www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

STURNO (AV). TENSIONE DURANTE IL CARNEVALE . I VIGILI URBANI “PERQUISISCONO E SERQUESTRANO” BOMBOLETTE SPRY A BAMBINI DI 10 ANNI: LA DURA PROTESTA DEI GENITORI

Posted by irpinianelmondo su febbraio 22, 2010

21.02.2010/  “Gentile  Irpinianelmondo vista la vostra  particolare attenzione ai fatti che accadono in Irpinia, vorrei porre alla attenzione i gravi fatti  relativi  al  comportamento dei vigili urbani di Sturno e dei fatti che si sono susseguiti. 

      Ieri, domenica 21 febbraio,  a Sturno si è svolta la sfilata di carri allegorici, e fin qui nulla di male o di strano, la cosa che ha imbufalito i tantissimi genitori presenti è stata che i ragazzini di 10, 11 anni, che avevano voglia di divertirsi, come si fa a carnevale, spruzzandosi con l’innocua schiuma, sono stati placcati da un uomo di 80/85 chili per un metro e ottanta di altezza nella fattispecie del sottotenente dei vigili urbani di Sturno,  con l’intento di sequestrare le suddette “pericolosissime” bombolette.

    Ma non finisce qui, il sottotenente  coadiuvato dal   un suo collaboratore di fresca nomina,  hanno rincorso, bloccato, effettuato perquisizioni corporali e minacciato chi si opponeva, degli indifesi ragazzini di 10 anni, qualcuno ha pianto per più di mezz’ora per lo shock subito, a cui hanno sottratto tutte le “pericolosissime” bombolette di schiuma, riservando loro la stessa “delicatezza” che si usa con i peggiori e incalliti delinquenti.

    Il sindaco di Sturno, squisita e attenta persona, CANGERO  Aurelio, avvisato delle retate squadriste dei suoi vigili urbani intenti a perquisire ragazzini “armati” di bombolette spry, ha prontamente dissuaso i suoi uomini affinché, in mancanza di alcuna delibera comunale non avevano nessun diritto di aggredire, perquisire e derubare nessun ragazzino della proprie bombolette spry, inutile dire che i vigili hanno continuato a farlo.

    Di fronte a cotanta insensibilità, dove un cittadino che va a seguire una manifestazione allegra con i propri figli, di fatto, dovrebbe sentirsi protetto e rassicurato dalle forze dell’ordine locali, invece a Sturno sono dovuti essere i genitori a guardarsi dai continui attacchi  dei vigili urbani!!!!

    Spero davvero che sia il sottotenente   ed  il suo collaboratore  si rendano conto della gravità dei loro comportamenti e ritornino sui loro passi chiedendo pubblicamente scusa a tutti i ragazzini che hanno ingiustificatamente terrorizzato ieri durante la sfilata dei carri allegorici.”

Lettera firmata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: