www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

LAVORO E OCCUPAZIONE. CGIL : ” ENTRO NATALE 400MILA PRECARI A CASA “

Posted by irpinianelmondo su novembre 23, 2008

23.11.2008-Sarà un Natale amaro, soprattutto per i precari. Sarebbero circa 400 mila i lavoratori a termine e a progetto – solo nel settore privato – che rischiano di perdere il posto e rimanere senza tutele alla fine dell’anno. La stima della Cgil, secondo l’anticipazione di un’agenzia, è basata su una platea di riferimento di 3,4 milioni di lavoratori precari nel privato, di cui 1,8 milioni a tempo determinato, 1 milione di collaboratori, 200 mila lavoratori interinali, 300 mila con partita Iva e 100 mila occasionali. Di questi 400 mila circa, secondo i calcoli del sindacato di Corso Italia, rischiano di perdere il posto per effetto della scadenza al 31 dicembre di contratti a termine e collaborazioni a progetto.

Fulvio Fammoni, segretario confederale della Cgil, ha precisato che sono «centinaia di migliaia i precari che rischiano entro il 2008 di rimanere senza lavoro», aggiungendo che la stima di 400.000 lavoratori è «attendibile». La Cgil non ha ancora i dati completi del fenomeno «ma questo potrebbe essere l’ordine di grandezza» del problema. Fammoni spiega che dei circa 800.000 collaboratori mono-rapporto che hanno cioè un unico committente il 10-15% resterà disoccupato; nel gruppo Fiat entro fine anno tra contratti a tempo determinato e somministrati ci saranno 5.000 posti in meno; il settore alimentare perderà 10.000 contratti a termine. «C’è poi una fortissima riduzione dell’interinale – aggiunge Fammoni – già nel terzo trimestre dell’anno che peggiorerà nel quarto; solo nella Marche ci sono stati 8.000 avviamenti in meno». A questo si aggiungono i precari di Alitalia e i tanti lavoratori già in cassa integrazione.«I provvedimenti annunciati dal governo a tutela di questi lavoratori non vanno bene – sottolinea il sindacalista della Cgil – perché gli stanziamenti previsti per gli ammortizzatori non bastano e perchè comunque sono previsti dal 2009 mentre ai precari servirebbe una tutela subito».sole 24 ore

Una Risposta a “LAVORO E OCCUPAZIONE. CGIL : ” ENTRO NATALE 400MILA PRECARI A CASA “”

  1. […] del 2009, il 10-15% degli 800 mila collaboratori mono-rapporto (quelli con un unico committente) resterà disoccupato. Secondo stime più “ottimiste” a dicembre i contratti a rischio erano 300 mila: 10 mila […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: