www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

PREMIO ETTORE MARJORANA : A ERICE ” LA SCIENZA PER LA PACE”

Posted by irpinianelmondo su novembre 28, 2009

28.11.2009-Nella suggestiva cornice della Pontificia Accademia delle Scienze, la Federazione Mondiale degli Scienziati ha premiato il 25 Novembre scorso sei scienziati che si sono maggiormente distinti nel promuovere una scienza al servizio della pace. 
Il “Premio Ettore Majorana – Erice – Scienza per la Pace” è stato consegnato ad Herbert Aaron Hauptman, che ha aperto una nuova era nello studio della struttura molecolare, a David Hunter Hubel, per il suo contributo nella comprensione dei meccanismi sensoriali, a Bengt Ingemar Samuelsson, per gli studi nel campo della chimica e della biologia. Gli altri tre scienziati premiati sono Honglie Sun, promotore di una rete cinese per la ricerca sugli ecosistemi, Ada Yonath, per le sue ricerche sulla biosintesi proteica, e Robert Huber, per i suoi studi sulla funzione delle proteine.
La cerimonia è stata aperta da mons. Marcelo Sánchez Sorondo, cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze. Durante l’incontro è stata ribadita l’alleanza tra scienza e fede; in particolare il presidente della Federazione Mondiale degli Scienziati, prof. Antonino Zichichi ha chiarito: “La cultura del nostro tempo ha bisogno della scienza, in quanto la scienza è il motore del progresso. Per capire cosa vuol dire fuoco c’è voluta la scienza galileiana. Capite le leggi fondamentali della natura, le applicazioni sono innumerevoli. Scienza e fede non sono nemiche perché la scienza è nata a casa nostra. La scienza nasce con Galilei che vuole cercare nelle pietre le impronte del Creatore”.
Tra gli altri c’è stato anche l’intervento del dott. Edoardo Babusci e degli avv.ti Alessandro Carnevali, Valerio Cianciulli ed Emanuele Verghini, che insieme al Dott. Giammario Battaglia ha lanciato l’iniziativa www.stophiroshimaculturale.it.
Ha in particolare messo in evidenza l’avv. Emanuele Verghini: “Per Hiroshima culturale intendiamo una mistificazione diffusa dalla scienza, dai giornali, dalla politica, basata su un’errata divulgazione.
Ad esempio – prosegue l’Avv. Verghini – la divulgazione cosiddetta “scientifica” ha propagandato quella che è la più grande delle menzogne culturali, ossia che scienza e fede sono nemiche.
Il nostro obbiettivo – conclude Verghini – deve essere quello di combattere l’Hiroshima culturale, al di là di ogni interesse di parte, al fine di rendere il nostro mondo libero dalla menzogna ed al servizio dell’umanità”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: