www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

SOLOFRA (AV) . CONFINDUSTRIA: ” LA DEPURAZIONE SIA AFFIDATA AGLI IMPRENDITORI “

Posted by irpinianelmondo su gennaio 20, 2010

    20.01.2010-Si è  tenuto oggi l’incontro della Regione Campania con le associazioni imprenditoriali sulla gestione del complesso depurativo Solofra- Mercato S. Severino.
    Confindustria Avellino rappresentata dal Presidente dell’Associazione Conciatori Angelo Sari e da una delegazione di imprenditori conciari ha avuto modo di manifestare  le istanze della categoria, ribadendo l’interesse a che la gestione possa essere affidata a chi fruisce dell’impianto, sottolineando la particolarità della situazione di Solofra rispetto ad altre realtà.
    Il rappresentante della Regione  ha evidenziato che al fine di evitare il fermo degli impianti e garantire la funzionalità degli stessi dopo la gestione commissariale del Generale Jucci, è stata adottata con urgenza la procedura di gara ristretta per  assicurare una gestione transitoria.
    Nel contempo ha espresso ampia disponibilità ad ascoltare le istanze degli imprenditori e sostenere  eventuali proposte progettuali.
    Pur dando atto degli importanti investimenti realizzati durante la gestione commissariale, tale fase andrà a concludersi, ed allo stato attuale per costruire  ipotesi alternative occorre effettuare delle verifiche dal punto di vista tecnico e giuridico, oltre alla formulazione di un piano industriale. 
    Il Presidente Angelo Sari ha lanciato la proposta di lavorare ad un accordo di  programma con la Regione che puntando ad obiettivi più ampi, possa contemplare l’intervento diretto degli imprenditori nella gestione della depurazione.
    Inoltre per elaborare una ipotesi di piano industriale  che possa essere credibile,  è necessario disporre di dati reali inerenti ai vari aspetti economici della gestione, per questo saranno richieste alla Regione le notizie e le informazioni utili alla elaborazione delle conseguenti  proposte.
    Si passa quindi ad una fase più concreta per poter costruire, partendo da dati effettivi e sulla scorta di verifiche tecniche, un percorso che porti alla formulazione di ipotesi percorribili. 
    Malgrado gli incontri e le discussioni, permangono le forti preoccupazioni delle aziende conciarie sul futuro della gestione,  perché nel frattempo si temporeggia sull’effettivo subentro della nuova società, e perché i fondi stanziati dalla Regione in favore della gestione commissariale serviranno per la copertura delle perdite pregresse  e non possono certo garantire che non ci saranno eventuali aumenti delle tariffe.  
     
     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: