www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

MEDICINA E SALUTE . DA ESPERIMENTI SU ANIMALI IL ” CIBO SPAZZATURA” IN GRAVIDANZA FA’ MALE AL NASCITURO

Posted by irpinianelmondo su luglio 1, 2008

1.7.2008 /Mangiare cibo spazzatura, patatine, snack e merendine in gravidanza fa male al nascituro con conseguenze anche a lungo termine. Lo dimostra uno studio sui topolini pubblicato sul Journal of Physiology. I cuccioli nati da mamme con diete ricche di cibi che fanno male presentano colesterolo e trigliceridi alti, sovrappeso, insulina e glicemia elevate, anche quand sono alimentati in modo salutare. Inoltre manifestano maggiore desiderio di mangiare a loro volta cibo spazzatura, hanno spiegato Stephanie Bayol e Neil Stickland del Royal Veterinary College, Londra. Bisognerebbe mangiare bene sempre, a maggior ragione in gravidanza. Ma i ricercatori hanno voluto vedere cosa succede se si trasgredisce questa regola. Così hanno nutrito topoline gravide con cibo spazzatura. I cuccioli che ne sono nati hanno manifestato molti problemi di cui tipicamente soffre chi mangia male. Anche quando venivano nutriti con una dieta sana questi cuccioli avevano livelli ematici alti di colesterolo e trigliceridi, di zuccheri e insulina ed erano sovrappeso.

Secondo gli esperti questi risultati sono di certo trasferibili anche agli esseri umani, da qui un consiglio ulteriore alle aspiranti mamme oltre a quelli consueti di non bere e non fumare in gravidanza: non mangiare cibi spazzatura perché i vostri bimbi ne potrebbero risentire vita natural durante. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: