www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

POLITICHE 2008.GERARDO BIANCO SU DE MITA: “DOVREBBE VERGOGNARSI”

Posted by irpinianelmondo su marzo 21, 2008

Avellino 21.3.2008. Durissimo intervento di Gerardo Bianco contro il  suo amico/nemico di sempre on. Ciriaco De Mita: “Dovrebbe  vergognarsi” ha detto Bianco  riferito alle vicende che lo hanno visto  eslcuso dalla competizione  elettorale per le Politiche 2008. Riunione affollata  all’hotel “Cappuccino”  di Capriglia Irpina  di tutti  i fedelissimi di Bianco. Altre stoccate al sindaco di Mirabella Eclano  ing. Vincenzo Sirignano che ha condotto alla grande le primarie pe il PD con 2000 voti e oggi e’ passato dall’altra parte,- ” mica  gli elettori sono pecore ” – lo sfogo di Bianco  .I bene informati   assicurano che tutta l’area di Bianco sosterra’  il PD contro De Mita . A conferma di queste posizioni oggi ci dovrebbe essere un incontro riservato tra Gerardo Capozza ( Italia Popolare  di Bianco ) e Francesco Maselli ( candidato PD alla camera)

2 Risposte a “POLITICHE 2008.GERARDO BIANCO SU DE MITA: “DOVREBBE VERGOGNARSI””

  1. Valeria said

    Ciao!
    Se vuoi conoscere giorno per giorno tutti gli eventi live di gruppi ed artisti che si esibiscono nei locali in Campania visita il mio sito.

    Ecco il link:

    http://campaniae20.wordpress.com/

    Passa per un commento!
    Ciao ciao!

  2. Filiberto Biolcati Rinaldi said

    Carissimi,

    sinceramente non capisco perchè Ciriaco De Mita avrebbe dovuto vergognarsi di essere un candidato PD alle elezioni politiche del 2008. Gerardo Bianco, di cui condivido completamente le scelte politiche, dovrebbe ricordarsi che De Mita è uno dei più autorevoli e più diretti eredi della tradizione di sinistra della democrazia cristiana, che vede in Amintore Fanfani e in Aldo Moro i “cavalli di battaglia” che hanno scritto la storia politica italiana. Averlo escluso è stato come un voler cancellare il passato glorioso in vista di un futuro molto incerto. Un partito è forte quando riesce a coniugare modernità e tradizione, quando non taglia le radici del passato. Avere eliminato De Mita è come dare un colpo duro alla memoria di Moro e Fanfani. Molto lesivo a mio avviso per il PD.

    Filiberto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: