www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

AVELLINO . DE LIETO :” PUGNO DURO CONTRO IMMIGRAZIONE CLANDESTINA”

Posted by irpinianelmondo su agosto 6, 2009

05.08.2009-Il buonismo a tutti i costi rischia veramente di fare grossi danni al nostro Paese – ha dichiarato il Segretario Provinciale dei Pensionati per l’Irpinia, Antonio de Lieto – e la vicenda dell’immigrazione clandestina e il presunto pugno di ferro che questo Governo avrebbe adottato nei confronti di questo fenomeno, si rileva, alla prova dei fatti, un grosso spot che alla fine finisce per lasciare le cose così come sono, anzi, di peggiorarle. Pugno duro verso l’immigrazione clandestina – ha rimarcato il leader del Partito Pensionati per l’Italia – con la sola apertura per le badanti perché indispensabili alle famiglie italiane dal momento che svolgono un ruolo effettivamente insostituibile, ma perché sanare la posizione di centinaia di migliaia di altri immigrati clandestini? La grave crisi economica che sta attraversando il nostro Paese sta portando alla chiusura di migliaia di attività industriali, commerciali e artigianali – ha sottolineato de Lieto – con la conseguente perdita di innumerevoli posti di lavoro. Tanti italiani, padri di famiglia si sono ritrovati senza lavoro e con nessuna prospettiva occupazionale, ed allora dove collocare centinaia di migliaia di clandestini? Chi non ha un lavoro, chi è giunto in Italia illegalmente, è giusto che torni al suo Paese – ha rilevato de Lieto – di sanatoria in sanatoria non la finiremo più e daremo ai disperati di tutto il modo l’illusione che in Italia tutto si può, tanto prima o poi una sanatoria verrà. Ennesimo messaggio sbagliato perché questa è un’esperienza già vissuta, tutte le altre sanatorie hanno richiamato ondate di clandestini che hanno scelto il nostro Paese proprio per il suo eccessivo “buonismo” e nella certezza di una prossima sanatoria. È il momento di essere seri – ha concluso de Lieto – l’Italia non può permettersi il lusso di continuare in una politica ondivaga, incerta e traballante in materia di immigrazione: se si vuole fermare questo fenomeno è necessario dare un’immagine di un Paese fermo, deciso, con leggi certe e un Governo capace di farle rispettare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: