www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

MILANO. TROVATI 100 KG DI ESPLOSIVO: GLI ACCERTAMENTI DOPO ATTENTATO ALLA CASERMA

Posted by irpinianelmondo su ottobre 13, 2009

Caserma Santa Barbara13.10.2009-Un libico e un egiziano sono stati fermati la scorsa notte a Milano dagli uomini della Digos. Sono loro, per gli inquirenti, i presunti complici di Mohamed Game, l’attentatore che ieri ha fatto esplodere un ordigno all’ingresso della caserma Santa Barbara. Trovati 100 Kg di esplosivo.

Complici
I due presunti complici di Mohammed Game avrebbero avuto ruoli distinti nella preparazione dell’attentato di ieri alla caserma Santa Barbara di Milano, secondo le prime indiscrezioni filtrate. Il libico avrebbe aiutato il connazionale Game a reperire il materiale esplosivo usato per confezionare l’ordigno; l’egiziano invece, che è un vicino di casa dell’attentatore, lo avrebbe accompagnato davanti alla caserma.

Dotazione
Sono stati trovati 100 chili di nitrato di ammonio
, un concime che se combinato con altri materiali puo’ dare vita a miscele esplosive, all’interno delle abitazioni dell’egiziano e del libico fermati questa mattina dagli uomini del Ros di Milano.

Guardia alta
“Bisogna lasciare agli inquirenti il compito di portare avanti le indagini”, ma “sarebbe un gravissimo errore sottovalutare questo gesto”, avverte Andrea Ronchi, che apprezza la decisione del ministro dell’Interno Roberto Maroni di convocare immediatamente il comitato per l’ordine e la sicurezza e si dice “molto preoccupato” dopo l’attentato di ieri a Milano. C’è un “clima negativo” in Italia, sottolinea il ministro delle politiche Ue, intervistato da Maurizio Belpietro, e quello di ieri è un “bruttissimo segnale”.

Il ministro invita a non abbassare le guardia: “Controlliamo le moschee, facciamo un albo degli imam: attenzione -insiste- il rischio è molto alto”. Ronchi ricorda che “da molto tempo sto predicando attenzione nei confronti di certe organizzazioni, e questo anche per favorire quello che fanno certe comunita’ islamiche moderate. Io sostengo i musulmani moderati e sono contro chi sostiene il fondamentalismo. Apriamo gli occhi, è un pericolo molto grande che sarebbe un rischio gravissimo sottovalutare”, ribadisce Ronchi.

Ue batti un colpo
Alla domanda se non deve esserci una politica comune europea, Ronchi replica: “Certe volte mi domando in quale ambito l’Europa abbia una politica comune. Siamo stati lasciati soli anche sul tema dell’immigrazione. L’Europa a 27 -avverte il ministro- deve esserci su tutti gli argomenti” e non può lasciare un paese come l’Italia o la Spagna da soli ad affrontare un problema.Rainews24

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: