www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

ELEZIONI REGIONALI. L’AUTODENUNCIA DI ESPONENTE ULTRADESTRA : 7MILA FIRME FALESE VENDUTE A PARTITI IN DIFFICOLTA’

Posted by irpinianelmondo su marzo 9, 2010

09.03.2010-Settemila firme false vendute a partiti in difficoltà in Liguria: è quanto viene denunciato, con un atto di autoaccusa, da un controverso esponente dell’estrema destra, Andrea Pescino, di 63 anni, già in passato al centro di inchieste giudiziarie.

Le rivelazioni sono state raccolte da un’inchiesta del «Secolo XIX» pubblicata stamani. Stando a quanto dichiarato da Pescino al giornale, «sulle quattro province liguri la distribuzione è di circa settemila sottoscrizioni», i gruppi «legati a Claudio Burlando ne hanno avute tra le quattromila e le quattromiladuecento», mentre per il centrodestra, l’area che sostiene Sandro Biasotti «sono state un migliaio in meno». «Poi – sottolinea – bisogna considerare che una cosa sono le firme consegnate, un’altra quelle davvero utilizzate». Pescino spiega di aver venduto le false certificazioni «senza esporsi in prima persona, ma con una serie di intermediazioni», che c’è «un tariffario ed una legge di mercato che regola questo tipo di cose», «che l’esborso aumenta man mano che si avvicina il momento della presentazione delle liste» e che da queste elezioni il tornaconto economico è stato «intorno ai venti, venticinquemila euro». Aggiunge inoltre che è una compravendita «sempre fatta dall’estrema destra in tutta Italia per autofinanziarsi». Il Messaggero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: