www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

DECRETO BLOCCA PROCESSI. D’ALEMA : ” BERLUSCONI SI FACCIA PROCESSARE “

Posted by irpinianelmondo su luglio 10, 2008

10.7.2008– Il Lodo Alfano è una “leggina” volta “a bloccare in modo sbrigativo e rozzo il processo per corruzione in cui è coinvolto il presidente del Consiglio e forse ad evitare che un’altra indagine per corruzione si concluda con un processo”. Massimo D’Alema non usa mezzi termini, intervenendo in Aula alla Camera sul complesso degli emendamenti al ddl sulla sospensione dei processi nei confronti delle alte cariche dello stato e rivolge un “consiglio amichevole” a Silvio Berlusconi: “Rinunci a questa leggina ed affronti il giudizio per accuse che ha sempre respinto. Lo faccia a testa alta e lasci che il Parlamento affronti con strumenti idonei, nel clima di confronto auspicato anche da noi e che è stato compromesso da scelte frettolose ed arbitrarie che hanno creato imbarazzo in quella parte della maggioranza che guardava a questa legislatura come un’occasione nuova che finalmente avrebbe messo mano alle riforme”. D’Alema fa sapere di avere “apprezzato la rinuncia che – osserva – spero sia seria alla blocca-processi” ma sul Lodo Alfano il suo giudizio è impietoso: “Esprimo – afferma – solidarietà verso le altre cariche dello stato che non c’entrano nulla ma sono state coinvolte solo per fare compagnia all’unico interessato e a dare la sensazione di una norma più generale”. “Si tratta di una soluzione confusa – incalza D’Alema – pasticciata. Questa leggina rappresenta anche un errore politico perché è volta così palesemente a tutelare l’interesse di Berlusconi. Mi chiedo però se davvero faccia il suo interesse. In questo modo si è esposto al dibattito umiliante di questi giorni di un Premier che cambia i calendari delle Camere, violenta la sua maggioranza e che alla fine ottiene al massimo il beneficio di una sospensione che lo porrebbe nella condizione di capo governo in attesa di processo per corruzione, condizione gravemente dannosa per l’immagine del nostro paese”. “Non so se sia conveniente per Berlusconi – sottolinea l’ex Premier Pd – gli do un consiglio amichevole, quello di rinunciare ed affrontare il giudizio per le accuse che ha sempre respinto”. Secondo D’Alema “oggi si vive quel senso doloroso del ritorno alla palude, al passato, al sempre uguale vissuto anche dalla maggioranza con senso di umiliazione e preoccupazione”.

 

apcom

Una Risposta a “DECRETO BLOCCA PROCESSI. D’ALEMA : ” BERLUSCONI SI FACCIA PROCESSARE “”

  1. antgri said

    Sarebbe una soluzione eccellente.
    La maggioranza si scrollerebeb di dosso questo alone spiacevole
    L’opposizione non avrebeb nulal da dire
    Lui sarebbe più sereno…

    ma allora come mai non lo fa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: