www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

“IL GIORNALE” DI FELTRI ATTACCA ANCORA FINI : HA POCHE IDEE ED ANCHE CONFUSE

Posted by irpinianelmondo su gennaio 6, 2010

06.01.2010-Il direttore del Giornale Vittorio Feltri attacca ancora il presidente della Camera («Ha poche idee e confuse. E le prende a prestito dalla sinistra») suscitando l’ira di autorevoli esponenti del Pdl come Fabrizio Cicchitto e Italo Bocchino che invocano uno stop agli attacchi a Fini, chiedendo l’intervento di Silvio Berlusconi. L’attacco di Feltri. Prima con il titolo di oggi sul giornale che dirige: «Ecco perché Fini non dice la verità». Poi, nel pomeriggio, ospite di Cortinaincontra, rincara la dose: «Non so quello che succederà tra Fini e Berlusconi nel corso di quest’anno, poiché nessuno sa cos’abbia in testa Fini e, forse, nemmeno lui». «Fini? Poveraccio capisco che lui si trovi in difficoltà, dato che probabilmente ha poche idee e confuse. E le prende a prestito dalla sinistra» dice il giornalista. Il Pdl. Fabrizio Cicchitto è il primo a scendere in campo a difesa di Fini ricordando a Feltri «con amicizia» come i suoi attacchi siano dannosi per il Pdl:«i titoli a nove colonne fatti ormai ogni giorno – dice il presidente dei deputati del Pdl – provocano danni e anche tensioni interne che alla vigilia della campagna elettorale sarebbe meglio evitare. A mio avviso – prosegue – in politica bisogna sempre fare le opportune distinzioni». Ma pronta parte la replica di Feltri: «Il mio pensiero non è il pensiero del PdL: io non faccio politica, la faccia piuttosto Cicchitto che mi sembra pure abbia la faccia giusta per farla.’ Poi la previsione: «Alle prossime elezioni regionali ci sarà un travaso di voti dal Pdl alla Lega, questo avverrà perchè quelli che Fini al Nord ha deluso, voteranno per la Lega». «Se Feltri ha a cuore le sorti del centrodestra italiano e del suo leader Silvio Berlusconi dovrebbe limitare atteggiamenti che appaiono come fuoco amico», e l’invito del vicepresidente dei deputati del Pdl, Italo Bocchino . «Lui – aggiunge – è il miglior giornalista italiano ed è riduttivo vederlo impegnato ad insultare Fini, Cicchitto e la Polverini. La libertà di stampa è un bene prezioso da difendere e Feltri ha il dovere, ancor prima del diritto, di scrivere quel che pensa, ma non può fingere di non sapere che l’editore del ‘Giornalè è di fatto il leader del Pdl, della maggioranza e del governo e che le sue pesanti critiche, a volte offensive, rischiano di creare problemi a Berlusconi, che è vittima principale di tale situazione». «Sono certo – conclude – che dal premier arriveranno presto segnali chiari ed oggettivi tesi a rinsaldare il suo accordo politico con Fini, senza il quale il Paese sarebbe governato dalla sinistra». Il Messaggero

Una Risposta a ““IL GIORNALE” DI FELTRI ATTACCA ANCORA FINI : HA POCHE IDEE ED ANCHE CONFUSE”

  1. Nico said

    QUELLO CHE MAGGIORMENTE MI HA COLPITO IN QUESTA VICENDA CHE RIGUARDA FINI & CO. IL SILENZIO TOMBALE DI FINI NOTO A TUTTI PER LA SUA “PARLANTINA” SCORREVOLE E DIVINVOLTA…..COME MAI NON SA PIU’ PARLARE….STRANO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: