www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

CAPOTRENO DENUNZIATO PER INSULTI RAZZISTI A DONNA GHANESE SULLA MILANO/PALERMO

Posted by irpinianelmondo su giugno 14, 2008

14.6.2008 /Un capotreno delle Ferrovie dello Stato, in servizio sul treno espresso 1920 Palermo-Milano, ha aggredito, insultato con frasi a sfondo razzista e ferito una passeggera cittadina del Ghana, regolarmente in Italia, residente a Palermo e diretta a Parma. L’ uomo, residente a Bologna, e’ stato denunciato dalla Polizia Ferroviaria parmense per abuso d’ufficio, violenza privata, danneggiamento, ingiurie e percosse.

L’uomo, alla fermata di Reggio Emilia, aveva cominciato ad insultare la donna perche’ con le valigie occupava lo spazio adiacente alle porte di ingresso. Poi, dopo averle chiesto il biglietto e visto che doveva scendere a Parma, le ha scaraventato una borsa giu’ dal treno fermo sul binario. Recuperata la valigia, la donna e’ comunque riuscita a risalire sul convoglio, appena in tempo prima che ripartisse verso Parma.

A quel punto il capotreno le ha prima strappato di mano ilbiglietto, poi l’ha schiaffeggiata, strattonata ed insultata con frasi a sfondo razzista. Una volta arrivati a Parma la donna, in evidente stato di choc, e’ scesa dal treno e si e’ trovata di fronte gli agenti della Polfer. Confrontate le versioni del dipendente Fs (che cercava di attribuire le responsabilita’ alla passeggera) e della donna, gli agenti si sono insospettiti e sono risaliti ai nomi delle altre persone presenti sul convoglio per raccogliere nuove testimonianze.

“Sporca negra”
Gli investigatori hanno sentito vari testimoni: “sporca negra”, “schifosi, tornate in Africa”, “Berlusconi finalmente vi rimandera’ tutti a casa”. Sono questi gli insulti che, secondo le testimonianze raccolte dagli agenti della Polizia Ferroviaria, il capotreno avrebbe piu’ volte ripetuto alla cittadina ghanese e alla fine e’ scattata la denuncia.

Indagine interna
Trenitalia ha aperto un’inchiesta interna subito dopo il fatto. “L’ episodio – ha precisato – e’ a conoscenza dell’ ufficio gestione del personale di Trenitalia in base a una segnalazione pervenuta da altro personale ferroviario in servizio sullo stesso treno. E’ stata avviata un’inchiesta interna per appurare l’esatta dinamica dei fatti e dai risultati dipenderanno eventuali provvedimenti disciplinari, come prevede il contratto collettivo nazionale (si va da sanzioni pecuniarie al licenziamento)”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: