www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

AVELLINO .DE LIETO (PENSIONATI ) : ” AUMENTO DEI PREZZI INSOSTENIBILE PER I PIU’ DEBOLI”

Posted by irpinianelmondo su settembre 17, 2009

17.09.2009-È ripresa l’inflazione e questo sembra far esultare tanti economisti che vedono in questo un segno di ripresa dell’economia. Forse questi economisti sono lontani dalla realtà vera – ha dichiarato il Segretario Provinciale dei Pensionati per l’Irpinia, Antonio de Lieto – quella fatta da una disoccupazione crescente, dalla continua chiusura di attività industriali, artigianali e commerciali e la stessa agricoltura, settore trainante del nostro Paese, è in piena crisi, vittima della speculazione e delle importazioni selvagge.

    È veramente incredibile che non si pensi a varare un paniere specifico per pensionati e lavoratori – ha continuato leader del Partito Pensionati per l’Italia – un paniere che preveda il rilevamento dei prezzi di quei prodotti comunemente consumati dalle fasce deboli della nostra società ed in primo luogo i generi alimentari, le bollette e quanto di indispensabile alla vita quotidiana.

    La verità vera è che in questo nostro Paese il “mondo dei prezzi” sembra essere una giungla dove nessuno controlla, dove, in nome del libero mercato, si fa scempio del buon senso e del rispetto per i consumatori permettendo, in taluni casi, rincari veramente scandalosi.

    La crescita tendenziale dei prezzi per i generi alimentari è totalmente ingiustificata – ha rimarcato DE LIETO –  dal momento che i prezzi pagati agli agricoltori sono precipitati e questo riguarda non solo grano, soia, frutta, prodotti lattiero-caseari e uva ma anche prodotti di allevamento. Vi è una forte distorsione fra il prezzo pagato “sui campi” e quello imposto ai consumatori.

    L’agricoltura è in ginocchio e gli agricoltori stanno pagando un prezzo assurdo per una crisi economica che rischia di creare il deserto sul nostro territorio nazionale e far diventare l’Italia totalmente dipendente dall’estero anche per gli approvvigionamenti alimentari.

    Questa crisi dimostra nei fatti di essere dura a morire e i suoi effetti caratterizzeranno ancora per molto la vita del nostro Paese. È indispensabile – ha concluso DE LIETO – che il Governo vari una forte politica di sostegno dei ceti deboli iniziando con la rivalutazione di tutte le pensioni e un forte sostegno alle famiglie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: