www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

AVELLINO. DE LIETO (PENSIONATI PER L’IRPINIA) : “STUDIO RELIGIONE ISLAMICA ? PROPOSTA INOPPORTUNA”

Posted by irpinianelmondo su ottobre 18, 2009

18.10.2009-La proposta del viceministro Adolfo URSO , di introdurre un’ora di religione islamica nelle nostre Scuole, non è solo inopportuna , ma dannosa e non va nella direzione dell’integrazione.Così ha dichiarato il Segretario Provinciale dei Pensionati per l’Irpinia, Antonio de Lieto. Già oggi , nelle nostre scuole, durante l’ora di religione ,non si parla solo della religione cattolica , ma si apre alla conoscenza di tutte le religioni. Perchè poi un’ora di religione islamica e non pure un’ora per il buddismo, per l’induismo , di religione ebraica ecc.ecc.- Nel nostro Paese la libertà religiosa è assolutamente e giustamente garantita , ma l’integrazione non passa certamente attraverso un’ora di una determinata religione a scuola- ha continuato il leader del Partito Pensionati per l’Italia – ma attraverso la conoscenza da parte di chi è venuto in Italia, da altre realtà, da altre tradizioni , della nostra civiltà, della nostra storia e cultura e la comprensione del ruolo che la religione cattolica ha avuto ed ha, nella nostra società. Il Partito Pensionati per l’Italia – ha sottolineato DE LIETO – è contrario ad una società multietnica , ritenendo che sia indispensabile rafforzare la nostra identità di Nazione, con una lunga storia di civiltà e tradizione . In varie parti del mondo, i cristiani vengono perseguitati ed trucidati per la loro fede, ma ben pochi ne parlano , mentre nel nostro Paese tutti, ma proprio tutti, possono professare la loro fede religiosa , con il rispetto e la considerazione di tutti. Forse è questa la strada dell’integrazione , non quella delle forzature . Siamo un Paese civile, rispettoso e tollerante , ma è sbagliato ed estremamente controproducente, proprio ai fini dell’integrazione, mostrare remessività e incertezza e fare a gara a chi cede di più. Per integrare dobbiamo avere certezze – ha concluso DE LIETO – sulla nostra identità, sulla nostra cultura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: