www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

ELEZIONI REGIONALI 2010. CALDORO AGLI INDUSTRIALI : LA CAMPANIA SI APRIRA’ AL NUCLEARE

Posted by irpinianelmondo su febbraio 23, 2010

23.02.2010-“Il programma per la Regione si lega al piano Sud che sarà presentato dal governo nei prossimi giorni”. Lo ha sottolineato all’Unione Industriali di Napoli Stefano Caldoro, candidato presidente alla Regione Campania per il Pdl. “Non servono scontri, la logica dello scontro – ha aggiunto Caldoro – ha prodotto solo danni in questi ultimi quindici anni. La strada è quella del confronto, delle idee, della politica del fare. Interverremo sul costo dell’energia, realizzeremo le opportune infrastrutture e individueremo grandi obiettivi strategici. Punteremo sulle energie rinnovabili e ci apriremo al nucleare“. “Questa è una sfida del governo che dobbiamo raccogliere, questo non vuol dire che si costruirà una centrale in Campania ma significa solo che non possono esserci ‘no’ ideologici che penalizzano imprese e famiglie. Riorganizzeremo il sistema degli incentivi e sceglieremo grandi progetti strategici per il sud, prevedremo agevolazioni fiscali per il rientro dei cervelli e premieremo le eccellenze” ha aggiunto Caldoro che rivolgendosi agli industriali ha concluso: “Qualcuno vi dice arricchitevi, io aggiungo che bisogna ricordare che in questi ultimi anni c’è stato chi vi ha dato bastonate sulle spalle, noi invertiremo la rotta creando le condizioni per lo sviluppo”. Ieri Caldoro aveva anche parlato della questione dei fondi comunitari destinati alla regione Campania e bloccati dalla Commissione europea a seguito dell’emergenza rifiuti: “è fondamentale per la nostra Regione. Per questo motivo – aveva detto Caldoro – sono di grande importanza gli incontri che l’onorevole Rivellini terrà a Bruxelles. Alla Regione necessitano tutte le risorse pubbliche utili per lo sviluppo e per la tutela dell’ambiente, a maggior ragione oggi che siamo usciti dall’emergenza. Nei prossimi giorni sarà importante – aveva precisato Caldoro – dare seguito a questo impegno assunto a livello europeo. A dover pagare le conseguenze dei disastri ambientali dovranno essere i responsabili e non tutti i cittadini della Campania”. Campaniareport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: