www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

BERLUSCONI.” CAMBIO LA COSTITUZIONE E MI APPELLO AL POPOLO. GIUICE MISIANO ? CERTO ,CON QUEI CALZINI …”

Posted by irpinianelmondo su ottobre 18, 2009

18.10.2009-«Ma come, mi ricordano di continuo la Costituzione e poi si sorprendono se io dico che non farò altro che appellarmi al primo articolo della Carta che sottolinea proprio che il popolo è sovrano. Sono io il vero garante della Carta perché tornerò al popolo per chiedere conto della bontà delle nostre riforme». Nel lungo sabato trascorso a palazzo Grazioli, Silvio Berlusconi è tornato più volte a battere sul tasto delle riforme, giustizia in particolare, lamentando dei tanti «sepolcri imbiancati che mi consigliano prudenza e di non salire nuovamente sul predellino». Poiché Berlusconi crede poco al contributo dell’opposizione e ha bisogno di farsi strada tra i paletti del Colle e di qualche alleato, dà per scontata la strada del voto a maggioranza e del conseguente referendum confermativo necessario per rendere applicabili i tre blocchi di riforme costituzionali che il Pdl promette di presentare entro novembre (federalismo, giustizia e presidenzialismo). «Io la riforma della giustizia devo farla – ha spiegato ai coordinatori del partito – perché non considero compiuto la mia missione politica se non avrò realizzato il giusto processo e fermato lo strapotere dei pm». Le minacce di presunti terroristi e le rampogne lette ieri sulla stampa per alcune sue esuberanti battute («chi mi tocca il c…?», «fate le corna insieme a me»), non hanno contribuito a mettere di buon umore il presidente del Consiglio che ieri ha avuto una lunga giornata di riunioni a palazzo Grazioli prima di cenare a villa Madama con il presidente egiziano Mubarak. Durante la riunione con i campani sponsor di Cosentino per la candidatura alla presidenza della regione Campania, il premier ha allentato ancora la ”frizione” («sarò presto a Napoli, le escort le porto io!»), salvo poi spiegare che battute simili «le faccio per allentare la tensione. Invece, il giorno dopo mi vedo accusato di chissà quali nefandezze». «Accade lo stesso quando mi fischiano in tre mentre centinaia di persone mi battono le mani – ha proseguito il premier – il giorno dopo leggo ”Berlusconi fischiato”. Invece dopo un anno e mezzo di governo e con la crisi economica che abbiamo dovuto affrontare, abbiamo percentuali di gradimento da record». Durante il pranzo con i coordinatori del partito, i capigruppo del Pdl e il ministro Scajola, il Cavaliere ha trovato anche il modo di lamentarsi per «l’eccesso di prudenza» di qualche collaboratore e alleato. «Dobbiamo fare le riforme e cambiare questo Paese. Non vogliono la Terza Repubblica! Non vogliono un nuovo predellino! Ma non possiamo fermarci e se qualcuno pensa di galleggiare per i prossimi tre anni si sbaglia». Dopo aver concesso agli alleati molto in vista delle elezioni regionali («ho dato tutto quello che chiedevano»), il Cavaliere è convinto che Bossi metterà da parte tutti i dubbi sul percorso della riforma federalista e Fini, non solo frenerà l’iniziativa di Fabio Granata sui diritti di cittadinanza per gli immigrati, ma archivierà le cautele che lo spingono a consigliare di non procedere a tappe forzate e di coinvolgere nella riforma avvocati, magistrati, opposizione e Quirinale. Berlusconi non è neppure molto convinto delle ”riforme-spezzatino” e continua ad essere convinto della necessità di presentare agli elettori «un unico pacchetto di riforme». Nel lungo sfogo contro le toghe rosse alle quali la Consulta ha «spianato nuovamente la strada», Berlusconi ha anche preso le distanze dal servizio di Canale5 sul giudice Mesiano: «Non l’avrei fatto perché la privacy va tutelata. Però – aggiunge – quel giudice è un po’ strano se, come mi hanno detto, è stato visto spesso parlare da solo sulle panchine. E poi quei calzini…!».IlMessaggero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: