www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

IKEA : APRE A FINE FEBBRAIO IL NUOVO GRANDE CENTRO DI BARONISSI (SA) CON 230 DIPENDENTI

Posted by irpinianelmondo su gennaio 29, 2010

29.01.2010-Nel tempo massimo di una settimana, dunque, presso gli uffici del Comune di Baronissi dovranno arrivare tutti i documenti ed i permessi, sia sanitari che di costruzione, necessari al completamento dei lavori. A breve sarà pronto il progetto esecutivo necessario per indire la gara d’appalto che sarà aggiudicata in sessanta giorni e con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, in grado di dare massime garanzie sui tempi di esecuzione e sulla qualità dei lavori. Nel precedente vertice, svolto nel mese di settembre, erano stati chiesti tempi “brevissimi” per la realizzazione della gara d’appalto.

UN ANNO DI RALLENTAMENTO La filiale salernitana del colosso svedese di mobili “low cost” sarebbe dovuta essere aperta già lo scorso mese di febbraio. Progetto slittato, a causa, prima, del commissariamento del comune, e poi di ritardi legati ad alcuni episodi di cronaca, con strutture crollate ed operai feriti. In ultimo, il problema del piano viario legato alla vicina autostrada (in prossimità dello svincolo di Lancusi), punto nevralgico per il traffico veicolare. Nodo della questione, il ritardo di recepimento, da parte degli uffici tecnici comunali, del progetto di potenziamento della rete viaria pronto già da un anno. Per il quale sono stati stanziati 4,3 milioni di euro, di cui 3 a carico della Provincia, ed il restante 1,3 a carico della multinazionale svedese. Attualmente la struttura è già riempita di merce al 50 per cento (su una totalità di 30 mila metri quadri, infatti, la superficie prevista per la vendita è di 15mila), e conta 230 dipendenti divisi nei vari reparti (dalla logistica alla vendita, dai trasporti alla vigilanza, dallo scarico merci al bar e al punto di ristorazione).

FEOLA, TROPPI RITARDI ACCUMULATI “Sicuramente con l’apertura del megastore si verificheranno dei disagi nella viabilità – sottolinea l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici, Marcello Feola durante l’ultimo tavolo tecnico dello scorso 12 febbraio – ma la responsabilità va addebitata al colpevole ritardo nell’espletamento dell’iter di approvazione della variante, accumulato tra il 2007 ed il 2008 dalle precedenti amministrazioni provinciale e soprattutto comunale. Le attuali amministrazioni stanno invece procedendo con la massima celerità: il 18 dicembre il Comune ci ha trasmesso gli atti di adozione della variante e dopo soli tre giorni, il 21 dicembre, la Giunta provinciale li ha approvati ed il 5 gennaio il Presidente Cirielli ha firmato il relativo decreto”.

MOSCATIELLO: PIANO ALTERNATIVO In attesa della conclusione del nuovo assetto viario, è il sindaco di Baronissi a fornire un piano d’emergenza: “Sfrutteremo al meglio la viabilità esistente, anche allargando traverse e vie secondarie di Orignano – spiega il sindaco Giovanni Moscatiello – Da subito canalizzeremo il flusso veicolare in arrivo da Salerno sulla nuova tangenziale e se necessario, visto che nei weekend dei primi mesi si stima un’affluenza di 12mila visitatori, sfrutteremo i parcheggi dell’università sia a Baronissi, sia a Fisciano per l’utenza che arriverà da Avellino. Sarà poi l’Ikea a mettere a disposizione un servizio di navette ad hoc per raggiungere lo store”.

Fonte  :Il Denaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: