al sostituto è il 31 gennaio 2009) oppure il 2008 (in questo caso il termine slitta al 30 giugno 2009 e potrà anche essere preso attraverso le dichiarazioni dei redditi mod.730 o UNICO PF). I “rimborsi” in busta paga cominceranno a partire dal mese di febbraio 2009. Per i disoccupati che nel corso dell’anno 2008 hanno perso il lavoro, potranno richiederlo direttamente all’agenzia delle entrate (con tempi di rimborso sostanzialmente molto piu’ lunghi)
    Ripeto, ci sono dei casi particolari che al momento non si sa come ci si deve comportare, sia per la social card che per il bonus famiglia, a giorni si avranno delle risposte a dei quesiti posti all’attenzione dell’agenzia delle entrate.

  56. PASQUALE T. said

    SIAMO TRE COMPONENTI NEL NUCLEO FAMILIARE POSSEGGO UNA SECONDA CASA HO DIRITO AL BONUS FAMIGLIE

  57. Raffaele said

    Egregio Sig. Pasquale,il beneficio, è attribuito in base al numero dei componenti del nucleo familiare, e al reddito complesiso. Tre componenti del nucleo familiare e un reddito non superiore a 17.000,00 euro. lei ha diritto ad un bonus fiscale di 450,00 euro.
    Raffaele.

  58. ALESSANDRO said

    sono un pensionato con moglie a carico ed un reddito complessivo non superiore a 15.000 euro ho una seconda casa data in comodato d’uso ad un mio figlio, ho diritto al bonus famiglie

  59. francesca said

    Salve,
    nel bonus famiglia,
    i figli non a carico ma comunque residenti con i genitori, come vanno considerati?
    Il loro reddito si somma ai fini del calcolo del reddito famigliare?
    E’ possibile avere qualche esempio?
    Grazie mille
    francesca

  60. Sara said

    Mio marito è in disoccupazione da ottobre e lo sarà fino a fine febbraio (noi viviamo in un posto “turistico”, quindi d’inverno sono tutti in disoccupazione…)
    Rientriamo nel bonus (per tre componenti del nucleo familiare al di sotto dei 17mila euro)
    Visto che in questo momento non c’è un datore di lavoro, a chi va rivolta la domanda per il bonus?
    All’INPS (che in questo momento ci paga la disoccupazione?), all’Agenzia delle Entrate o si deve procedere in altro modo?

    Grazie a chi potrà rispondermi

  61. anna leccese said

    Buongiorno io sono portatrice di handicap con accompagnamento io e mio marito non superiamo i 35 mila euro,siamo pensionati posso chiedere i 1000 euro e a chi spedire la domanda e se si puo gia inviarela facendo riferimento ai redditi del 2007 grazie

  62. monica ragusana said

    io sono separata da poco con una bambina di 3 anni,ho un mantenimento di 280euro al mese ed ancora non ho trovato lavoro…..posso fare la domanda???

  63. Raffaele said

    X la sig.ra Anna.può inviare la richiesta facendo riferimento al reddito 2007 entro il 31 gennaio 09.
    Raffaele

  64. Raffaele said

    X la sig.ra Monica. se legalmente ed effettivamente separata può fare domanda.
    Raffaele

  65. Raffaele said

    X la Sig.ra Sara, lei rientra nella fascia di bonus da 300,00 euro con un reddito di 17.00,00 euro ed un nucleo familiare di 3 persone.La domanda può essere consegnata ad un intermediario previsto dalla legge (Caf, associazioni di categoria,
    professionisti) il quale invia i dati all’Agenzia delle Entrate. Tali dati verranno trattati con modalità prevalentemente
    informatizzate e con logiche pienamente rispondenti alle finalità da perseguire anche mediante
    verifiche degli stessi :
    • con altri dati in possesso del Ministero dell’Economia e delle Finanze e dell’Agenzia delle Entrate, anche
    forniti, per obbligo di legge, da altri soggetti (ad es. sostituti d’imposta);
    • con dati in possesso di altri organismi
    Raffaele.

  66. Raffaele said

    A U G U R I D I B U O N E F E S T E
    Raffaele.

  67. luigi said

    Sapete dirmi se nel concetto di portatore di handicap previsto dal pachetto anti-crisi rientrano anche coloro i quali hanno un’invalidità pari al 67%? Inoltre, l’erogazione del bonus è prevista per tutto il 2009, ovvero, mensilmente per l’intero 2009, o viene erogato per una sola volta? Ringrazio anticipatamente a chi risponderà a queste mie domande.

  68. Giuseppe said

    salve mio nonno è pensionato la sua pensione è di invalidità civile ed è di un importo pari 480€ circa, essendo una pensione di invalidità, non costituisce reddito, può accedere al bonus famiglia? grazie

  69. gigi da Como said

    Per Luigi e per tutti quelli che hanno posto domande simili.
    Per le famiglie in cui siano presenti i portatori di handicap, fermo restando il limite di reddito a 35.000 Euro da riferirisi ai soli familiari a carico del presentante la richiesta, lo stato di handicap SEMBRA sia solo quello derivante dal riconosciento previsto dalla Legge 104.
    Trovo assurdo questa discriminazione perchè tanti disabili non sanno di questa legge e anche perchè non esiste obbligo di chiederne il riconoscimento.
    Per cui, un disabile civile al 100% con gravi menomazioni e indennità di accompaganmento potrebbe esserne escluso a favore di un altrettanto povero infelice che, pur avendo minorazioni meno “gravi”, è in possesso della predetta certificazione.
    Altra cosa che non è chiara e quella di poter presentare direttamente all’INPS – INPDAP o ai datori di lavori la certificazione.
    Ma forse la confusione è creata ad arte nella speranza che tanti, in presenza di questi dubbi, non inoltrino la domanda.
    Buon anno a tutti.

  70. Daniele said

    Mi confermate se ho capito bene?
    Se faccio nucleo familiare da solo, ho un reddito complessivo minore di 15.000 euro, ma NON SONO PENSIONATO, non mi spetta il bonus?
    Io sono un lavoratore dipendente + qualche collaborazione autonoma occasionale al di sotto del tetto dei 15000 per il 2007.
    Grazie Mille
    e Buone Feste a tutti

  71. Silvia said

    Sono una mamma con 2 figli e seperata,i bambini sono stati affidati a me.Percepisco 400 per il mantenimento dei bambini, e mi sono iscritta da poco come artigina, ma il mio reddito è zero visto che non ho guadagno da questa attività, in più pago un affitto di 450 euro.Posso richiedere questo benedetto bonus.

  72. armando said

    x Raffaele

    ho preso il modulo all’agenzia delle entrate…è ho notato che non è richiesto il reddito ISEE come qualcuno invece mi aveva detto !!!!!

    si può compilare anche da soli e forse si fa meno confusione..comunque io ho un bimbo nato a maggio 2007 + moglie e figlio di 8 anni a cariso…ora nel compilare non saprei come mettere l’altro ??
    vedrò di ricontattare qualcuno anche se ogniuno dice una cosa diversa

  73. Raffaele said

    X il Sig. Armando, il certificati ISEE era richiesto per la social card, per il bonus famiglia fa fede il reddito complessiso del nucleo familiare.Per la compilazione le consiglio
    di rivolgersi al CAF oppure dal suo commercialista.
    Auguri di Buon Anno
    Raffaele.

  74. Raffaele said

    Egregia sig.ra. Silvia, il mio consiglio è quello di inoltrare domanda in ogni caso, po saranno gli organo preposti a congerirgli o meno il bonus.
    Auguri
    Rag. Raffaele.

  75. Raffaele said

    Egregio Sig. Daniele, lei può tranquillamente presentare domanda per la richiesta del bonus.
    Auguri di Buon Anno a tutti.
    Raffaele.

  76. lucia said

    sono vedova con handicap al 100% e nessun figlio a carico, percepisco una pensione di circa di 20.000 euro annui,vorrei sapere se posso richiedere il bonus famiglia.GRAZIE

  77. salvo vaglica said

    cortesemente non ci hò capito molto ma chi è disoccupato
    il governo non lo aiuta ma deve pudrire di fame
    io sono un disoccupato e mia moglie ha una piccolo laboratorio e vendita di solo gelato con un solo reddito artigiano con 2 figlie che studiano ed abbiamo un reddito netto di circa 10.000 euri petta il bonus famiglia?

    grazie per la vostra attesa risposta
    cordiali saluti

  78. salvo vaglica said

    cortesemente non ci hò capito molto ma chi è disoccupato
    il governo non lo aiuta ma deve pudrire di fame
    io sono un disoccupato e mia moglie ha una piccolo laboratorio e vendita di solo gelato con un solo reddito artigiano con 2 figlie che studiano ed abbiamo un reddito netto di circa 10.000 euri ci spetta il bonus famiglia?

    grazie per la vostra attesa risposta
    cordiali saluti

  79. baby said

    ciao!ho 21 anni,sono mamma di un bimbo di uno,senza un padre quindi lo devo mantenere da sola.sono disoccupata,o meglio lavoricchio in nero per quello che si trova.mi puo spettare il bonus o dato che sono disoccupata quindi senza un reddito non mi spetta nulla?se riuscite a darmi una risposta vi ringrazio molto!

  80. Raffaele said

    X la sig.ra Luvia, il beneficio economico è attribuito in base al numero dei compenenti della famiglia.Nel suo caso, lei è sola come nucleo e percepisce un reddito superiore a 15.00,00 euro non ha diritto al bonus.
    Raffaele

  81. luciano said

    sono in cassaintergazione dal mese di ottobre 2008 e volevo chiedere se il bonus di 1000 euro essendo un nucleo famigliare di 5 persone non superando il reddito se ci rientro .

    Volevo sapere la risposta il più presto possibile. Grazie

  82. Raffaele said

    Xil Sig.Luciano, Il beneficio è attribuito in base al numero dei componenti del nucleo familiare,
    • euro 600,00 per il nucleo familiare di cinque componenti, qualora il reddito complessivo
    familiare non sia superiore ad euro 20.000,00
    Se lei rientra in questa normativa,è leggittimo presentare domanda.
    Saluti.
    Raffaele.

  83. Raffaele said

    X il Sig. Salvo,
    • euro 500,00 per il nucleo familiare di quattro componenti, qualora il reddito complessivo
    familiare non sia superiore ad euro 20.000,00
    Se lei rientra in questi parametri, può inoltrare domanda.
    Raffaele

  84. luigi said

    luigi di acerra, salve :
    ancora burograzia in italia, bonus famiglie, molta confusione
    lo stato sa chi mandare o non mandare i soldi
    se vuole dare con semplicita ,i soldi lo sa fare non c’e’ bisogna
    di dichiarare niente perche’ oggi la tecnologia e al massimo.
    Quindi per ogni cittadino italiano siamo tutti schedati
    PERCHE’ NON CI MANDA I SOLDI PER POSTA AUTOMATICAMENTE.
    COME SI DOVREBBE.

  85. claudia said

    salve,
    sono madre di un bambino nato a agosto 2008, risiedo con mio marito da dicembre scorso e prima di allora facevo nucleo familiare da sola e mio marito da solo.
    comunque abbiamo un reddito inferiore a 17000 euro.
    la mia domanda è:
    posso comunque presentare domanda per il bonus fiscale sommando i nostri redditi anche se non facevamo parte dello stesso nucleo?
    anche presentando domanda con i redditi 2007?
    spero di essermi fatta capire
    grazie

  86. Raffaele said

    X la SIG. RA. Claudia,il bonus famiglia viene corrisposto in base al nucleo familiare.Se lei che suo marito figutare in due certificati di famiglia diversi, non è possibile presentarne uno cumulativo, ma singolarmente in base al proprio nucleo a al proprio reddito si può presentare.Entro il mese di Gennaio 09 si può presentare il reddito relativo all’anno 2007.
    Raffaele.

  87. Raffaele said

    BONUS FAMIGLIA
    La richiesta dovrà essere inoltrata al sostituto d’imposta – si tratta, di fatto, di un’autocertificazione – entro il 31 gennaio 2009 (se il beneficio è richiesto in base al numero dei componenti e al reddito familiare complessivo del 2007) o entro il 31 marzo (se si vogliono fornire come riferimento le stesse coordinate, ma del 2008).
    In assenza di sostituto d’imposta, la domanda va presentata alle Entrate entro il 31 marzo (se con requisiti 2007) o con la dichiarazione dei redditi (entro il 30 giugno per gli esonerati) se i requisiti scelti sono quelli del 2008.
    RAFFAELE

  88. claudia said

    grazie per la risposta.
    avevo letto però che singolarmente lo possono ricevere solo i pensionati . è vero?

  89. Tiziana said

    Ancora non sono riuscita a capire quali siano i requisiti necessari per un disoccupato per poter richiedere il bonus!

  90. mariarosaria said

    Salve,mio marito percepisce, all’anno, circa 17.000,00 euro, io lavoro part-time e percepisco circa 7400,00, all’anno, ma non sono a carico di mio marito, posso effettuare la domanda x il bonus?

  91. raffaele said

    X la Sig. Mariarosa, per la percezione del bonus, si parla di nucleo familiare, se lei risulta in uno stato di famiglia diverso, può inoltrare domanda.
    Raffaele

  92. Sandro P said

    Io ho letto il decreto legge 29 novembre 2008, n. 185 relativo al bonus famiglia, all’art.1 comma 3 lettera “g” dice

    euro mille per il nucleo familiare con componenti portatori di
    handicap per i quali ricorrano le condizioni previste
    dall’articolo 12, comma 1, del citato testo unico, qualora il reddito
    complessivo familiare non sia superiore ad euro trentacinquemila.

    L’articolo 12 comma 1 LETTERA C del Testo Unico delle imposte sui redditi decreto del Presidente della Repubblica DEL 22 dicembre 1986, n. 917

    dice

    c) 800 euro per ciascun figlio, compresi i figli naturali riconosciuti, i figli adottivi e gli affidati o affiliati. La detrazione è aumentata a 900 euro per ciascun figlio di età inferiore a tre anni. Le predette detrazioni sono aumentate di un importo pari a 220 euro per ogni figlio portatore di handicap ai sensi dell’articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

    Mi spiegate perchè nelle istruzioni delle agenzie delle entrate è specificato

    “euro 1.000,00 per il nucleo familiare in cui vi siano figli a carico del richiedente portatori
    di handicap ai sensi dell’art. 3 comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, qualora
    il reddito complessivo familiare non sia superiore ad euro 35.000,00.”

    il comma 3 della legge 104 da dove l’hanno preso se non compare ne nel decreto legge 29 novembre 2008, n. 185 e tantomeno nel TUIRL del Presidente della Repubblica DEL 22 dicembre 1986, n. 917 ?

    grazie

  93. Loredana said

    Separata, disoccupata, con 2 figli a carico, percepisco due assegni mensili per il mantenimento dei figli pari ad un totale annuo di € 12.000,00. Vorrei sapere se ho diritto al bonus famiglia. Grazie

  94. sabrina said

    vorrei sapere se anche chi a appena aperto una ditta che comunque non è avviata e che il reddito comunque sgravia parecchio dal momento che siamo un nucleo famigliare di 6 persone con quattro bambini piccoli.MIO MARITO ANCHE SE ARTIGIANO A DIRITTO AL BONUS FAMIGLIA DISAGIATE?(AVENDO 5 PERSONE A CARICO)

  95. raffaele said

    X la Sig.Sabrina, il beneficio è attribuito in base al numero dei componenti del nucleo familiare.Per un nucleo familiare di oltre cinque componenti,qualora il reddito complessivo familiare non sia superiore ad euro 22.000,00 il bonus corrisposto, equivale ad euro 1.000,00. In base all’articolo 1 del decreto legge del 29-11-08 n.185 per usufruirne, bisogna rispondere a questa misura.
    Raffaele

  96. raffaele said

    X la Sig. Loredana, in base al nucleo familiare di tre componenti ed un reddito non superiore a 17.00,00 euro, può inoltrare domanda per un bonus di euro 450,00.
    Raffaele

  97. ROBERTO said

    volevo avere una risposta certa.. a me è scaduto il contratto il 30 12 2008 e adesso sono in disoccupazione, mia moglie ha dato le dimissioni per giusta causa,il 31 12 2008, e adesso anche lei è in disoccupazione,, volevo sapere se anche noi abbiamo diritto al bonus famiglia,, dimenticavo, abbiamo pure una bambina di 30 mesi,,,, GRAZIE ROBERTO

  98. vicé said

    vergogna,questo é un governo di ladri,evasori e mafiosi.il governo prodi aveva dato poco ma ai pensinati ai quali spettava diede la quattordicesima senza bisogno di fare tante indagini e domande.in questo governo dittatoriale che ha in mano tutto,invece c’é la volontà di prendere in giro gli italiani e di non dar nulla a chi x ignoranza o disinformazione non fa domanda o la sbaglia.

  99. giuseppe said

    mia madre è vedova, percepisce un reddito complessivo di € 12.800 è pensionata, non ha figli a carico, e gli è stata riconosciuta l’indennità di accompagnamento.
    Può chiedere il bonus famiglia di € 1.000?

  100. raffaele said

    X il Sig. Giuseppe, il bonus famiglia viene corrisposto in base al reddito complessivo e al nucleo familiare. Nel caso di sua madre, rientra nella fascia di un solo componente del nucleo familiare e di un reddito complessibo di 15.00,00 euro, la somma erogabile è di 200,00 euro.
    Raffaele.

  101. VENTURA said

    vorrei sapere un giovane come me che a perso il lavoro , la mia fabrica a chiuso io con contratto a tempo sono fuori senza una risorsa economica nessuna agevolazione non rientro nei moduli delle social card sono singol e non trovo lavoro che devo fare per vivere devo andare a rubare o sto governo si applica in qualcosa che noi comuni mortali ci si possa rientrare desiderei tanto una risp. A BERLUSCONI vorrei chiedere perche spendere tanti soldi per portare pace e sostegno alla striscia di gaza . xche non si preoccupa del nostro paese ITALIA che sta andando in malora . tra poco saremo noi a fare la guerra ( naturalmente noi poveri mortali )

  102. VENTURA said

    io sono disoccupato dal febbraio 2008 ho solo percepito la disoccupazione speciale che paga inps. che e terminata nel ottobre 2008 ce quache domanda che posso fare ? rientro nei parametri di questi bonus che- pare il governo offre – io sono singol pago un mutuo e ancora non trovo lavoro cosa posso fare quale domanda posso inoltrare. una risp. per piacere a chi puo aiutarmi GRAZIE

  103. deborah said

    sono convivente, ho il mio stipendio, il mio reddito annuo è di 18 mila euro, il mio compagno ha il reddito di 17032 euro e abbiamo due figlie di 3 e 7 anni, a carico mio.Posso far richiesta del bonus famiglia solo io con il mio reddito e i due figli a carico, dato che non siamo coniugati?
    grazie

  104. francesco said

    Ho 60 anni vivo da solo con la sola pensione di ivalidità civile, ho diritto a qualque bonus? grazie

  105. Raffaele said

    X il Sig. Francesco, se il nucleo familiare è composto solo da lei, ed ha un reddito complessivo annuo non superiore ad euro 15.000,00 ha diritto ad un bonus di euro 200,00.
    Raffaele.

  106. sebastiano said

    Il mio nucleo familiare è composto da quattro persone, io sono invalido civile al 100% e percepisco solamente il sussidio d’invalidità. Non sono in condizione di lavorare e nel mio nucleo familiare nessuno lavora. Possiedo la casa di abitazione e la mia domanda è stata rifiutata dal CAAF presso il quale intendevo presentarla, poiché a loro detta chi non ha reddito da pensioni o da lavoro dipendente ma solo da immobili e nessun altro reddito con cui poter sopravvivere NON NE HA ALCUN DIRITTO.

  107. ventura said

    dove si devono prendere sti maledetti moduli si possono scaricare da internet o ce qualche ufficio addetto che amista sto casino di roba attento risp. cordiali saluti Ventura Grazie

  108. Raffaele said

    X La Sig. Ventura, i modelli per la domanda del bonus famiglia sono scaricabili dal sito internet dell’Agenzia delle entrate,
    sono disponibili presso tutte le associazioni sindacali, presso gli sportelli CAF. o presso i vari patronati.
    Raffaele

  109. antonella said

    Pongo il quesito perchè non ho capito per quale motivo i miei genitori pensionati con u reddito lordo di circa €. 19.000 per l’anno 2007 con mamma riconosciuta disabile al 100% per la quale ho avuto il riconoscimento della legge 104, non possa avere il contributo di €. 1.000.
    Questo l’ho saputo dal caf della CGIL, quando mi sono recata per la domanda.
    Posso sperarci!!!!!!!!!!
    Grazie Antonella

  110. Elio said

    Per il Si. Raffaele:
    Salve, ho lavorato per 5 mesi nel 2007 con un reddito DA LAVORO DIPENDENTE prcepito di circa 6500 euro e 11 mesi nel 2008 con un reddito DA LAVORO DIPENDENTE percepito di circa 11500 euro, NON SONO QINDI PENSIONATO.
    Posso inoltrare LO STESSO la domanda per richiedere il bonus come UNICO APPARTENENTE AL NUCLEO FAMILIARE?
    Grazie per la risposta!

  111. Raffaele said

    X IL SIG. Elio,per i soggetti componenti unici del nucleo familiari ma titorari di raddito di PENSIONE possono produrre domanda. Per un reddito non proveniente da pensione, si inizia ad usufruire del beneficio per un nucleo familiare di tre persone ed un reddito non superiore ad euro 17.00,00.
    Raffaele.

  112. Luca said

    Salve, nel decreto non si capisce bene se il bonun va chiesto sia per il 2007 che per il 2008, oppure se si deve scegliere un anno solamente, io rientro sia nel 2007 che nel 2008 mi dicono che posso inoltrare 2 richieste per ottenere quindi 2 bonus, è vero? nel decreto non si capisce bene.
    grazie mille

  113. Elio said

    Scusi Sig.Raffaele forse ho posto la domanda in maniera errata.
    Sono figlio di genitori pensionati, ma dal 17 Novembre 2008 non faccio parte del nucleo familiare in quanto ho una residenza diversa.
    Io, lavoratore dipendente che nel 2008 ha percepito un reddito di circa 11500 euro, posso produrre domanda per beneficiare del bonus?
    Ringrazio anticipatamente per la risposta e spero di essere stato chiaro.

  114. Ivan said

    Un’altra chicca del nostro grande presidente : il bonus famiglia. Una sorta di elemosina data a chi comunque non riuscirà ugualmente a tirare la fine del mese. Cosa faranno 200 € in mano ad una famiglia che ne incassa 14 o 15.000 ? NULLA.
    E ce ne un’altra : l’accordo capestro sui contratti raggiunto oggi. Avranno cadenza triennale, cosi fino a ieri scadevano dopo 2 anni e li rinnovavano dopo 3. Da oggi scadranno ogni 3 anni e li rinnoveranno dopo 5. GRANDE !!!

  115. fiora bagorda said

    Salve Sig. Raffaele , sono separata senza mantenimento e disoccupata, unico reddito 2007 di mio fratello invalido 100% + accomp. facente parte del mio nucleo familiare oltre a mia figlia 19 anni universitaria fuori sede. alla sede caaf mi hanno risposto di non avere diritto ne mio fratello nè io. Non sono convinta, è così?

  116. Raffaele said

    X la Sig.ra. Fiora,purtroppo, la normativa prevede che il bonus FAMIGLIA sia riconoscimento in base ad un nucleo familiare ed a un Reddito.I titolari di assegni invalidità sono esclusi.
    In ogni caso, visto che in termini economici non le costa niente inoltrare domnda,la presenti, poì al limite sarà l’agenzia delle entrate a stabilire se ne avrà diritto.
    Raffaele

  117. carmela said

    vorrei sapere se posso rientrare nel bonus famiglia, visto che sono separata con 2 figlie di 19 anni non percepisco nessun mantenimento da parte del mio ex marito ne per me ne per le figle . attualmente sono anche senza lavoro percepisco la cassa integrazione di 750 euro pagata ogni 4 mesi come si deve fare ? e una lotta continua con le spese . gratirei una sincera Risp. cordiali saluti

  118. irene said

    Mio marito di 60 anni e’ titolare di pensione inferiore a €.17.000
    In famiglia siamo in due, abbiamo diritto al bonus famigliare?

  119. erika said

    Per cortesia volevo sapere se al reddito dipendente o da pensione bisogna aggiungere reddito prima casa e seconda casa abitata ad uso gratuito dal figlio oppure no? Grazie per la risposta e cordiali saluti. Erika

  120. marina said

    lui libero professionista ha fatturato nel 2008 6000€, io faccio un part-time di 15 ore settimanali, ho un figlio avuto da una precedente relazione (per il quale non percepisco niente) e uno col mio attuale compagno,io sono capo famiglia, ci spetta il bonus?

  121. Raffaele said

    X la Sig. Erika,per l’attribuzine del bonus famiglia,si parla di reddito complessivo del nucleo familiare come dichiarato nell’annuale dichiarazione e non come da cerificato ISEE.
    Raffaele.

  122. Raffaele said

    X la sig. ra. Marina,
    MISURA DEL BENEFICIO
    Il beneficio è attribuito in base al numero dei componenti del nucleo familiare, degli eventuali
    componenti portatori di handicap e del reddito complessivo familiare riferiti al periodo d’imposta
    2007 o, in alternativa, al periodo d’imposta 2008, per i seguenti importi:
    • euro 200,00 nei confronti dei soggetti titolari di reddito di pensione ed unici componenti del
    nucleo familiare, qualora il reddito complessivo non sia superiore ad euro 15.000,00;
    • euro 300,00 per il nucleo familiare di due componenti, qualora il reddito complessivo
    familiare non sia superiore ad euro 17.000,00;
    • euro 450,00 per il nucleo familiare di tre componenti, qualora il reddito complessivo familiare
    non sia superiore ad euro 17.000,00;
    • euro 500,00 per il nucleo familiare di quattro componenti, qualora il reddito complessivo
    familiare non sia superiore ad euro 20.000,00;
    • euro 600,00 per il nucleo familiare di cinque componenti, qualora il reddito complessivo
    familiare non sia superiore ad euro 20.000,00;
    • euro 1.000,00 per il nucleo familiare di oltre cinque componenti, qualora il reddito complessivo
    familiare non sia superiore ad euro 22.000,00;
    • euro 1.000,00 per il nucleo familiare in cui vi siano figli a carico del richiedente portatori
    di handicap ai sensi dell’art. 3 comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, qualora
    il reddito complessivo familiare non sia superiore ad euro 35.000,00.
    Il beneficio viene attribuito ad un solo componente del nucleo familiare e non costituisce reddito
    raffaele

  123. franco said

    dove devo andare a presentare la domanda per avere il bonus.

  124. lauta said

    vorrei sapere se ho diritto al bonus famiglia visto che sono sola e disoccupata. nel CUD del 2008 ho un reddito di 734.00 aspetto una vostra risposta grazie. perfavore datemi delucidazioni a riguardo

  125. laura said

    vorrei sapere se ho diritto al bonus famiglia visto che sono sola e disoccupata. nel CUD del 2008 ho un reddito di 734.00 aspetto una vostra risposta grazie. perfavore datemi delucidazioni a riguardo

  126. Raffaele said

    X un nucleo familiare di un singolo componente, per l’attribuzione del bonus, bisogna possedere un reddito PENSIONISTICO non superiore a euro 15.000,00 . Ai lavoratori dipendenti, singoli componenti, non è corrisposto il bonus.
    Raffaele

  127. MANUELA said

    Vorrei capire perchè una persona che vive da sola disoccupata e sulle spalle dei genitori ( mantenimento affitto etc)non ha diritto al bonus.
    Mentre se avesse anche solo un piccolo reddito allora si.
    Chi ha inventato tutto questo sa come si può vivere? E che forse si vive meglio con un piccolo reddito che niente?

  128. laura said

    complimentissimi a chi ha messo questa legge…. bene signori chi ha soldi e reddito ne riceve altro… chi non tiene niente può morire di fame.. ma che cazzzzzzzz di leggi sono ma accidenti ci si rende conto. e io come tanti altri che non abbiamo ne lavoro ne reddito aiutiamo chi già lo ha ad incrementare. non ho parole per il disgusto di quanto sta accadendoo è UNA VERGOGNA RENDIAMOCENE CONTO

  129. Stella said

    Salve, la mai famiglia è composta da 5 persone, attualmente abbiamo solo un reddito che percepisce mio padre di 17000€ l’anno, io e mio fratello più piccolo non lavoriamo mentre mio fratello maggiore e mia madre hanno perso il lavoro e percepescono, da pochi mesi, un assegno di disoccupazione.Volevo chiederle, cortesemente, se rientriamo a prendere il BONUS per le famiglie, perchè in casa con noi abitano anche i miei nonni paterni, che hanno di pensione 11400€ l’anno, però non contribuiscono alla famiglia e stanno da soli in tre stanze???

    la ringrazio

  130. Raffaele said

    X la sig. Stella,per la corresponsione del bonus famiglia , si deve identificare in queste 2 normative.

    e) nucleo familiare costituito da cinque componenti con reddito complessivo familiare non superiore ad euro 20.000,00;

    f) nucleo familiare costituito da più di cinque componenti con reddito complessivo familiare non superiore ad euro 22.000,00;
    Raffaele.

  131. terry said

    disoccupata con 2 figlie, mi spetta il bonus. credo proprio di no. BELLA ROBA…. E IL BONUS PER I DISOCCUPATI NON C’E’??????

  132. sisinnio said

    ma va calcolato pure l’isse per avere i benefici del decreto legge del 29\118 n 185?
    INGRAZIO A CHI RISPONDE GRAZIE
    Sisinnio

  133. roberto said

    salve mi sposo il 28 feb. io lavoro la morosa lavora ho la possibilita di qualche bonus?reddito annuo sui 30000

  134. Raffaele said

    X il Sig. Roberto, il bonus famiglia è inteso per nucleo familare. Non le spetta per questi motivi : 1) perchè nel 2007 e nel 2008 il suo nucleo familiare non era costituito. 2) perchè con un nucleo di due componenti il reddito non deve superare EURO 17.000,00
    Rag .Raffaele.

  135. armando said

    x Raffaele
    ho fatto la domanda il 10 gennaio ma il mio datore di lavoro o meglio il suo consulente che fa la paga non ha ancora presentato la domanda perchè ha detto che c’è tempo dfino a fine febbraio …e vero ?? quando andrà in pagamento in busta paga se accettata ??

    grazie se hai tempo di rispondere
    Armando

  136. Raffaele said

    X il Sig. Armando, la presentazione della domanda con il reddito relativo all’anno 2007 è stata prorogata fino al 28 febbraio 09. Per l’erogazione del contributi dopo 2 mesi dalla presentazione, e previsto il rimborso su busta paga.
    Raffaele

  137. antonella said

    siamo due componenti madre e figlio,nel 2007 il reddito di euro 30600.oo ho un invalidita’ dell’ 80%, nel 2009 il reddito e’ di euro 25000.oo ho diritto al bonus e per quale periodo.

  138. rossella said

    siamo un nucleo famigliare di tre persone mammma pensionata anni 70, nipote lavoratore dipendente,figlia con pensione d’invalidita’ al 1005 con accompegnamento il reddito isee euro 8300.oo ho diritto al bonus

  139. antonella said

    il reddito si riferisce alla presentazione isee o solo dei cud non ho mai fatto il modello isee ma presento il730 ho diritto al bonus

  140. sabrina said

    nucleo famigliare di quattro persone reddito complessivo euro nel 2008 di 8900.oo come riportato da modello isee

  141. rossetta said

    sono invalida all’80% il nucleo composto da tre parsone con reddito del di 13000.00euro di quanto e’ il bonus che possso percepire

  142. Raffaele said

    X la Sig. Rossetta, per un nucleo familiare composto da tre persone, il reddito complessivo non deve essere superiore ad euro 17.000,00 per poter accedere al bonus.
    Raffaele

  143. Anna said

    Mio padre è deceduto il 19 gennaio 2009, viveve con mia madre ed erano entrambi invalidi, titolari di indennità di accompagnamento, mia madre può richiedere il bonus per famiglie?

  144. luigi said

    Salve, mia madre ha un invalidità pari al 67% e le è stata riconosciuta un’invalidità superiore ai 2/3 in sede di riconoscimento della legge 104, quindi rientra nel comma 2, art. 3, legge 104/92, cioè è stata riconosciuta portatrice di handicap, ho presentato la domanda per il bonus, ci sono i requisiti per ottenerlo? o è necessario il riconoscimento della situazione di cui al comma 3 della medesima disposizione, cioè portatore di handicap grave? inoltre, sapete dirmi a chi devo rivolgermi per avere notizie circa l’accoglimento della mia domanda, al sostituto d’imposta o ad altro ente a ciò deputato?grazie a chi risponderà….

  145. Raffaele said

    bonus famiglia disabili Per quanto riguarda l’accesso al bonus familiare messo a punto … famiglia, disabile (invalidita’100% con ” 104″. Per informazioni si può rivolgere al CAF o direttamente all’agenzia delle entrate.
    Raffaele

  146. Raffaele said

    X la Sig. Anna, sua madre in quanto unico componente del nucleo familiare il cui reddito deriva da pensione, può inoltrare domanda per la richiesta del bonus famiglia.
    Rag.Raffaele

  147. salvatore said

    per me e una stronzata che una famiglia con 4 persone il reddito e di 20.000 e 5 persone e sempre 20.000. E una grande stupidata

  148. Orietta said

    convivo.con il mio convivente abbiamo due figli e lui ha un reddito di
    18.000 euro.nel 2007 io ho avuto un reddito di 1200 euro.abbiamo diritto al bonus delle famiglie?

  149. MARLENE said

    li nucleo familiar siamos in 6 mi tre figlie la mi mamma
    e acarico nostro no amai lavorado in atalia a 63 anni io i
    mio marito lavoramos .il nostro redito supera 25 mila euro
    y no posso prender il bonus familia.
    a mia domanda e perche no lo fano a vase de ISSE
    la situacione economica de la familia

  150. raffaele said

    x Marlene,
    La residenza in Italia, è un requisito necessario solo per il richiedente del bonus,Per l’attrubuzione del bonus non serve il certificato ISEE, ma la situzione di famiglia e il reddito.Se sono riscontrabili questi requisiti, può inoltrare domanda.
    Raffaele

  151. raffaele said

    The residence in Italy, is a necessary requirement only for the petitioner of the bonus, For l’ attrubuzione of the bonus does not serve certificate ISEE, but the situzione of family and the yield. If these requirement are found, can forward question
    Raffaele

  152. raffaele said

    Marlene x,
    Residencia en Italia, es un requisito necesario para el solicitante de la bonificación de la prima no attrubuzione la ISEE certificado, pero la situación de la familia y reddito.Se han encontrado estos requisitos pueden aplicar.
    Raffaele

  153. armando said

    x Raffaele

    (continuo a disturbarti) ma la mia ditta ogi mi ha detto che pur avendo diritto non può darmi il bonus e devo richiederlo all’agenzia delle entrate…volevo sapere due cose
    devo rifare il modello ???
    quando scade x consegnarlo all’agenzia sapendo che io faccio quello del 2007 ??

    poi loro come pagheranno la quota che mi aspetta ??
    ancora grazie se passerai a rispondere

  154. claudio rossi said

    Ho il dubbio se considerare il reddito di mio figlio (30 anni )
    che ha vissuto in casa con me nel 2008, e per il quale non percepivo, chiaramente, assegni fam. cumulabile con il mio reddito.
    saluti
    claudio rossi

  155. Raffaele said

    La corresponsione del bonus famiglia viene assegnato e quantificato in base al reddito ed ai componenti del nucleo.Se per il 2008 suo figlio era incluso nel suo nucleo familiare e ha prodotto reddito , lo deve dichiarare, altrimenti se ha solo vissuto con lei senza essere inserito nel certificato di famiglia non lo deve dichiarare.
    Raffaele

  156. ventura said

    CARO Raffaele vorrei sapere cosa dovrebbe fare un povero mortale come me visto che ho perso lavoro esattamente un anno fa xche la mia fabbrica e fallita o meglio l anno voluta far fallire : ho percepito 6 mesi di disoccupazzione ordinaria . ora ? ? ? lavoro non si trova il bonus non ci rientro xche non sono pensionato e sono singol ho 45 anni un mutuo da pagare che si deve fare vendo casa e vado a viveresotto un ponte per lo stato e cosi ce qualche sussidio che ci rientro mi aiuteresti a capire GRAZIE X RAFFAELE un saluto . UNA RISP.

  157. pasquale said

    salve a tutti niente ho fatto la domanda x il bonus famiglie il mio nucleo familiare e di 2 persone pero’ nelo stipendio di febbraio non ho percepito nulla come faccio a sapere se la domanda e stata accettata il mio reddito e di 16mila euro grazie

  158. Raffaele said

    Per Due componenti del nucleo familiare con reddito uguale o inferiore 17.000,00 bonus da percepire 300,00

    Il sostituto d’imposta e l’ente pensionistico erogano il beneficio nel mese di marzo 2009 se il richiedente ha scelto come anno d’imposta il 2007; nei mesi di aprile 2009 e maggio 2009 se il richiedente ha scelto come anno d’imposta il 2008.
    Il sostituto d’imposta eroga il beneficio, secondo l’ordine di presentazione delle richieste, nei limiti del monte ritenute e contributi riferiti all’anno 2009 se la richiesta è relativa al periodo d’imposta 2007; nei limiti del monte ritenute e contributi disponibili del mese di aprile 2009 e riferiti all’anno 2009, se la richiesta è relativa al periodo d’imposta 2008.

    Raffaele.

  159. mario said

    ciao sono il papa di 4 figli so disoccupato io e mia moglie e per aggiunto ho l ultima figlia di 3 anni cn una sindrome sindrome nefrosica stiamo a controllo 1 volta a settimana in ospedale alcune medicine sono a pagamento e alcune per fortuna nn le pago nn ce la facciamo piu ad andare avanti nn so a chi rivolgermi per un sussidio ho altre 3 figlie che vanno a scuola insomma nn ce la facciamo piu. se per favore qualkuno sa dove rivolgermi e mi puoi aiutare a darmi qualche informazione perche siao sull orlo della poverta nn ce lafaccio piu. aiuto.aiuto aiuto. grazie

  160. mario said

    ciao sono il papa di 4 figli so disoccupato io e mia moglie e per aggiunto ho l ultima figlia di 3 anni cn una sindrome sindrome nefrosica stiamo a controllo 1 volta a settimana in ospedale alcune medicine sono a pagamento e alcune per fortuna nn le pago nn ce la facciamo piu ad andare avanti nn so a chi rivolgermi per un sussidio ho altre 3 figlie che vanno a scuola insomma nn ce la facciamo piu. se per favore qualkuno sa dove rivolgermi e mi puoi aiutare a darmi qualche informazione perche siao sull orlo della poverta nn ce lafaccio piu. aiuto.aiuto aiuto. grazie scusate seper favore mi rispondete sulla mia e-mail mariostelle@yahoo.it

  161. raffaele said

    x il sig. Mario, In Ambito Territoriale
    delle iniziative in molti comuni volte al contrasto della povertà e all’inclusione sociale, ha previsto la concessione di contributi economici destinati a persone singole e nuclei familiari, per le seguenti
    1. SOSTEGNO ECONOMICO finalizzato al raggiungimento del minimo vitale
    2. SUSSIDI ECONOMICI UNA TANTUM per situazioni di straordinaria emergenza
    3. SOSTEGNO ECONOMICO destinato a Soggetti detenuti o ex
    detenuti e loro famiglie
    4. ASSEGNO ECONOMICO per “attività di servizio civico”
    Gli interessati possono richiedere una sola tipologia di intervento.
    Una indennita’ di disoccupazione erogata in modo automatico a tutti “in questa fase di crisi determinerabbe un aumento dei licenziamenti, un rattrappimento della struttura produttiva”, ha affermato il ministro del Welfare. La strategia del governo, ha spiegato il ministro, è quella di favorire gli ammortizzatori “su base negoziale” e
    per questi “sono stati messi in campo ingenti risorse” pari a 16 miliairdi l’anno per il bienno 2009-2010 per gli ammortizzatori ordinari e in deroga. Si tratta di una
    dotazione senza precedenti che speriamo possa non servire e che comunque speriamo siano utili a mantenere le persone nell’ambiente produttivo”. Sacconi ha ribadito l’impegno del Governo per difendere il lavoro soprattutto di chi è nella fascia fra i 40 e i 50 anni di età, con famiglia a carico.
    l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti, per gli adempimenti tributari e sugli
    Aiuti di Stato.
    Raffaele

  162. arianna said

    sono una ragazza madre la mia bimba ha un anno non ha il cognome del padre…io convivo e lavora solo lui…no per scelta…….non possiedo nulla ne case e ne macchine…. cosa mi spetta?posso chiedere la social card per il nucleo familiare?

  163. Fuez said

    Questi soldi che il governo di destra sta spargendo e non che io non ne abbia bisogno (Non lavoro da tre mesi), sono tutti quei soldi che Prodi ha raccolto e recuperato facendosi in quattro e figurandosi male con la popolazione.

  164. raffaele said

    x la sig. Rianna.La social card è destinata – secondo quanto prevedono i criteri molto stringenti del decreto – ai cittadini residenti con oltre 65 anni e reddito inferiore ai 6 mila euro e alle famiglie, con lo stesso reddito, in cui ci sia un bambino sotto i tre anni. Queste categorie dovranno provare, tramite modello Isee (Indicatore di stato economico equivalente o riccometro), le proprie condizioni reddituali, di possedere una sola automobile e una sola casa, di avere intestata una sola utenza di elettricità e gas, di non avere a proprio nome oltre il 25% di un secondo immobile e un patrimonio mobiliare non superiore a 15 mila euro. Per Informazioni su altre forme di suussidio può rivolgersi alla segreteria del comune d residenza.
    Raffaele

  165. Loredana said

    Buongiorno,

    io faccio nucleo familiare da sola e nel 2007 ho percepito un reddito complessivo minore di 15.000 euro, ma NON SONO PENSIONATA.
    Ho presentato alla mia azienda per la quale tuttora lavoro domanda per il bonus entro i termini, ma mi è stata rifiutata in quanto non pensionata. E’ giusto respingermi il Bonus?

    Grazie Mille

  166. antonella said

    sono disoccupata e separata con un figlio studente e maggiorenne.mi tocca il bonus

  167. raffaele said

    Per un nucleo familiare composto da una sola persona, il bonus di 200 euro è corrisposto al titolare di pensione solo per un reddito non supeiore a 15.000,00 euro.
    Raffaele

  168. annamaria said

    lavoro a scuola il mio stipendio è di 960euro al mese sono separata ho una figlia maggiorenne che studia io le passo 400 euro al mese per gli studi è a carico del padre lui percepisce piu’ di me io vivo sola posso chiedere il bonus grazie

  169. raffaele said

    x la sig. Annamaria
    Per il calcolo del numero dei componenti del nucleo familiare si considerano il richiedente, il coniuge non legalmente ed effettivamente separato anche se non a carico nonché i figli e gli altri familiari fiscalmente a carico;

    Composizione nucleo familiare
    Due componenti del nucleo familiare con reddito 17.000,00 importo bonus 300,00.
    Presentazione richiesta all’Agenzia delle Entrate
    entro il 30 giugno 2009 telematicamente da parte dei soggetti esonerati dall’obbligo della presentazione della dichiarazione qualora il beneficio sia richiesto sulla base del numero di componenti del nucleo familiare e del reddito complessivo familiare riferiti al periodo d’imposta 2008. Coloro che, invece, presentano la dichiarazione dei redditi possono farne richiesta entro il 1° giugno 2009 con il modello 730 o il 30 settembre 2009 con il modello Unico.
    Raffaele

  170. annamaria said

    quindi io essendo separata legalmente passo 400 euro a mia figlia studia fuori è a carico del mio ex marito io vivo sola il mio stipendio cmplessivo è 960 al mese io alla fine vivo con 560 euro al mese non mi aspetta il bonus grazie annamaria

  171. raffaele said

    z x la sig. Annamaria
    Se ho bene inteso, lei risulta unica componemte del nucleo familiare è il suo reddito non deriva da pensione, non può accedere al beneficio.
    Raffaele

  172. erlin said

    quando viene erogato il bonus famiglia
    ?perche sonno 2mesi che ho fatto la domanda preso un sindacato
    ma ancora nn ricevo niente!???

  173. cinzia said

    buonasera , sono vedova ho una figlia a carico di 14 anni sono attualmente in cassa integrazione.
    il mio reddito da lavoratrice dipendente nel 2008 è stato di 16000€ posso richiederlo?? attendo una vostra risposta…. grazie!

  174. margherita said

    buongiorno.ho una domanda? vorrei rientrare in italia,dopo una vita vissuta in germania.ho sentito dire che le regioni d`anno degli aiuti.ma non so a chi rivolgermi. devo premettere che non posseggo nulla. sono separata.e non ho un lavoro.per questo ho preso la decisione di tornare in italia.se qualcuno mi puo dare una mano le sarei grata.grazie

  175. aldo said

    quando verrà erogato il bonus?

  176. giuseppe said

    BUONA SERA.HO UNA DOMANDA?HO TRE FIGLI MINORI SONO SEPARATO NON ANCORA LEGALMENTE CON MIA MOGLIE E HO LA RESIDENZA DA UN’ALTRA PARTE,HO UN REDDITO 16.364,78 VORREI SAPERE SE POSSO USUFRUIRE DEL DECRETO ANTICRISI BONUS FAMIGLIA,COME DEVO FARE,A CHI DOVREI RIVOLGERMI E CHE DOCUMENTAZIONE OCCORRE.

  177. Maurizio said

    buongiorno vorrei sapere se sono ancora intempo a presentare la domanda o pure e scaduta.
    nel senso o mandato tutta la documentazione ad entrambi le mie famiglie in sicilia per verificare da entrambi ilati se e giusta la ripsota che anno dato a mia madre.
    essendo che vivono in sicilia e come sappiamo e un isola abbandonata “allo sbaraglio” dicono che le leggi in questione non sono mai esistite e che ormai non c’é piú .
    potete darmi qualche notizia

  178. Adrian said

    Siamo una famiglia rumena che come redito non superiamo 30 milla euro. In 2009 abbiamo soltanto 6-7 milla.Aspetiamo il CUD per un calcolo piu preciso. Noi non abbiamo chiesto mai il bonus famiglia. Per il 2007 credo che e tardi ma adesso 02/2010 e tardi per chiedere per il 2008? Possiamo fare per tutte due ani? (2008 e 2009)?
    Come redito in 2008 arriviamo a un 25 milla al massimo. Abbiamo un figlio di 6 anni con un piede torto e anche lui ha una pensione.

  179. CLAUDIO said

    POTRESTE DIRMI, X GENTILEZZA, QUALI SONO GLI ARTICOLI DI LEGGE DELLA 104, PER FIGLIO MINORE PORTATORE DI HANDICAP, A CUI SPETTA L’ASSEGNO FAMILIARE MAGGIORATO ?
    SAREI FELICE SE MI RISPONDESTE, TRA L’ALTRO NON SONO ESPERTO CON IL COMPUTER SPERO VI ARRIVI E COMUNQUE GRAZIE DI CUORE.

  180. MANSOURI ZOUHAIRA said

    bona sera io sono mamma disperata con tre figlie minore io non lavoro premo figlio con probleme serie
    e la tersa e stata operata al core apena nata di 16 giorne adesso di 5 mese lei cardiopatica . io probleme serie sembre malata per rispero.
    io fato la domanda per il bonus di familia non ricivuto nessuna resposta ,io non ci la facio piu cerco
    aiuto gracie per colaborazione.

  181. assunta said

    quando li pagheranno i disoccupati per il bonus famiglie?è un anno e mezzo che aspetto!

  182. antonio said

    antonio ho fatto la domanda per il bonus l’anno scorso al caf e non ho ancora avuto notizia cosa posso fare a chi rivolgermi grazie

  183. franca said

    sono una citadina italiana sposata con un straniero quasi disocupati perche meno male mio marito fai dei lavori saltuare chiedo si abiamo il dirito del bonus famiglia e la social card grazie

  184. Antonio Monaco said

    Salve siamo una famiglia di 4 persone 2 adulti e 2 bambini,posso prendere il bonus famiglia sono stato licenziato il 31/01/2008

  185. Maria Carmela said

    salve avrei bisogno di alcune informazioni. sono disoccupata dal 2005 ho mia madre che è invalida al 100% con accompagno io non posso cercare un lavoro perchè ha bisogno di assistenza posso fare qualche domanda per avere un contributo finanziario? premetto che non facciamo parte dello stesso nucleo famigliare ma abito accanto, e ho mio marito disoccupato che era artigiano.

  186. rossella said

    salve un consiglio sono in crisi totale ho 2 figli non lavoriamo ne io ne mio marito non ce lavoro da parecchio posso usufruire qualche bonus grazie cosa devo fare

  187. sono un uomo di 46 anni e ho un nucleo famigliare di 5 persone, nessun maggiorenne.
    nell’anno 2009 ho lavorato solo 5 mesi, per questo ho avuto un reddito di soli 4.725,91, ora però io sono disoccupato e mia moglie non lavora, quindi volevo chiedervi se posso usufruire del bonus e dove posso compilare il modulo nel caso mi verrà confermato da voi l’uso del bonus.
    grazie

  188. domenico said

    Sono unuomo di circa 63 anni in pensione con 1100.00 euro mensili con moglie ha carico e in più cardiopatico con intervento al cuore con 4 bypass, un glaucoma acuto occhio sinistro, vorrei sapere se mi aspetta qualcosa anche come invalidità ma non di soldima come essenzione tiket totale se si o no vorrei solo una risposta. Nell’attendere vostra risposta vi saluto.

  189. Cicio Albertina Lucia said

    Sono una donna separata disoccupata con un figlio di 11 anni e un figlio di 20 anni(studente) che vivono con me. Vorrei sapere come fare per avere il diritto al bonus famiglia social card?

  190. stefania said

    vorrei sapere se anche qestanno c’e il bonus anti crisi
    e quando scade se c’e grazie
    22-05-2011

  191. balanoiu silviu said

    siamo una famiglia composta di 3 persone con una figlia di 9 ani non lavoriamo nesuno.vorrei sapere come fare per avere il diritto al bonus famiglia”.grazie aspetto la risposta.per provincia di lodi.

  192. giovanna said

    Salve, sono separata e l’unica somma che percepisco e’ l’assegno di 300 euro di mantenimento di mia figlia di 7 anni,non ho mai avuto reddito, ho diritto al bonus?grazie

  193. saran said

    oggi

  194. lina said

    salve.,mia sorella ha 42 anni si e dedicata tutta una vita a mia mamma .novembre scorso ci ha lasciata e lei vive sola senza rendito .ha diritto al bonus?grazie

  195. nicodemo said

    Mi chiamo Nicodemo
    Abito a cadorago Co, volevo delle informazioni per il bonus baby ed se lo posso avere, ho un figlio che e nato il giono 03/11/11 putroppo a una patlogia che e un daun, io e mia moglie, non stiamo lavorando avrei bisogno delle informazioni sui bonus, che possiamo recepitire
    Grazie Nicoeemo

  196. gennaro said

    ciao sono caterina,mio marito lavora a nero,io ho una pensione minima per invalidita’ civile,abbiamo tre figli,il reddito di mio marito e’ 0….!!questo bonus li danno tutti i comuni??io ho diritto al bonus??per favore rispondete,avrei proprio bisogno di questo bonus..grazie
    p.s.io abito a qualiano (napoli)

  197. rakib said

    salve rakib vorrei sapere io sono disocopato e mio moglie non lavora il reditto 2010 euro 11,000 mila ha diritto al bonus.grazie

  198. azan said

    salve vorrei sapere bonus 2011 e 2012 qundo posso domandare,.grazie

  199. ahmed said

    salve vorrei sapere bonus natale 2011 posso domanadare ancora e finito tempo.grazie

  200. Paola said

    Io sono in mobilita dal 2009 e mi finisce il 24 dicembre 2011 dopo non percepirò piu niente? avendo 2 figli e un marito con una invalidita 70 % disocupato? posso fare domanda per il Bonus famiglia?

    Grazie in anticipo per la vostra disponibilità

  201. krasimira said

    Io sono la mamma di due figli minorenni e un marito disocupato, vorrei sapere se posso fare la domanda per bonus famiglia. Il mio redito e di 18000 euro

  202. giuseppina said

    sono separata con una figlia a carico con un reddito annuo di 6600 euro. mi spetta il bonus? a chi mi devo rivolgere?

  203. loredana said

    siamo una coppia giovanissima di 27 e 28 anni e abbiamo due figli uno di 7 anni e una di 3 anni e abitiamo in calabria e siamo senza lavoro purtroppo avendo un reddito inferiore a 10mila euro annui abbiamo diritto a qualche contributo?

  204. DIANA LASI said

    percepisco euro 500 netti mensili per epilessia del tipo “GRANDE MALE”,sono amministratore condominiale,percio’ potrei lavorare in casa,part-time.Sono costretta a dormire molte ore ,perché la stanchezza mi causerebbe crisi consistenti in :convulsioni,morsicatura della lingua e due -tre ore di coma o sonno profondo al punto che svengo e ogni volta vengo presa in braccio,senza che io me ne accorga.Le crisi sono improvvise ,comunque sono un AMMINISTRATORE CONDOMINIALE ABILITATO A ESERCITARE LA LIBERA PROFESSIONE.Sono disposta a lavare i gabinetti,se questo comporta un risparmio per l’azienda.

  205. DIANA LASI said

    Potete assumermi ,stabilendo la sede di lavoro in casa mia?Vi darei la mia pensione se all’importo della stessa e’ possibile aggiungere quanto guadagnerei col mio lavoro che purtroppo non puo’ essere di 8 ore:magari fosse possibile.credo di poter lavorare 2-3 ore al giorno.grazie per il pensiero.

    DIANA LASI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 70 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: