www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

NAPOLI E LA PSICOSI DEL TERREMOTO: SCUOLE VUOTE E CORSA ALLE SCORTE DI VIVERI

Posted by irpinianelmondo su marzo 12, 2010

12.03.2010-Esperti non meglio identificati, si era diffusa la voce, avevano ‘previsto’ per la giornata di oggi un evento sismico nella città di Napoli, e in particolare nell’area vesuviana, scatenando una vera psicosi tra gli abitanti della zona. La voce era poi largamente circolata su internet, e in particolare sul famoso social network Facebook, creando una vera e propria situazione di allarmismo. Così molte persone hanno preso di mira i supermercati, per effettuare una scorta di viveri necessari in caso di emergenza. Come nel comune di Ercolano, dove Antonella, una abitante del luogo, ha detto: “Sono pronta per scappare, qualora dovesse esserci la scossa. Ho preparato anche i pannolini per le miei figlie più piccole’’. Pronte insomma le valigie dietro la porta in caso di necessità, ma non solo. Molte famiglie hanno rinunciato a mandare i propri figli nelle scuole, che in alcuni casi sono rimaste vuote. Come nel caso della elementare Nazario Sauro di Torre del Greco, uno dei diciotto comuni del vesuviano, dove Rosanna, una giovane mamma, ha commentato: “Personalmente ho mandato mio figlio a scuola, ma in classe sua c’erano solo tre bambini e tutto l’istituto era quasi deserto. Stessa cosa è capitata a mia cognata alla Domenico Morelli. In classe del figlio, in prima media, c’erano appena cinque ragazzi” Nel passaparola virtuale che circolava sulla rete, e che ha generato la psicosi, in un primo momento sembrava esserci anche un video sul portale Youtube attribuito al fisico Giampaolo Giuliani, che fu al centro di molte polemiche per aver previsto il sisma che ha colpito la città dell’Aquila. Il diretto interessato ha però prontamente smentito la notizia con un secco: “Smentisco di aver fatto qualsiasi previsione’’. E’ dovuto intervenire a tranquillizzare la popolazione l’Osservatorio Vesuviano che, subissato di telefonate, sul proprio sito internet ha smentito tutto: “Circolano voci allarmistiche, in particolare per la giornata di oggi ma queste voci – sottolineano all’Osservatorio – non trovano nessun riscontro nei dati geofisici e geochimici di monitoraggio. I dati infatti non evidenziano alcuna variazione significativa dell’attività del Vesuvio’’. Il centro fa notare infine che “questa attività dal punto di vista sismologico è rappresentata da alcune centinaia di piccoli terremoti per anno, raramente avvertiti dalla popolazione’’. Nemmeno la smentita ufficiale dell’Osservatorio è servita a placare del tutto le ansie della popolazione, anche se alcuni credono di essere già scampati al pericolo, come una donna di Portici che ha detto: “A me avevano detto che la scossa era prevista alle 5,24 di questa mattina. Insomma, il peggio è passato’.QN

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: