www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

ELEZIONI USA: SVENTATO PIANO PER UCCIDERE OBAMA

Posted by irpinianelmondo su ottobre 27, 2008

27.10.2008– Ansa- Un complotto per assassinare il candidato presidente degli Stati Uniti Barack Obama e uccidere (anche decapitandoli) afroamericani in Tennessee, messo a punto da due presunti neo-Nazisti ‘skinheads’, e’ stato sventato da investigatori federali americani. Ne da’ notizia il network televisivo FoxNews.

Prevedeva anche il massacro di 102 persone di colore in Tennessee e Arkansas, il piano che avrebbe preso di mira Barack Obama, sventato dalle autorita’ federali americane. Lo riferiscono i media negli Usa, citando fonti dell’Atf, l’agenzia che ha compiuto l’indagine e arrestato due ‘skinheads’. Secondo le informazioni diffuse dall’Atf, i due intendevano uccidere 88 afroamericani e decapitare altre 14 persone. I due numeri vengono ritenuti simbolici nell’ambiente dei ‘supremazisti ariani’, dove sarebbe maturato il complotto. I due arrestati, uno in Tennessee e uno in Arkansas, erano in possesso di varie armi. Le autorita’ federali non si pronunciano, al momento, sulla credibilita’ delle loro minacce a Obama. I portavoce del senatore dell’Illinois non hanno per ora commentato la vicenda.

Sono due giovani simpatizzanti neonazisti, i presunti protagonisti di un piano per dar vita a una strage contro afroamericani nel Sud degli Usa che avrebbe dovuto sfociare, secondo gli investigatori federali statunitensi, nell’assassinio anche del candidato presidente nero Barack Obama. L’Atf, l”agenzia federale che si batte contro il traffico di armi ed esplosivi, secondo il quotidiano The Tennessean, ha arrestato Daniel Cowart, 20 anni, di Bells, una localita’ del Tennessee 200 km a sudovest di Nashville, e Paul Schlesselman, 18 anni, di West Helena, in Arkansas. I due sono stati incriminati per il possesso di armi, ma anche per minacce a un candidato presidente. Obama e’ dalla meta’ del 2007 sottoposto a stretta protezione da parte del Secret Service, l’agenzia federale americana che si occupa di tutelare il presidente degli Stati Uniti e i candidati alla Casa Bianca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: