www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

CRISI .L’OTTIMISMO DI BERLUSCONI IN UNA FAVOLA INDIANA

Posted by irpinianelmondo su novembre 25, 2008

berlusconi-pelato25.11.2008-La crisi economica mondiale? Silvio Berlusconi prosegue sulla linea dell’ottimismo e per frenare le paure di consumatori, produttori, investitori ricorre alla storia indiana di un vecchio saggio. Una favola che, riferisce, è piaciuta anche ad Angela Merkel.
Il Presidente del consiglio è davanti alla platea degli imprenditori romani e racconta un aneddoto che definisce «molto istruttivo».

È la storia del vecchio saggio della montagna e dell’importanza dell’ottimismo
«All’arrivo dell’inverno, gli indiani preparano le provviste: un giorno gli indiani- racconta Berlusconi- salgono sulla montagna per chiedere al vecchio saggio come sarà l’inverno. Questi risponde loro che sarà freddo e così loro tornano giù nella pianura e tagliano altri alberi per accatastare altro legno. Gli indiani salgono sulla montagna- prosegue il Premier- e giorno dopo giorno il vecchio saggio prevede un inverno sempre più freddo».
«Per reagire alle profezie del saggio che vive sulla montagna gli indiani fanno sempre più cataste di tronchi finché uno della tribù gli chiede come faccia ad essere così sicuro che l’inverno sarà tanto freddo».
Berlusconi allarga le braccia e sorride: «é facilissimo, risponde il vecchio saggio. Guardo giù in pianura e vedo uomini che tagliano sempre più alberi e fanno cataste di legname».
Morale, conclude il Premier: «le profezie si avverano da sole e io non ho mai visto un pessimista ottenere buoni risultati. È perciò che bisogna continuare ad essere ottimisti».

L’atteggiamento misurato e cortese con la Cgil
All’abituale ottimismo, che nemmeno la crisi economico-finanziaria in atto scalfisce, Silvio Berlusconi ha sposato in questi giorni un atteggiamento più misurato nei confronti della Cgil.
Il sindacato di Epifani si prepara allo sciopero generale del 12 dicembre? «È un errore loro», dice il Presidente del Consiglio, rinunciando -con questa battuta- a ogni tentazione di soffiare sul fuoco della polemica.
Già nell’incontro di lunedì sera con le parti sociali il Premier aveva mostrato una chiara disponibilità al dialogo con la Cgil. E prima di sedersi al tavolo aveva teso la mano al segretario generale, sottolineando il gesto con una battuta: «Do la mano solo a Epifani». Anche dopo la riunione, con il leader Cgil è tornato a parlare della famosa cena di Palazzo Grazioli con i segretari generali di Cisl e Uil e ha confermato (come già aveva fatto in tv), di non essere stato informato dell’assenza di Epifani. «Mi dispiace davvero, non lo sapevo», avrebbe detto il premier.
sole 24 ore

2 Risposte a “CRISI .L’OTTIMISMO DI BERLUSCONI IN UNA FAVOLA INDIANA”

  1. […] CRISI .L’OTTIMISMO DI BERLUSCONI IN UNA FAVOLA INDIANA « www … […]

  2. tomas said

    berlusconiiiiiiiiiii sei forteeeeeeeeeeeeeeee

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: