www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

GESUALDO (AV) IN MOSTRA NELLA CITTA’ DI PIOMBINO

Posted by irpinianelmondo su settembre 23, 2008

23.9.2008–  Avra’ inizio il 27.09.2008 e si protrarra’ fino al 5 Ottobre la mostra  promossa dal Comune di Piombino , in provincia di Livorno, su “ Gesualdo ; un paese dell’irpinia nelle immagini di Domenico Finno“. Un libro fotografico ricco di immagini, di storia  di semtimenti e di anrtiche tradizioni. Il  prezioso  Lavoro e’ stato realizzato grazie all’opera ed alla passione impareggiabile del suo autore  Domencio Finno che   con la sua abilita’  artistica  di  grande fotografo  ha  fatto rivivere, nelle immagini in  bianco e nero sbiadite dal tempo, momenti  oramai lontani. Alla cerimonia di inaugurazione che si terra’ il 27.9.2008  al “Palazzo Appiani ” di Piombino parteciperanno  il Presidente della Provincia di Livorno Giorgio Kutufà ,il Sindaco di Piomnbino  Gianni Anselmi , ed altre autorita’ del mondo dell’arte e della cultura. Da irpinianelmondo.it un grazie a Domenico Finno  per la grande opera realizzata ed un augurio perchè realizzi  altri  preziosi lavori che  concorreranno  sicuramente  a promuovere e diffondere la storia e la cultura  dell’irpinia

Una Risposta a “GESUALDO (AV) IN MOSTRA NELLA CITTA’ DI PIOMBINO”

  1. giovanni said

    Alsig.Domenico Finno un pensiero e un complimento alla sua professionalita da parte di Giovanni Solomita da Modena,vuoi contattarmi o conoscermi il mio sito web è:
    web.tiscali.it/giovannino51

    Cordiali saluti G.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: