www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

ELEZIONI REGIONALI CAMPANIA . E’ ANCORA CAOS: CAMBIANO SEGGI ED ELETTI. IL CENTRODESTRA PERDEREBBE DUE CONSIGLIERI

Posted by irpinianelmondo su aprile 2, 2010

02.03.2010-Ventiquattro ore frenetiche per giungere alla conclusione più logica: l’interpretazione della nuova legge regionale è stata sbagliata. E così, adesso, bisogna riscrivre i rapporti di forza in consiglio regionale. Il centrodestra cede due seggi al centrosinistra: da 38 consiglieri a 22 si passa a 36 a 24. Ed è il primo terremoto che modifica la griglia di eletti, in attesa del balletto delle surroghe legate ai ritiri e alle promozioni in giunta. La decisione spetta all’ufficio elettorale centrale Non c’è ancora l’ufficialità, ma l’orientamento dell’ufficio elettorale centrale presso la Corte d’Appello di Napoli dovrebbe essere quello di dar ragione al ricorso presentato da Antonio Valiante, appena eletto nelle fila del Partito democratico.

Del resto, chi meglio di un padre conoscere un suo figlio. Nel senso che, l’ex vicepresidente della giunta Bassolino ha sollevato il caso conoscendo gli articoli della nuova legge meglio di qualsiasi altro, tanto che ai suoi, ieri mattina, ha sussurra poche parole confortanti: “non mi sbaglio sulle interpretazioni delle norme, e se lo dico io che le ho partorite potete stare tranquilli”.

 L’articolo sei della nuova legge elettorale L’articolo sei della nuova legge è sintetizzato in tre comma che stabiliscono un minimo ed un massimo di consiglieri regionali per la coalizione legata al presidente eletto. Se l’alleanza strappa meno del 60% delle preferenze ha la garanzia del “tetto minimo”, cioè del 60% dei seggi del consiglio, che tradotti in cifre fanno 36 poltrone. Se l’alleanza supera il 60% delle preferenze non può occupare più del 65% dei posti in aula, cioè 39 seggi.

“Il caso della Campania è il primo”, dice Valiante. “Quindi non ci sono dubbi”. Conte e Aveta fuori dal consiglio Chiaro, limpido, cristallino. Eppure, la Prefettura aveva dato i numeri senza considerare le nuove norme, una leggerezza che da una parte provocherà qualche dispiacere a chi aveva già stappato bottiglie di champagne, dall’altra, rivitalizzerà qualcuno depresso per la mancata elezione. Una cosa è certa, chi sorride di più è proprio Stefano Caldoro, al quale la nuova legge regionale risparmia una guerra che s’annunciava durissima contro Roberto Conte.

Già, perché è proprio l’eletto più chiacchierato, l’unico di Alleanza di Popolo, quello condannato per concorso esterno in associazione di stampo mafioso, ad uscire dal consiglio. Il suo seggio si polverizza davanti all’articolo sei della nuova legge. Il suo, così come quello di Carlo Aveta di Portici, che con appena 3.390 preferenze aveva portato la Destra in assise. I riopescati: Esposito, Maisto.

 Avvicendamento Oliviero-D’Angelo per SeL Alla delusione degli eletti virtuali si contrappone la felicità dei due ripescati: Lucia Esposito del Pd (8.300 preferenze nella circoscrizione di Caserta) e Giuseppe Maisto (8.390 voti nella circoscrizione di Napoli sotto il simbolo di Alleanza per l’Italia). In realtà, Maisto era stato già premiato dalle urne, ma secondo la ripartizione fatta dalla prefettura, il suo seggio era stato sacrificato per fare spazio a Vincenzo De Luca, il candidato governatore sconfitto da Stefano Caldoro.

In quanto al Pd, Lucia Esposito rappresenta una zolletta di zucchero che addolcisce parzialmente l’amarezza della sconfitta, e così, le distanze dal Pd si riducono da 7 a 6 consiglieri. Anche se poco, va bene lo stesso. Ma la corretta interpretazione della nuova legge elettorale cambia qualcosa anche in seno a Sinistra e Libertà. Qui, si tratta soltanto di un avvicendamento tra Gennaro Oliviero, primo degli eletti nella circoscrizione di Caserta (9.515 voti), e Sergio D’Angelo, primo nella lista napoletana (7.417 preferenze). Secondo la nuova ripartizione dei seggi, infatti, Sinistra e Libertà perde il seggio a Caserta in favore del Pd, e lo conquista a Napoli.

Fa festa D’Angelo, e aumenta la delusione di Tonino Scala, che diventa il primo dei non eletti di Sel a Napoli. Guerra per il seggio della lista Noi Sud tra Sentiero (eletto) e Barbato C’è un giallo che anima «Noi Sud». Raffaele Sentiero, presidente del consiglio comunale a Torre Annunziata, risulta eletto per 15 voti, ma Francesco Barbato è certo: “Ho vinto io, sono il consigliere più giovane d’Italia (23 anni, ndr), mi hanno sottratto 30 preferenze”. Sottratto, secondo il figlio dell’ex parlamentare, Tommaso, significa che “è stato commesso un errore nelle sezioni 10 e 12 a Ottaviano”.

Un errore, confermato dal Comune, nella trascrizione dei verbali riepilogativi: in totale 30 voti sono stati assegnati ad Anna Barbieri, che in realtà ne aveva presi zero. Ora, Barbato sostiene di aver sorpassato Sentiero, che è ancora avanti secondo i dati ufficiali (5.586 voti contro 5.571) e dice: “Il dato ufficiale è quello della Prefettura. C’è stata una leggera modifica delle preferenze, ma è aumentato il mio vantaggio”.metropolisweb

Una Risposta a “ELEZIONI REGIONALI CAMPANIA . E’ ANCORA CAOS: CAMBIANO SEGGI ED ELETTI. IL CENTRODESTRA PERDEREBBE DUE CONSIGLIERI”

  1. Leonardo said

    Grande rispetto per l’on. Valiante, ma come fa a sostenere le cose che sostiene se non da un punto di vista interessato. Sperando, tra l’altro, che sostenendo la cervellotica esclusione di Conte possa trovare accoglienza benevola da parte di chi deve interpretare la norma. Norma che , per altro, è talmente chiara che volendola interpretare in maniera diversa da quanto è scritto innescherebbe una lunga vertenza giudiziaria. Chi sostiene l’uscita di Conte lo fa considerando che quello di alleanza di popolo è il 37° seggio che scatta in un calcolo a 38 seggi. Ma se si conosce bene il meccanismo e si divide per 36+1 e non per 38+1 si vedrà che il seggio di ADP è il 34°

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: