www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

ESCLUSIVO: ANCORA CONSULTABILI ON-LINE I REDDITI DEGLI ITALIANI.VIOLATO IL BLOCCO AGENZIA ENTRATE. TUTTE LE ISTRUZIONI SU COME PROCEDERE

Posted by irpinianelmondo su Maggio 2, 2008

3.5.2008 – Basta collegarsi su e-Mule e il gioco è fatto. Su questo sito, come su tanti altri simili di ‘peer to peer’, tra canzoni e film, è possibile trovare la dichiarazione dei redditi del 2005 di tutti gli italiani. Non è quindi bastato l’intervento del Garante della Privacy per bloccare la diffusione dei contestatissimi elenchi fiscali messi on line mercoledì scorso dal sito dell’Agenzia delle Entrate.  È risultato dunque tardivo l’intervento del Garante, almeno per gli esperti della rete, per i quali è stato un gioco da ragazzi copiare le liste per poi ripubblicarle su altri siti o blog dove ora chiunque può collegarsi e dare sfogo alla propria curiosità. Intanto Mauro Paissan, dell’Autorità Garante per la privacy, ha ribadito che l’Authority non sapeva “assolutamente nulla” dell’iniziativa dell’Agenzia delle Entrate. “Il problema – ha spiegato – è di legitimità perchè nel web salta il limite temporale indicato dalle norme” per la consultazione.

 Monta, intanto, l’onda della protesta contro Vincenzo Visco, il vice ministro uscente dell’Economia considerato l’ispiratore dell’operazione. Roberto Speciale, l’ex comandante della Guardia di Finanza già protagonista di un aspro braccio di ferro con Visco e ora eletto alla Camera nelle fila del Pdl, ha sottolineato che il nuovo governo dovrà intervenire per rimediare alla pubblicazione delle denunce dei redditi, in modo che simili fatti non si possano ripetere.

 “Il viceministro Visco o chi per lui – ha affermato il generale – facendo un’interpretazione molto estensiva, diciamo ad usum delphini, di un dpr del 1973, che disponeva la pubblicazione dei dati però con determinate garanzie sempre presso le agenzie delle entrate, ha avuto questa bellissima pensata mettendo praticamente in piazza i redditi di tutti gli italiani”. Speciale paventa anche il rischio che le informazioni possano essere usate da male intenzionati per richieste di “pizzo, ricatti e sequestri di persona” e considera tutta la vicenda una “vendetta”.

ECCO COME PROCEDERE :

«Il primo passo per accedere alla rete peer-to-peer che contiene i file delle dichiarazioni dei redditi è scaricare e installare sul proprio Pc il programma eMule, il più diffuso programma per il file-sharing, che si trova all’indirizzo Web http://www.emule-project.net/. Sulla sinistra è presente un menù in cui una delle voci è “Download”; cliccandoci sopra si accede alla pagina per scaricare il programma, presente in varie versioni e per varie piattaforme. Il sistema più pratico è prelevare la versione dotata di Installer.

Una volta scaricato il file sul proprio pc, è possibile lanciare l’Installer con il solito doppio click, e il programma in pochi secondi si caricherà sul computer.

Il passo successivo è la configurazione di eMule: qui potremmo trovarci di fronte a qualche difficoltà, specialmente se il nostro computer è collegato ad Internet attraverso una rete aziendale dotata di un “firewall” (un sistema per la sicurezza) che blocca gli accessi dei programmi peer-to-peer. Ad ogni modo, la prima volta che lanciamo eMule sul nostro pc ci viene in aiuto un sistema per la configurazione semi-automatica del programma, e cliccando sulle frecce destre senza cambiare le impostazioni è possibile ottenere, nella maggior parte dei casi, una confugurazione sufficientemente buona.

A questo punto, possiamo connetterci a un server della rete eMule cliccando sul pulsante con la saetta in alto a sinistra; dopo qualche secondo, se compare in basso a destra la scritta “Connessione stabilita con:…” il programma è pronto per funzionare. Se invece non ci si riesce a connettere, è molto probabile che la rete da cui stiamo accedendo ad Internet abbia appunto un firewall o un altro sistema che impedisce la connessione eMule; in questo caso, l’unica soluzione facile è contattare il tecnico informatico che amministra la rete o provare da un altro computer che si connetta ad Internet da un diverso punto di accesso. In genere, le connessioni casalinghe, via modem o Adsl, non hanno blocchi di sorta.

Il passo successivo è ricercare i file con gli elenchi dei contribuenti che ci interessano. Per fare ciò dobbiamo cliccare sul pulsante Search (sempre in alto nella finestra del programma) e inserire nel box che compare in alto a sinistra “Redditi 2005”, o un’altra stringa che potrebbe essere “Redditi comune di Agrate Brianza”; insomma, occorre fare un po’ di prove. Quindi si deve premere il pulsante “inizia” e attendere qualche secondo che venga visualizzato l’elenco dei file che corrispondono al nostro criterio di ricerca. Quando il file che riteniamo contenga le informazioni che stamo cercando viene visualizzato nell’elenco, basta fare doppio click sul nome e il file inizierà ad essere scaricato sul nostro Pc.

Note e precauzioni
I dati inizialmente distribuiti dal sito della Agenzia delle Entrate sono ora disponibili presso le reti peer-to-peer, di cui una delle più diffuse è appunto quella di eMule. Ma esistono diverse note che devono essere prese in considerazione se utilizziamo questo programma per entrare in possesso dei file che contengono (o meglio, come vedremo, dovrebbero contenere) i dati delle dichiarazioni dei redditi.
Innanzi tutto, i file sono stati distribuiti originariamente dall’Agenzia delle Entrate in un formato “solo testo”. Questo vuol dire che chiunque può aver modificato il file originale prima di inserirlo nella rete eMule, per esempio, cambiando la cifra del proprio reddito e moltiplicandola (o dividendola) per 10. Ancora, non c’è alcuna garanzia che il file che scarichiamo sia effettivamente quello corretto: spesso gli utenti dei sistemi di file sharing peer-to-peer si “divertono” ad inserire file cambiandoci il nome, tanto per confondere un po’ le cose.

Inoltre, l’accesso alle reti peer-to-peer con programmi del genere di eMule viene spesso utilizzato per fini palesemente illegali, come per esempio scaricare canzoni in formato mp3 protette da copyright, software piratati ed altro. Soprattutto eMule, grazie alla sua diffusione e al fatto che è praticamente impossibile riuscire a rintracciare chi sia stato il primo a mettere a disposizione un determinato file, è la principale porta di accesso a “the dark side of the Net”, ove si può trovare pressoché di tutto, compresi file che contengono virus e altri elementi potenzialmente dannosi per il nostro computer.

QUESTA LA SEQUENZA DELLE VIDEATE  AL COMPUTER

                          

28 Risposte a “ESCLUSIVO: ANCORA CONSULTABILI ON-LINE I REDDITI DEGLI ITALIANI.VIOLATO IL BLOCCO AGENZIA ENTRATE. TUTTE LE ISTRUZIONI SU COME PROCEDERE”

  1. neodimio said

    perchè nel titolo spunta “VIOLATO IL BLOCCO AGENZIA ENTRATE”?
    Non mi sembra corretto prendersi gioco di noi utenti solo per accumulare un po di visitatori

  2. Lefteca said

    Chi è convinto di trovare su Emule le dichiarazioni relative a tutte le città Italiane, compresi i paesini, resterà molto deluso

  3. 45credocosi said

    Io già mi sono astenuto dal curiosare i dati immessi in web dall’agenzia delle entrate e di certo non andrò elephant o emulè per tentare un voyerismo telematico. Una cosa vorrei molto, dare un sonoro……..a chi ha permesso questa iniziativa, che, oltre ad esporre qualcuno a qualche rischio,ci ha fatto prendere in giro da mezzo mondo. Saluti.
    45

  4. mattia said

    siamo e resteremo(almeno per altri 5 anni) il paese piu zimbello del mondo non dell’europa del mondo!!! grazie silvio menomale che silvio c’è-…granzie a te e a tutti i tuoi colleghi per aver ridotto a merda l’italia……w l’eroe mangano che piu ke un’eroe è un omertoso….ciao a tutti scappo in svizzera,!

  5. margot said

    Non ho capito…bisogna vergognarsi per essere poverei o ricchi? E perchè nascondere? …già, paerchè?

  6. Lefteca said

    Concordo con neodimio , il titolo è fuorviante.

    Per accumulare visitatori, certi utenti si venderebbero al miglior offerente

  7. mak said

    Io volevo vedere quanto denuncia il mio collega che lavora meno di me (“sono stanco, io vado a casa, ho altro da fare……………………………”) e prende altri soldi in altre attività extra, in particolare, ho il vago sospetto che tutto il resto non lo denunci.
    😉

  8. curiosa said

    buonasera a tutti…
    oramai che è stato pubblicato tanto vale curiosare un pò…. mica mi volete dire che nessuno in italia è curioso??????????? sapessi come si fa con emule? c’ho provato ma non riesco a vedere nulla….

  9. Meanwhile, as visitors try to answer questions, ads are shown at the bottom of the screen, and that sponsor ponies up
    money to pay for the rice the visitor has earned. Learn slowly
    and one at the time, don’t overwhelm yourself with information. You will fight crime, catch the bad guys in your webs, and try to avoid traps set by villains like the Green Goblin and Rhino.

  10. Wilfredo said

    If you find it a bit maddening to follow the daily fluctuations of the scale
    even though you are eating properly, pick three days of the week on which you will always weigh
    yourself (for example, Monday, Wednesday, and Friday).
    Avocados- Although not my favorite, are high in fats, the
    good ones. The institution has persistently offered
    ideal programs and services for those struggling to achieve certain levels of body weight.

  11. Sharron said

    It does appear, however, that hypnosis can help a person achieve
    his or her weight loss goals. Anyone who dares to make a closer inspection
    will find the underlying difference. When you’re about to start on your weight loss plan, it’s a good idea to think about your end
    goal and chunk it down into smaller goals.

  12. Wilhemina said

    a Bruce Lee workout includes stretching, bending,
    running, dipping, kicking, jumping, traditional muscle building exercises,
    weight lifting, rope skipping, medicine ball handling, etc.
    Vinson had participants keep their normal diet and exercise routines
    (or lack thereof) and merely added the green coffee.

    Hence, broccoli is a must-add ingredient
    in your vegetarian weight loss diet.

  13. Lanora said

    It’s a pity you don’t have a donate button! I’d definitely donate to this brilliant blog! I suppose for now i’ll settle for
    bookmarking and adding your RSS feed to my Google
    account. I look forward to new updates and will talk about this blog with my Facebook group.
    Talk soon!

  14. Then I found your website or blog and from 8pm till 2am I read and
    read and read. You’re approach was much more reasonable.
    I felt I could do this. Acquired your entire books for my iPad.

  15. I’m amazed, I must say. Rarely do I come across a blog that’s equally educative and amusing,
    and let me tell you, you’ve hit the nail on the head. The issue is something not enough men and women are speaking intelligently about. I am very happy I came across this in my search for something concerning this.

  16. Andre said

    a Bruce Lee workout includes stretching, bending, running, dipping, kicking, jumping, traditional muscle building exercises, weight lifting, rope skipping, medicine ball handling, etc.

    It’s old news that tracking food intake could lead to losing a few pounds
    [2]. Now, the average healthy amount people are supposed to lose is 2 pounds per week.

  17. Max Shred said

    Hi there, just became aware of your blog through Google, and
    found that it’s truly informative. I am gonna watch out for brussels.
    I will be grateful if you continue this in future. A lot of
    people will be benefited from your writing. Cheers!

  18. I do believe alll the concepts you have presented in your post.

    They’re really convincing and will definitely work. Still, the
    posts are very quick for starters. May you please lengthen them
    a little from subsequent time? Thank you for the post.

  19. Great information. Lucky me I came across your site by chance (stumbleupon).
    I’ve book-marked it for later!

  20. If they just do not want to be wise making use of their money, so consequently.
    All those who are piece of a much larger chain most surely have a
    person. Exclusively at Target: Peter Pan Blu-ray + DVD Combo Pack Digibook with 32-page storybook
    *NEW*.

  21. Link exchange is nothing else however it is simply placing the other person’s webpage link on your
    page at appropriate place and other person will also do
    same for you.

  22. Helpful information. Fortunate me I discovered your website accidentally,
    and I am shocked why this coincidence did not came
    about earlier! I bookmarked it.

  23. Thanks for sharing such a nice thinking, paragraph is pleasant,
    thats why i have read it completely

  24. Hi to every single one, it’s really a good for me
    to go to see this web site, it includes useful Information.

  25. Very quickly this website will be famous amid all blog viewers, due to it’s pleasant posts

  26. Awesome blog! Is your theme custom made or did you download it from somewhere?
    A theme like yours with a few simple tweeks would really make my blog jump out.

    Please let me know where you got your theme. Thanks a lot

  27. This information is priceless. When can I
    find out more?

  28. This info is worth everyone’s attention. How can I find out more?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: