www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

CASSAZIONE. LA POVERTA’ DEL PAESE DI PROVENIENZA NON GIUSTIFICA LA PERMANENZA DELL’IMMIGRATO CLANDESTINO : VA ESPULSO

Posted by irpinianelmondo su Maggio 14, 2008

14.5.2008  Linea dura della Cassazione sull’immigrazione clandestina. Non può essere d’ostacolo al rimpatrio dell’extracomunitario il rischio che, una volta rientrato nel paese d’origine, la povertà, il disagio sociale e la difficile reintegrazione lo espongano ad una vita più sacrificante. È quanto affermato dalla Cassazione che, con la sentenza n. 19338 di oggi, ha respinto il ricorso di un clandestino che voleva invalidare l’espulsione perché, aveva detto, “il rimpatrio lo avrebbe costretto a una vita di emarginazione, povertà e difficoltà nei rapporti sociali, assimilabili a una condizione di perseguimento”. È un problema comune a tutti i cosiddetti “migranti economici”, ha risposto la Suprema corte, e non è assimilabile alle persecuzioni politiche o personali. In altre parole, motiva la prima sezione penale dichiarando inammissibile il ricorso del clandestino, “è privo di pregio l’assunto del ricorrente circa le condizioni di vita del paese di origine e le possibilità di reintegrazione sociale, trattandosi di situazioni comuni alla generalità dei paesi di provenienza dei c.d. migranti economici, certamente non assimilabili a quelle specifiche delle persone fatte oggetto di persecuzione per motivi di razza, di sesso, di lingua, di cittadinanza, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali o sociali”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: