www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

AVELLINO. ENERGIA ALTERNATIVA . CONFINDUSTRIA : LA RPOVINCIA PROTAGONISTA NELLA GREEN ECONOMY

Posted by irpinianelmondo su ottobre 16, 2009

16.10.2009-Il minieolico al di sotto dei 200 kWp, nell’ambito del settore delle energie rinnovabili, rappresenta una grossa opportunità di investimento per piccole e medie imprese, anche del settore agricolo, che intendono diversificare le fonti di reddito oppure che intendono autoprodurre l’energia necessaria all’esercizio della loro attività. I Comuni della Provincia di Avellino, soprattutto quelli delle zone montane interne, hanno grosse potenzialità in termini di risorsa eolica disponibile, che potrà essere adeguatamente sfruttata solo se vi sarà il supporto indispensabile delle istituzioni pubbliche a vario livello.

In questo contesto il ruolo dell’Ente Provincia, per le funzioni delegate in attuazione dell’art. 12 del D.Lgs. 387/2003, è fondamentale per un rilancio dell’economia delle zone interne che parte dalla “green economy”.

 Mai come in questo momento è auspicabile un’azione amministrativa della Provincia di Avellino ispirata all’efficacia, all’efficienza ed alla semplificazione dei procedimenti inerenti l’autorizzazione unica per le iniziative nel settore delle energie rinnovabili.

Per conseguire tali obiettivi è necessario operare nel quadro di una regolamentazione chiara e snella che riduca il più possibile ed assegni e monitori i tempi necessari per la definizione dei singoli procedimenti. E’ auspicabile, quindi, che la Provincia di Avellino adotti al più presto un regolamento per la disciplina dei procedimenti di cui all’art. 12 del D.Lgs. 387/2003 ad essa delegati.

Detto regolamento è  opportuno che preveda:

  • un iter semplificato per iniziative destinate all’incremento di reddito locale, derivante dalle fonti rinnovabili oppure con scambio sul posto per potenze, nel settore minieolico, non superiori a 100 kW che non prevedano realizzazioni di cavidotti in MT con tensioni superiori a 20.000 V;
  • una priorità procedimentale per l’esame delle istanze di soggetti che si consorzino allo scopo di:
    • ottimizzare i tracciati delle reti elettriche riducendo gli impatti ambientali e sulla salute;
    • effettuare, ove richiesto dalla normativa vigente, un unico studio di impatto ambientale relativo a più iniziative;
  • una priorità procedimentale nell’esame di istanze proposte da soggetti che hanno sede in uno dei Comuni facenti parte del Distretto Energetico dell’Alta Irpinia, che siano compatibili con la pianificazione urbanistica di settore;
  • tempi certi e brevi, comunque non superiori a 180 giorni, per la conclusione dell’iter autorizzativo, con l’introduzione del silenzio assenso per le istanze nel caso in cui si verifichino congiuntamente le seguenti condizioni: a) decorra infruttuosamente il termine di 180 per il rilascio del provvedimento autorizzatorio; b) l’istanza sia corredata dei prescritti pareri;

E’ opportuno, inoltre, istituire un ufficio di supporto al Settore Energia della provincia che sia in grado di accelerare il processo di definizione delle varie istanze di autorizzazione unica, avvalendosi anche della collaborazione degli uffici tecnici dei comuni interessati dalle iniziative.

I costi per il personale tecnico da utilizzare per tale ufficio potrebbero trovare copertura attraverso l’imposizione di specifici diritti di segreteria per l’istruttoria.

Infine, per alleggerire le incombenze dell’Ufficio Energia, potrebbero essere delegati i singoli proponenti ad acquisire i vari pareri preventivamente prescritti per il rilascio dell’autorizzazione unica. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: