www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

CINEMA CANNES . PER “GOMORRA” GIA’ SI PARLA DI PREMI

Posted by irpinianelmondo su Maggio 19, 2008

19.5.2008 -Applausi a scena aperta a Cannes, il plauso della critica francese e parole di forte apprezzamento da parte del ministro della Cultura Sandro Bondi: Gomorra, il film di Matteo Garrone tratto dal libro omonimo di Roberto Saviano, riceve un tributo quasi corale e un ottimo riscontro anche al box office italiano (quasi due milioni di euro con una media per di 4.442 euro). Un buon viatico in vista della corsa alla Palma d’Oro per questa opera scioccante e intensa sul potere economico della camorra. Un film “bellissimo” cui augura “ogni successo”: è il comemnto del ministro della cultura sandro Bondi. “Anche se è difficile riprendersi dopo aver visto Gomorra.

E’ un pugno nello stomaco”, aggiunge al termine della proiezione ufficiale al Festival di Cannes. “Penso che questo film – sono ancora le parole del ministro – sia straordinario e meritevole, di grande valore civile perché rivela una realtà dell’Italia che si fa fatica ad immaginare possa far parte del nostro Paese”. E anche la maggioranza dei grandi quotidiani francesi esalta il film di Garrone: ‘Gomorra’ è “un film formidabile”, scrive il quotidiano francese Le Monde, e “verrebbe da sperare che i camorristi, vedendolo, abbiano vergogna di loro stessi”. “Ma – conclude – non dobbiamo esagerare il potere del cinema”. Elogi pure da Le Parisien: “Quando sarà il momento dei premi bisognerà fare i conti con l’ Italia che ci offre un bel momento di cinema, nervoso senza essere disordinato e sempre carico di tensione”. E da Le Figaro: “Con la freddezza e la precisione di un documentario, il film segue i personaggi per denunciare meglio le cause e gli effetti della legge mafiosa e dei suoi valori deleteri”. Liberation, invece, lo promuove ma non a pieni voti: “Il film, pieno di personaggi ben disegnati e di situazioni abili, manca comunque di quel respiro che gli avrebbe permesso, per esempio, di innalzarsi a un panorama grandioso della cupidigia universale, associando i circoli viziosi della malavita e della violenza alla vittoria del capitalismo sfrenato”.

Una palma d’oro italiana? Titola così oggi Nice Matin, nelle pagine dedicate al festival di Cannes. “Il festival 2008 ha trovato – scrive il quotidiano della regione – un primo favorito per il palmares: Gomorra descrive con una precisione stupefacente il funzionamento della camorra e come eserciti il proprio potere su tutta ‘economia del paese. La grande forza del film e’ quella di mostrare che la violenza non è l’unico pericolo che la camorra fa correre alla democrazia. Matteo Garrone è riuscito a mostrare una storia con grande fluidità, senza indugiare nella spettacolarizzazione della violenza ma rendendo l’atmosfera della città in guerra descritta nel romanzo di Saviano. La tensione non cala mai. Gamorra è insieme una fiction appassionante e un documentario preciso su ‘o’sistemà. Si merita la Palma quest’anno a Cannes”.’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: