www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

GOVERNO: IL DIBATTITO IN AULA SUBITO SI ACCENDE: SCINTILLE TRA FINI, DI PIETRO E CASINI

Posted by irpinianelmondo su Maggio 14, 2008

14.5.2008 -Per le prime scintille in Aula alla Camera si è dovuti arrivare alla seduta numero cinque della XVI legislatura. La stura l’ha data Antonio Di Pietro che, parlando sulla fiducia al governo, ha duramente attaccato Silvio Berlusconi ed è stato protagonista di uno scontro con il presidente della Camera Gianfranco Fini. Un diverbio per il quale ha ottenuto, per una sola volta, il sostegno del Pd. E anche quello di Pier Ferdinando Casini, l’ex presidente della Camera che ha in qualche modo richiamato il suo successore ed ex alleato Fini.

LO SCONTRO DI PIETRO-FINI – Il leader di Idv ricorda a Berlusconi che gli aveva offerto il posto di ministro dell’Interno. Il premier lo guarda e dice “non gliel’ho mai offerto”, facendo di no con la mano. Sarà la prima e unica reazione di Berlusconi durante l’intervento costellato di attacchi tenuto da Di Pietro, che è stato invece interrotto ripetutamente dai deputati del centrodestra. Fini interviene, ed è la prima volta nella legislatura, per riportare l’ordine. “Prego di non interrompere. Lasciate esprimere all’onorevole Di Pietro la sua opinione”, dice. Ma le interruzioni da destra continuano. “Presidente, darmi la possibilità di parlare è un suo compito”, reclama l’ex Pm. E Fini: “Lei non è nuovo di quest’Aula e sa che è abbastanza naturale. Ovviamente dipende unicamente da ciò che si dice…”. “Che vuol dire?”, lo rimbecca subito il centrista Bruno Tabacci. “…Fermo restando – prosegue Fini – che ho già invitato la parte destra dell’emiciclo a non interromperla”. La precisazione non placa la reazione non solo dall’Idv ma anche dal Pd e dell’Udc: “Ha ragione signor presidente della Camera, dipende da quello che si dice: non bisogna disturbare il manovratore”, sostiene Di Pietro ricevendo l’unico applauso dai deputati ‘democratici’.

PDL CONTRO EX PM – Durante tutto l’intervento, l’ex pm è stato comunque bersagliato dalle grida di deputati della maggioranza: “La Mercedes”, gli ha urlato a un certo punto Paolo Guzzanti (Pdl); “la grammatica” ha poi chiusato, in un passaggio un po’ zoppicante, Luca Barbareschi, anche lui Pdl.

LA ‘BACCHETTATA’ DI CASINI – Più tardi, durante il suo intervento, sarà invece Casini a rimbeccare Fini, tornando sullo scontro con Di Pietro: “In Parlamento sullo scranno più alto di Montecitorio non si può decidere di far parlare le persone solo in base a quello che dicono…”.

GLI APPLAUSI – Il Pd non partecipa a nessuno dei cinque applausi oltre a quello finale incassati da Berlusconi nella sua replica, mentre batte timidamente le mani a Casini. Veltroni, con cui Massimo D’Alema andrà personalmente a complimentarsi, incassa applausi di Pd e Idv, ma anche di qualche deputato del Pdl. E Berlusconi? Non si è mai scomposto tranne che con Di Pietro, ma ha annuito un paio di volte mentre parlavano Casini e Veltroni.

I COLLOQUI – Mentre i deputati votavano la fiducia, Berlusconi è rimasto in Aula a chiacchierare non solo con esponenti della maggioranza ma anche con alcuni dell’opposizione. Il primo è stato Arturo Parisi, con cui si è intrattenuto a lungo. Poco dopo, una stretta di mano e uno scambio veloce di battute con Walter Veltroni e una tranquilla chiacchierata con il suo vice Dario Franceschini.

I CONFETTI – Il dibattito sulla fiducia al governo Berlusconi é durato più o meno la metà di quello per l’ultimo governo Prodi, visto che si è dimezzato il numero dei gruppi. Ma l’attesa è stata comunque lunga. E alla fine Berlusconi l’ha ingannata, lontano dai teleobiettivi dei fotografi in tribuna, mangiando i confetti che gli ha “passato” Paola Pelino, la deputata del Pdl che li produce a Sulmona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: