www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

ROMA : ” SIGILLI ” AI NEGOZI EBREI

Posted by irpinianelmondo su gennaio 22, 2009

22.01.2009/Hanno incollato le saracinesche dei negozi ebraici e poi hanno firmato la loro azione antisemita su uno striscione dove c’era scritto: ‘Boicotta Israele. Militia’, corredato da un fascio littorio. E’ successo la scorsa notte a Roma in viale Libia, nel quartiere Africano, dove alcuni negozianti stamani non sono riusciti ad aprire i negozi. “Ci siamo dovuti rivolgere al fabbro – ha spiegato il portavoce dei negozi ebraici di viale Libia, commerciante a sua volta, Davide Sonnino – E’ una cosa vergognosa. Dopo aver fatto qualche telefonata, ho saputo che la stessa cosa è avvenuta anche a piazza Bologna e al quartiere Appio-Latino”.

Nella notte tra l’11 e il 12 gennaio scorso scritte antisemite e pro Hamas erano comparse nella zona di piazza Bologna sempre su alcuni negozi ebraici e sempre a firma dell’associazione di estrema destra Militia, mentre altre scritte antisemite e contro i media, vergate con vernice rossa, erano state fatte da ignoti contro le sedi di alcuni organi di informazione. Su questi episodi la procura della Repubblica di Roma ha aperto un’inchiesta per istigazione all’odio razziale, come previsto dalla legge Mancini, e danneggiamento.

 “Esprimo piena e preoccupata solidarietà a tutti i negozianti ebrei e in particolare a quelli colpiti dal boicottaggio di teppisti dell’estrema destra”, afferma il sindaco di Roma Gianni Alemanno. “Bisogna assolutamente fermare questa spirale di demenza aggressiva – aggiunge il sindaco – che sta facendo aumentare e aggravare episodi di antisemitismo in città ad opera di estremisti di destra e di sinistra che bruciano le bandiere di Israele. Mentre mi appello agli inquirenti per una dura repressione di questi atti intollerabili, impegno il Comune di Roma a risarcire dai danni subiti i commercianti ebrei colpiti dal boicottaggio”.

MARRAZZO, PROVOCAZIONI ASSURDE – “Siamo costretti ad assistere a gesti che riportano la nostra civiltà indietro a periodi bui di inciviltà e intolleranza. Le saracinesche dei negozi di viale Libia sigillate da Militia nel quartiere africano sono il simbolo di una non cultura che incita alla xenofobia e all’odio razziale”. Lo afferma, in una nota, il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo.

“Provocazioni assurde e inaccettabili come queste – aggiunge – devono essere condannate con durezza, e mi auguro che i responsabili siano al più presto chiamati a rispondere di questi gesti sconsiderati. Roma deve continuare a essere una capitale di apertura e di accoglienza, sue caratteristiche da oltre duemila anni”. Alla Comunità ebraica di Roma e ai negozianti presi di mira, conclude il presidente, “vanno tutto il mio sostegno e la mia solidarietà”. Ansa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: