www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

SCUOLA AVELLINO. PERSONALE O.S.A : RAGGIUNTA L’INTESA SINDACATI/PROVINCIA. ECCO IL TESTO

Posted by irpinianelmondo su giugno 11, 2008

Avellino 11.6.2008 . Il personale OSA ( Operatori Socio Assistenziali )  svolge  una  funzione all’interno degli Istituti Scolastici  Superiori   divenuta  ormai  irrinunciabile  ed indispensabile . Si tratta degli  operatori sociali , con un buon livello di  specializzazione , che da tempo  assistono e seguono i giovani sudenti portatori di Handicapp.   E’ una funzione di rilevante valenza educativa e sociale . Al momento sono circa  150  le unita’   O.S.A.  che  lavorano nelle scule della provincia di Avellino. Con la chiusura delle scuole  si ferma la loro attivita’, per riprendere con l’inizio dell’anno scolastico. Quest’anno pero’ ci sono  pero’  delle novita’. la finanziaria 2008  non consente piu’ il ricorso a contratti atipici come i CoCoCo oppure CoCoPro. Bisagna  necessariamente   servirsi dei contratti a tempo determinato.Per questi motivi occorrera’ redigere nuovo bando pubblico. Si e’ tenuto  presso la sede della  di Provincia di Avellino un incontro tra  sindacati di catergoria , l’Assessore  alle Politiche Sociali Petoia Antonio e  la Presidente on Alberta De Simone.  Importante e rassicurante  e’ stata la posizione della Provincia che tramite la Presidente De Simone e l’ Assessore  Petoia  confermano la volonta’ dell’Ente di voler tutelare i lavoratori OSA . I sindacati  hanno manifestato apprezzamento  nei confronti dell’Ente di  “Palazzo Caracciolo ” che ha dimostrato ancora una volta attenzione e sensibilita’  verso i temi del lavoro e dell’occupazione  .ECCO IL TESTO DEL VERBALE  DI RIUNONE  DEL 9.6.2008

 Giugliano Mimmo  (CGIL)  rileva che nel 2007 la graduatoria per il personale OSA rimase invariata . Auspica che  anche per il 2008 venga  adottato lo stesso criterio. Segnala tuttavia che ,  da indiscrezioni  dagli ambienti scolastici ,sembra invece che  la Provincia voglia ridurre il personale OSA e l’orario di lavoro, e voglia rivedere anche  le graduatorie. L’Assessore  alle Politiche sociali della Provincia di Avellino  rag.Petoia Antonio  premette che   con i Sindacati ha sempre intrattenuto rapporti di collaborazione  . I contatti , anche telefonici, sono stati  frequenti  e continui, tutti tesi a fornire le informazioni e gli aggiornamenti del caso .Cio’ premesso l’Assessore  espone il  percorso tecnico/ amministrativo da seguire per il corrente 2008 . Occorre innanzitutto   ribadire che non  e’ piu’ possibile ricorrere a  contratti Co.Co.Co.  o   Co.co.pro. , ma occorre   sottoscrivere  contratti a tempo determinato. Tale evenienza chiaramente comporterà  maggiori oneri per i quali si e’ in attesa della relativa copertura da  parte della Regione Campania. Bisogna successivamente procedere ad incontri con i Dirigenti Scolastici che dovranno sottoscrivere i relativi contratti e che dovranno    quantificare  numericamente  le esigenze  di personale OSA. Appare evidente , continua l ‘Assessore Petoia , che il bando dovra’essere rivisto e occorrerà  procedere ad una nuova pubblicazione  sulla base di precisi criteri selettivi, quali : qualifica di appartenenza, servizio prestato e titolo di studio. L’Assessore Petoia conclude lamentando che   in qualche occasione i sindacati su questo tema  hanno criticato la Provincia di Avellino che invece   ha sempre manifestato attenzione e  senso di responsabilità.

Il Dr. Bisceglie , Dirigente del Settore lavoro della Provincia, ribadisce quanto affermato dall’Ass. Petoia ovvero che la finanziaria vieta la stipula di contratti atipici nella PA escludendo  quindi il ricorso ai   Co.co.co   . Occorre passare a contratti a tempo determinato per i quali si attende   il sostegno finanziario da parte della Regione Campania . Ribadisce che occorre procedere a nuovo avviso pubblico  con i criteri evidenziati dall’Ass. Petoia e con l’aggiunta del parametro dell’età a parità  di punteggio. Conclude rassicurando i sindacati  che saranno consultati nella predisposizione del bando e  riceveranno tutte le informazioni del

Caso. Bonavita (CISL)  invita la  Provincia  a valutare i titoli servendosi delle tabelle in uso  nella scuola. Serino (UIL )    invita a non penalizzare il punteggio da attribuire per il servizio prestato   a beneficio  del titolo di studio.

La presidente della Provincia  on Alberta De Simone  , nel riprendere quanto affermato dall’Ass. Petoia ribadisce che  occorre   procedere alla stesura di un nuovo bando ed alla pubblicazione dello stesso secondo i criteri  evidenziati dall’Assessore. Conferma la volonta’ dell’Ente nel   voler coinvolgere tutti gli attuali 150 operatori OSA  non volendo  escludere  nessuno  ma  al contrario, ove possibile e secondo le esigenze , cercando anche di aumentarne il numero . Rassicura  ulteriormente i sindacati nel senso di coinvolgerli ed informarli nella stesura del bando .

In conclusione dell’incontro i sindacati unitariamente , manifestano la piena  soddisfazione per come si e’ svolto  l’incontro e per le conclusioni raggiunte .

 

Dalla sede della Provincia di Avellino

9.6.2008 ore 12,00

 

 Presidente della Provincia on. Alberta De Simone

 

 Assessore alle Politiche Sociali Rag. Petoia Antonio

 

 Dirigente Sett. Lavoro Dr. Arturo Bisceglie

 

 Mimmo Giugliano  CGIL

 

 Bonavita  Salvatore  CISL

 

Serino Giuseppe UIL

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: