www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

GOVERNO.DA TREMONTI ARRIVA LA ROBIN HOOD TAX : TASSARE I PETROLIERI PER DARE AI POVERI

Posted by irpinianelmondo su giugno 4, 2008

4.6.2008 -Tassare le compagnie petrolifere per ridistribuire i super-profitti ai più deboli. E’ questa la proposta allo studio del ministro dell’Economia Giulio Tremonti , che a Lussenburgo, al termine dell’Ecofin descrive così la ‘Robin Hood Tax‘: “Sarà una misura del governo italiano. Stiamo studiando sia sulle forme di prelievo che sulle forme di uso”.

La ‘Robin Hood Tax’ potrebbe essere inserita già nel provvedimento legislativo che affiancherà il Dpef da varare tra giugno e luglio. “E’ un’ipotesi che stiamo studiando”, ha detto ancora il titolare del dicastero di via XX Settembre.

E’ una delle ipotesi, non dico di no“, fa sapere da parte sua il presidente dell’Eurogruppo Jean-Claude Juncker, commentato la proposta di una ‘Robin Hood Tax’ da applicare sugli utili dei gruppi petroliferi suggerita da Tremonti.

”La nostra proposta – ha spiegato Tremonti – è quella di tassare un po’ di più i petrolieri per dare un po’ di più a chi ha bisogno”, ha precisato Tremonti, confermando la volontà dell’esecutivo di varare un provvedimento legislativo, contestualmente al Dpef prima delle vacanze estive, che ne anticipi gli aspetti principali.

Tale provvedimento legislativo dovrebbe sostituire la Legge Finanziaria tradizionale che “era un film dell’orrore che non vogliamo più vedere“.

“Credo che il Paese abbia bisogno di stabilità e certezza”, rimarca via XX Settembre e, riferendosi al documento triennale, Tremonti ha spiegato che la prossima Finanziaria “sarà per il 2012“.

Da settembre, ha proseguito, “si aprirà in Parlamento una grande sessione sul federalismo fiscale. Lo stiamo discutendo con l’opposizione, con il governo ombra e con i rappresentanti dei governi locali. Non vogliamo piu’ fare la vecchia finanziaria di struttura, è un film dell’orrore che non vogliamo piu’ proiettare”, ribadisce, ponendo l’accento sul “caos” che si creava in occasione del tradizionale iter legislativo della legge di bilancio.

Il ministro ha anche annunciato una correzione dei conti pubblici pari a 30 miliardi in 3 anni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: