www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

AVELLINO. AL TEATRO “GESUALDO” TORNA VINCEZNO SALEMME

Posted by irpinianelmondo su gennaio 29, 2009

salemme29.01.2009 – Vincenzo Salemme torna al Gesualdo e lo fa con il suo nuovo spettacolo che inaugura il nuovo anno e la nuova edizione di “Bello di Papà”, un successo unico, contraddistinto da numerosi sold out in tantissimi teatri italiani. Nuovo il cast e nuova l’edizione di “Bello di Papà” di Vincenzo Salemme. Sabato, alle 21, e domenica, alle 18,30, l’attesa prima al teatro “Carlo Gesualdo”di Avellino della commedia in due atti di Vincenzo Salemme. Partirà, infatti, proprio dal Massimo irpino la nuova edizione dello spettacolo, inserito nel cartellone del Teatro Comico Partenopeo, la rassegna interamente dedicata al sorriso targata Teatro “Carlo Gesualdo”. Botteghini presi d’assalto da mesi dagli spettatori per assicurarsi il proprio posto in prima fila per assistere alla commedia. In “Bello di papà” Vincenzo Salemme, fiancheggiato dalla sua compagnia – che vede la presenza con Yuliya, Mayarchuk Giovanni Ribò, Domenico Aria, Susy Del Giudice, Nicola Acunzo, Antonio Guerriero, Adele Pandolfi – si cimenta nel complesso mondo dei rapporti generazionali, giostrando abilmente tra la personalità di figli che non sono più figli e di padri che hanno paura di essere padri, concedendosi vibrazioni sentimentali sui bisogni contemporanei di paternità, di familiarità e di affetto, giocando su una girandola di colpi di scena con scambi di ruolo.  Tutto questo viene, ovviamente, raccontato con lo stile che da anni contraddistingue i lavori di Vincenzo Salemme, dove il ritmo della farsa si affaccia continuamente a disturbare il veloce ritmo della commedia.

L’artista, che ha mostrato ormai da tempo di saper toccare le corde giuste con commedie divertenti, ma sempre con un sottofondo liberatorio e quella vena agrodolce che mantiene le sue storie sul filo del paradosso, racconterà, come nel suo stile, di situazioni limite con quel tanto di cattiveria capovolta nell’invenzione comica, che mette a nudo vizi e vezzi dei personaggi, capace scatenare una risata liberatoria unica. Le scene sono di Alessandro Chiti, i costumi di Mariano Tufano, le musiche di Antonio Boccia. La regia è di Vincenzo Salemme.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: