www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

BAGNOLI IRPINO (AV). IL COMUNE SI CANDIDA PER RILANCIO TURISMO IRPINO

Posted by irpinianelmondo su giugno 5, 2008

AVELLINO 6.5.2008 – Il sindaco di Bagnoli Irpino , Avv.to   Aniello Chieffo , neo eletto  alle recenti consultazioni ammnistrative , e’ subito al lavoro. Si candida con un mega progetto di oltre 20 milioni di euro per riqualificare e rilanciare il sistema turistico del Laceno e della provincia di Avellino. Il progetto ,  proposto alla  Regione Campania  attraverso il  PIST (  Piano Integrato Sviluppo Territoriale)  e finanziabile con i fondi 2007/2013  ,  si pone l’obiettivo di intervenire  su alcuni  ambiti  ritenuti trainanti e vitali per lo sviluppo locale. Si interverra’ sul lago laceno  attraverso  il recupero delle sponde  e la captazione di altre sorgenti  che possano  rigenerare il flusso idrico dell’invaso naturale. Interventi anche per il settore del turismo inverale con nuove aree di parcheggio ,adeguamento impianti sciistici e  predisposizione impinati di innevamento. Molta attenzione sara’ riservata anche  alle grotte  del Caliendo   con il miglioramento dell’accesso  ed  il recupero di altri   accessi  turistici. Il programma prevde anche interventi più  generali di viabilita’ e di  recupero  beni monumentali .  Il  Comune di Bagnoli irpino e’ meta di  molti  turisti   sia in estate  che d’inverno. Molti  comuni limitrofi risentono positivamente di questa vocazione. Appare evidente che un rilancio del settore portera’ benefici a tutta l’area.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: