www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

SCUOLA. BOSSI CONTRO IL MINISTRO GELMINI: ” PER CAPIRE DI SCUOLA BISOGNA AVERCI INSEGNATO”

Posted by irpinianelmondo su settembre 8, 2008

8.9.2008-Prima esprime, tra gli applausi, la sua idea sul maestro unico: è facile, se è un cattivo insegnante, che rovini il bambino”. Poi parla, mordendosi la lingua, (“l’avevo detto che era meglio non parlarne”, dirà poi alla fine) del ruolo del ministro dell’Istruzione, affermando: “Per capire che cosa serve alla scuola devi averci vissuto dentro, essere stato insegnante, aver sentito l’odore della polvere”. L’intervento di questa sera di Umberto Bossi a Torino a una festa del Carroccio, è destinato a riaprir le polemiche, scoppiate nel mese di agosto, con la sua collega di Governo, Maria Stella Gelmini.

 

Pur senza averla mai nominata, il leader della Lega ha dedicato una parte del suo discorso proprio alla Gelmini e alla sua azione di Governo sulla scuola “qualcuno dice insegnante unico, ma se c’è un brutto insegnante rovina i bambini. Tocca al ministro controllare che gli insegnanti siano bravi”.

 

Bossi, che interviene a poche ore dall’inizio dell’anno scolastico, poi ammette che l’insegnante unico è un problema di budget: “Quando non ci sono i soldi bisogna aguzzare l’ingegno. Costa un sacco di soldi in meno, onestamente, e in un momento in cui non ci sono soldi è normale che salti fuori anche (la proposta, ndr) l’insegnante unico. Ma se c’è un solo insegnante è facile che si rovini il bambino. Se ci sono più insergnanti, almeno uno allora probabilmente è buono”.

 

Ma, conclude il ragionamento, affermando, tra gli applausi: “La scuola (il ministero dell’Istruzione, ndr) la prossima volta, magari, la chiederà la Lega”. Durante il suo intervento Bossi è stato interrotto da una donna, che ha urlato: “Mandala a casa la Gelmini”. La risposta: “Se comincio a mandare un ministro a casa è facile che si ingrippi il Governo. Facci fare il federalismo fiscale figliola, poi ci pensiamo. L’ho detto che era meglio non parlarne di scuola”, ha concluso.

 

GELMINI

 

Dura e immediata replica del ministro dell’istruzione Mariastella Gelmini alle critiche indirizzatele stasera dal suo collega di Governo e leader della Lega Umberto Bossi.”Sono stupefatta – afferma Gelmini – della confusione mentale di Umberto Bossi, che a meta’ agosto ha detto che tre maestri erano troppi e ne bastava uno perchè serviva un riferimento unico. Il 7 settembre dice esattamente l’opposto. Si metta d’accordo con sè stesso prima di parlare di scuola. Per fortuna – conclude il ministro dell’Istruzione – il Governo, con le misure previste da Tremonti e da me attuate, grazie al voto del Parlamento ha gia’ deciso”.

QN

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: