www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

AVELLINO . “TRA SACRO E PROFANO” : MIGLIAIA DI PRESENZE PER LA DUE GIORNI ORGANIZZATA DALL’ENTE PROVINCIA :ECCO I PROSSIMI APPUNTAMENTI

Posted by irpinianelmondo su settembre 28, 2009

28.09.2009- “TRA SACRO E PROFANO…Arcani dalla Terra di Mezzo” La due giorni di spettacolo tra fede e folclore conquista il capoluogo. In migliaia all’ex Carcere Borbonico per la festa di luci, suoni e colori da tutta l’Irpinia, scandita dalle più belle e suggestive rievocazioni storiche da tutta la provincia. Il viaggio nella storia, nella musica e nelle tradizioni della kermesse “Tra Sacro e Profano…Arcano dalla terra di mezzo” conquista il capoluogo. Un successo la due giorni della manifestazione tra luci, suoni e colori dell’Irpinia per la festa di fede e folclore targata assessorato al turismo della Provincia di Avellino.

E per un mese la struttura cittadina, mirabile e raro esempio di architettura panottica, sarà il centro di un mix che unisce sacro e profano. Sarà autunno irpino tra fede e folclore in un Carcere Borbonico ritrovato e trasformato nella vetrina d’eccezione delle più belle rievocazioni storiche di tutta l’Irpinia. Sabato sera per Amor Sacro e Amor Profano, Riti sacri e profani di scena i Fucilieri di Rotondi, il corteo storico di Altavilla, il corteo delle Sacre spine di Ariano.

Ad animare gli scorci più belli, del polo culturale di piazza d’Armi, ci sono stati I Tammuriarè con Valerio Ricciarelli e le magiche suggestione in note della flautista Caterina D’Amore e dell’arpista Pina Rubino e l’animazione teatrale di Salvatore Mazza. Gran finale sulle note Blues de I Ciardi Ranucci. Il tutto incalzato dai ritmi incalzanti e travolgenti della tarantella montemaranese. Ma non solo. Speciale fuori programma per la festa, con la sfilata dei gruppi lungo il salotto buono della città.

 I cortei si sono snodati lungo il corso Vittorio Emanuele, animando il passeggio cittadino, incantando il pubblico, trasportando i visitatori in un viaggio indietro nel tempo, attraverso quello che è il nostro patrimonio folcloristico e culturale. Soddisfatto l’assessore al Turismo, sport e spettacoli della Provincia di Avellino Raffaele Lanni. “La manifestazione è stata premiata da numeri da record di visitatori – spiega Lanni -. Un successo che conferma la straordinaria vocazione a polo culturale, e soprattutto di attrazione turistica del Carcere Borbonico. I visitatori hanno potuto in una sola location di particolare suggestione conoscere e apprezzare alcune delle più belle rievocazioni storiche del nostro territorio, a conferma di come la promozione della nostra provincia debba passare per una concreta valorizzazione delle nostre eccellenze storiche, culturali e folcloristiche”.

 Pietà popolare e folclore, inni alla natura e alla vita, scandiranno i ritmi della festa per un mese di eventi e appuntamenti che porteranno, al Carcere Borbonico, una vera e propria antologia delle manifestazioni più caratteristiche del territorio. “Fino al prossimo 23 ottobre – spiega l’assessore al Turismo, Raffaele Lanni – uno dei monumenti più importanti del capoluogo si trasformerà nella vetrina d’eccezione di riti, cortei, processioni, mostre, concerti e teatro della terra irpina, diventando punto di riferimento culturale per tutto il territorio provinciale e centro di raccordo di tutte le manifestazioni del progetto”. E ieri sera è stata sempre grande festa di folklore popolare, tra suoni (tarantelle e gruppi folcloristici), cortei, palii e rievocazioni storiche, ma sopratutto workshop sulle tradizioni, le arti e mestieri.

 Per la serata di ieri protagonisti il corteo storico di Andretta, il Palio di San Martino di Monteforte. “Il progetto – spiega Lanni – vuole “far rivivere” in un unica location i momenti più importanti di una storia comune, che si snoda nei diversi borghi e nei diversi momenti, ma che trova nell’identità irpina una radice forte e condivisa. Attraverso luci dinamiche, audiovisivi e allestimenti multimediali verranno ricostruiti i palcoscenici virtuali di un tempo lontano, ma fortemente condiviso per i valori e i significati trasmessi. E saranno soprattutto i giovani i nostri principali interlocutori artistici, proprio per creare quel ponte virtuale fatto di folclore e cultura, pietà popolare e tipicità, che riesca a trasmettere alle nuove generazioni l’importanza e il valore delle nostre tradizioni”.

Palinsesto e programma dettagliato

26 settembre Monteforte Palio di San Martino; 26 settembre Avellino ex Carcere Borbonico Amor Sacro e Amor Profano,Riti sacri e profani:dal vivo i Fucilieri di Rotondi, il corteo storico di Altavilla,il corteo delle Sacre spine di Ariano, dalle ore 18.00;

 27settembre Avellino ex Carcere Borbonico Amor Sacro e Amor Profano; dal vivo il corteo storico di Andretta,il Palio di San Martino di Monteforte; dalle ore 18.00;

28 settembre Avellino ex Carcere Borbonico Tradizioni e usanze sacre e profane, Mostre e laboratori;

 6 ottobre Avellino ex Carcere Borbonico Processo alla strega. Coreografie,musica,videoproiezioni,ore 19.30-21.30;

 8 ottobre Avellino ex Carcere Borbonico E la storia continua,manifestazione teatrale ore 20.00;

12 ottobre Avellino ex Carcere Borbonico Divagazioni profane, manifestazione teatrale ore 20.00;

14 ottobre Avellino ex Carcere Borbonico “Il Viaggio”. Coreografie,musica,videoproiezioni,ore 20.00; 21-22-23 ottobre Avellino ex Carcere Borbonico, Quadri d’attore … Ritratti D’autore ore 20.00.

 Mostre :

Itinerari di fede dal 26 Settembre-al 15 Ottobre

Monteforte normanna dal 28 Settembreal 15 ottobre

Le maschere,simboli e segni in cuoio, cartapesta, pietra dal 26 09-al 15 /09

I testi irpini delle tradizioni 26 09-al 15 /09 Laboratori 26 09-al 15 /09

 Eventi teatrali:

Peppe Barile e Beppe Biancardi accompagnati Da-Anaan presentano “Dallopaco” tratta da testo di Italo Calvino 26-27 Settembre

Salvatore Mazza: Animazione teatrale 26/27 settembre ’09 Processo alla strega 6/10 Il viaggio 14/10 Nce steva “NA vota”18/10

Umberto Valentino:Quadri d’Attore ..Ritratti d’autore 13/10-15/10

Teatro D’Europa:Luigi Frasca e Modestino di Nenna presentano “E la storia continua” 8/10 Daniela Barra e Valter Maestoso presentano:Nel Ventre del Sud

Tarantelle e Tammorre:Laboratori musicali e esibizioni 26/27 09

Intervengono

 26/09 Fucilieri di Rotondi Corteo Storico di Altavilla Corteo storico Le Sacre Spine Animazione teatrale Peppe Barile e Salvatore Mazza

 27/09 Corteo storico di Andretta Palio di San Martino Animazione teatrale Peppe Barile e Salvatore Mazza

 10/10 Laboratori per le scuole e animazione teatrale con Salvatore Mazza

Direzione artistica .Raffaele della Fera Organizzazione Renato Prestinenzi, Mariagiovanna Lombardi,Antonella Ieppariello, Barbara Greco.

Info didattica0825-790525 http://www.culturaprovinciavellino.it Provincia di Avellino Settore Turismo C.so V. Emanuele, 44 – Palazzo Dorso – 83100 Avellino Tel. 0825/790425/ 793050 Fax 0825/793049/50 e-mail: rprestinenzi@provincia.avellino.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: