www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

SALERNO . DE LUCA ,IL SINDACO SCERIFFO IN STRADA PER LA SICUREZZA

Posted by irpinianelmondo su Maggio 8, 2008

8.5.2008 -Mentre nel resto d’Italia aumentano reati e denunce e cresce la domanda di sicurezza da parte dei cittadini, la città di Salerno può essere considerata un’«isola felice». È quanto si apprende dal reportage firmato da Federico Geremicca, inviato nel capoluogo normanno dal quotidiano La Stampa per intervistare il sindaco democratico Vincenzo De Luca, ovvero colui che, anticipando de facto Bossi e la Lega, ha istituito ben otto anni fa le “ronde” a Salerno e dotato i vigili urbani di manganelli. Nella lunga intervista concessa al quotidiano torinese, il primo cittadino più votato d’italia va a ruota libera, parlando di sicurezza, ronde e dei motivi che hanno fatto cadere il Governo Prodi: «Sai qual è la tragedia? – dice – È che spesso diamo alla gente l’impressione di schierarci più dalla parte di colui che ruba che di quello che viene derubato. Per tanti miei amici e compagni è sempre colpa del contesto, della società o di qualcos’altro. E invece ci sono responsabilità personali e reali che vanno puniti».

«SICUREZZA PRIORITA’» – E poi, riferendosi alla notizia di una città sfuggita ad uno stupratore nei pressi della stazione, continua: «Io sono il sindaco: che vado a dire a quel padre? Noi dobbiamo dare risposte vere e dire parole serie. Ecco perché non mi convince chi dice che sulla sicurezza noi siamo meno credibili della destra. In realtà noi non siamo credibili per niente! Perché un governo che non riesce a varare uno straccio di decreto sicurezza, è un governo che fa ridere».
LE RONDE – Il «Pol Pot» d’Italia, come lo chiamavano nel Pci salernitano, incalza poi sulla questione delle ronde: «Coloro che compongono le mie ronde sono volontari: ex sindacalisti, ex poliziotti, pensionati che vigilano sui bambini che giocano nel parco e hanno in mano un cellulare del Comune». Sulla crisi della sinistra e sulla caduta del governo prodi afferma: «Uno dei nostri problemi è che abbiamo un gruppo dirigente totalmente sradicato dal territorio». È un sindaco moderno De Luca , capace di travalicare ogni steccato ideologico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: