www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

BEPPE GRILLO: ” NESSUNO TOCCHI IL SOLDATO TRAVAGLIO”

Posted by irpinianelmondo su Maggio 3, 2008

3.5.2008 – “In Italia ci sono stati giornalisti coraggiosi finiti ammazzati come Beppe Alfano ucciso con tre pallottole, di cui una in bocca”. Lo scrive nel suo blog Beppe Grillo, intervenendo sule polemiche suscitate dall’ultima puntata di ‘Annozero’ di Michele Santoro. “I giornalisti coraggiosi rimasti – afferma il comico-polemista – sono pochi, sono un facile bersaglio. Prima vengono diffamati, poi isolati, anche dalla loro categoria, e spesso sono uccisi. Dopo la loro morte l’informazione di regime li sotterra con grande velocità. Un po’ si vergogna, ma in fondo è soddisfatta”. “In Italia – sostiene Grillo – per scrivere la verità o per applicare la legge bisogna essere eroi. Molti si scoraggiano, si adeguano, si ritirano. Non ha un futuro un Paese in cui neppure le morti di Falcone, Borsellino e di Livatino scuotono l’opinione pubblica. Non ha un futuro un Paese in cui i condannati si rifiugiano in Parlamento e ci irridono”. “I giornalisti che ancora danno dignità a questo Paese con la loro voce vanno protetti – ammonisce Grillo – dagli sciacalli di regime, dai killer della parola. Nessuno tocchi il soldato Travaglio e chi rischia la sua vita per noi per amore di verità”.

Una Risposta a “BEPPE GRILLO: ” NESSUNO TOCCHI IL SOLDATO TRAVAGLIO””

  1. Maria said

    Per la prima volta in vita mia (e me ne vergogno) ho dovuto dare ragione a Sgarbi sul fatto che bisognava oscurare Beppe Grillo quando farnetica e se la prende con Napolitano e soprattutto Veronesi. Non si tratta di censura ma di non far ascoltare ai telespettatori le volgarità di Beppe Grillo che…. di fronte alla pubblicazione del suo reddito ha gridato allo scandalo.
    Per usare il linguaggio di Grillo, ma vaffanculo Beppe Grillo, pagato profumatamente per dire stronzate e senza le palle di mettersi in politica come fanno gli altri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: