www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

LAVORATRICE TRASFERITA IN INDIA . PRESIDENTE SARNO (CONFINDUSTRIA) : “CONFIDO NELLA SENSIBILITA’ MANAGEMET DESMON PER SOLUZIONE DEL CASO”

Posted by irpinianelmondo su gennaio 12, 2010

12.01.2010/Il Presidente di Confindustria  Avellino Silvio Sarno in merito alla vicenda del distacco in India della lavoratrice della Catering Equipment Industry (CEI) ha dichiarato: 

“Sono stato informato dalla direzione aziendale di incontri con la RSU aziendale per verificare eventuali possibili soluzioni alla vicenda in questione. 

Al fine di suffragare e favorire la risoluzione della controversia, chiedo a tutti di evitare dichiarazioni, commenti,  protagonismi inutili che possono pregiudicare la ricercata soluzione. 

Il mio compito è  di sostenere l’accordo nell’interesse esclusivo del patrimonio produttivo al cui rilancio hanno contribuito  la CEI e il gruppo DESMON che hanno scritto pagine importanti della  storia imprenditoriale ed economica provinciale. 

La eventuale risoluzione della questione sarà favorita dalle indubbie qualità umane ed imprenditoriali del management CEI e del gruppo DESMON la cui sensibilità  ha avuto modo di esprimersi anche la mattina di sabato 9 gennaio u.s. con le dimissioni da Vice Presidente di Confindustria Avellino della dott.ssa Federica Vozzella, atto compiuto, non appena gli organi di stampa hanno dato  notizia della decisione aziendale sul caso in questione. 

La dott.ssa Vozzella, ha voluto rimarcare con le dimissioni, la netta distinzione tra decisione aziendale e rappresentanza associativa, collocando la vicenda nell’ambito del rapporto di lavoro entro il quale vanno prodotte le azioni per eventuali risoluzioni. 

Spero che altrettanta sensibilità sia posta a disposizione dalle altre parti in causa e non si dia ulteriormente spazio a posizioni ideologiche che non favoriscono la lavoratrice e provocano danni all’azienda impegnata, in questa fase, a fronteggiare  gli effetti della crisi economica mondiale e a rilanciare la posizione competitiva, valorizzando appieno le enormi potenzialità di successo. 
 
 
 Rivolgo ai lavoratori della CEI e del gruppo DESMON, inevitabilmente toccati dalla vicenda, il mio saluto e l’invito a far valere la forte etica umana e del lavoro, che suffragato dalle valutazioni del management azienda, ritengo essere stato un imprescindibile fattore di successo del gruppo DESMON. 

Sono fiducioso che insieme alle altre parti in causa riusciremo a porre fine a questa vicenda che se lasciata nell’attuale situazione di clamore rischia di nuocere alla lavoratrice e all’azienda”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: