www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

AVELLINO. L’IRPINIA DELLE ECCELLENZE CONQUISTA IL VINITALY .LA CAMERA DI CMMERCIO E 67 AZIENDE PRESENTI AL SALONE INTERNAZIONALE DI VERONA

Posted by irpinianelmondo su aprile 6, 2010

06.04.2010-L’Irpinia delle eccellenze sbarca a Vinitaly. Dall’8 al 12 aprile, presso il prestigioso Salone internazionale dei Vini e dei Distillati in programma a Verona, la provincia di Avellino sarà presente con ben 65 aziende vitivinicole e 2 distillerie, portando il patrimonio vitienologico irpino alla ribalta nazionale ed internazionale.  

“Irpinia Excellent!” è il titolo scelto per il calendario di eventi programmati in occasione della 44esima edizione di Vinitaly all’interno dell’area Vigna Avellino del Padiglione B Regione Campania. Promossa ed organizzata dalla Camera di Commercio di Avellino guidata da Costantino Capone, l’iniziativa si configura come un contenitore di alta promozione, divulgazione ed accoglienza pensato per i visitatori meno frettolosi e più esigenti ma soprattutto per il variegato pubblico di giornalisti, comunicatori, operatori, buyers, appassionati, consumatori consapevoli, opinion leader, responsabili istituzionali, membri delle principali associazioni di cultura enogastronomica operanti sui territori.

L’iniziativa si snoda attraverso tre tipologie distinte di appuntamenti e otto eventi complessivi nell’arco di tre giorni, da venerdì 9 a domenica 11 aprile, e si aggiunge agli appuntamenti promossi dalla Camera di Commercio di Avellino nella giornata di giovedì 8 aprile. 

Si parte con i Laboratori-Degustazione, momenti di approfondimento a 360 gradi su una serie di temi “caldi” nel panorama vitienologico irpino. Guidati da un giornalista esperto della realtà territoriale, con il fondamentale contributo dei produttori coinvolti, gli appuntamenti avranno una durata di circa 40 minuti e saranno articolati in due parti. La prima parte fornirà una serie di spunti storico-geografici, socio-culturali, agronomici e tecnici, con l’ausilio di contributi audio-visivi e multimediali. La seconda parte sarà invece dedicata nello specifico alle aziende e ai vini proposti in degustazione, scelti tra quelli più rappresentativi rispetto al tema selezionato. Ogni laboratorio prevede dai 3 ai 5 vini proposti in degustazione guidata. 

“Irpinia a tavola” è la sezione di “Irpinia Excellent!” organizzata in collaborazione con “Mesali”, l’associazione che riunisce alcuni dei più conosciuti ed apprezzati ristoratori irpini. Nato nell’ottobre del 2006, il gruppo ha come obiettivo dichiarato quello di dare centralità al gusto originale dei piatti irpini, ai prodotti nostrani e alle persone che ruotano attorno al cibo, dai produttori ai fruitori delle ricette. La cucina di Mesali è fatta di ingredienti e materie prime di qualità e da una radicata consapevolezza della tradizione, talora rispettata fedelmente, talvolta rivisitata dall’estro creativo degli chef. Al di là delle singole esperienze e sensibilità, infatti, c’è la comune convinzione che la gastronomia sia un fatto sociale, un valore aggiunto alle grandi potenzialità storiche, artistiche, paesaggistiche e antropologiche di un territorio dal significativo bagaglio culturale. Proprio partendo da questa filosofia, si è voluto immaginare all’interno del contenitore di “Irpinia Excellent!” uno spazio in cui la grande cucina irpina potesse affiancarsi ai grandi vini del territorio. La collaborazione degli chef di “Mesali” consentirà alle più importanti denominazioni della provincia di Avellino di esaltarsi a tavola, svelando tutta la loro speciale versatilità di abbinamento. Ogni giorno sarà proposto uno stimolante percorso guidato di degustazione a tema, con piatti innovativi e tradizionali che andranno a declinare matrimoni d’amore con il Greco di Tufo, il Fiano di Avellino e il Taurasi. 

Gli Aperitivi-Docuvino sono gli appuntamenti di chiusura nel programma quotidiano di “Irpinia Excellent!”. Dopo una fitta giornata di degustazioni e assaggi, l’idea è quella di coinvolgere operatori ed appassionati in un incontro piacevole e rilassato all’interno del quale gli aspetti tecnico-organolettici lasciano per una volta spazio al territorio e ai suoi aspetti naturalistico-paesaggistici. Un vero e proprio aperitivo da gustare durante la proiezione di brevi documentari realizzati in esclusiva per la kermesse veronese, dedicati alla storia e alla geografia dei più prestigiosi vini irpini, e seguiti da agili talk show con il coinvolgimento di vignerons, tecnici ed istituzioni. 

Il calendario di appuntamenti promossi dalla Camera di Commercio di Avellino a Vinitaly si aprirà  il giorno 8 aprile, alle ore 13, nell’Area Eventi del Padiglione B Regione Campania, con la presentazione del volume realizzato dalla Camera di Commercio in occasione della fiera internazionale del vino, dal titolo “Irpinia. Una terra coltivata a vite – Guida delle cantine della provincia di Avellino”. All’iniziativa interverranno il presidente Costantino Capone e il giornalista Luciano Pignataro, autore della presentazione del volume.   

Dalle 9.30 alle 17 in programma anche la visita di una delegazione di buyers dal Regno Unito del settore vitivinicolo, che effettueranno incontri B2B con le aziende vitivinicole presenti, nel corso di “Irpinia Workshop”, in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito. Un appuntamento che segue quello tenutosi lo scorso 16 marzo ad Avellino, e che rientra in un ampio progetto di promozione del settore agroalimentare, ed in particolare del comparto vitivinicolo, che la Camera di Commercio realizzerà nel 2010 sul mercato britannico. 

Nei giorni 9, 10 e 11 aprile in programma gli appuntamenti di “Irpinia Excellent”: venerdì 9 aprile, alle ore 11.00, laboratorio-degustazione Nuovi Vignaioli Crescono”, alla scoperta delle aziende irpine esordienti al Vinitaly. Alle ore 13.30 “Irpinia a tavola” (in collaborazione con l’associazione “Mesali”), percorso di degustazione e abbinamento sul Greco di Tufo DOCG. Nel menu zuppa di fagioli cannellini con fiori di zucca, peperone crusco e crostini all’extravergine Ravece, paccheri di Baronia con scaglie di mussillo di baccalà mantecati con una passata di ceci di Vallata e olio Ravece, pecorino di Carmasciano con fiorone di fichi di San Mango sul Calore, mousse di nocciole e cantucci avellinesi. 

Sabato 10 aprile, alle ore 11.00, laboratorio-degustazione “Irpinia Bio” – I vini della provincia di Avellino da agricoltura sostenibile, alle ore 13.30 “Irpinia a tavola” (in collaborazione con l’associazione “Mesali”) – Percorso di degustazione e abbinamento sul Fiano di Avellino DOCG. Il menu prevede flan di caciocavallo podolico su passatina di patate di Montoro, baccalà “alla pertecaregna” 2010, caciocavallo podolico con confettura di cipolle di Montoro. Alle ore 17.00 aperitivo docuvino “Prossima Stazione: Taurasi – Il Principe dei Rossi del sud tra passato e futuro”. 

Domenica 11 aprile, alle ore 11.00, laboratorio-degustazione “Fiano di Avellino: una denominazione plurale” – In cammino tra le sottozone di un grande bianco da invecchiamento, mentre alle ore 13.30 in programma “Irpinia a tavola” (in collaborazione con l’associazione “Mesali”), percorso di degustazione e abbinamento sul Taurasi DOCG con il seguente menu: il ragout incontra la pasta irpina, stracotto di Podolica al Taurasi con pure di patate al tartufo nero, struffoli e pecorino Bagnolese. Alle ore 17.00 aperitivo docuvino “L’oro di Tufo: dallo zolfo al Greco”. 

Momenti dedicati ai grandi vini della provincia di Avellino e alla sua gastronomia d’eccellenza, dunque, ma anche al territorio nelle sue molteplici sfaccettature, con spunti storico-geografici, socio-culturali, agronomici e tecnici, con l’ausilio di contributi audio-visivi e multimediali, per dar modo di conoscere, studiare, approfondire professionalmente tematiche specifiche che rischiano di passare sotto traccia nel frenetico programma fieristico.  

Una vera e propria comunità vitienologica riservata all’Irpinia, potenzialmente in grado di trasformarsi in un efficacissimo amplificatore e moltiplicatore di informazioni, con una ricaduta a lungo termine su tutta la filiera territoriale.

  “I grandi vini dell’Irpinia sono ambasciatori inimitabili di un luogo capace di regalare emozioni uniche ai viaggiatori più attenti e pazientiafferma il presidente della Camera di Commercio di Avellino, Costantino Capone -. Taurasi, Greco di Tufo, Fiano di Avellino: tre denominazioni ospitate in un’unica provincia, espressioni eterogenee di un solo territorio, eppure profondamente legate da un nodo invisibile. E’ il filo rosso dell’eccellenza che tiene insieme storie, temperamenti, sensibilità diverse e che vogliamo sempre di più aiutare a riconoscere e disegnare. L’occasione è di quelle importanti, la 44° edizione della Fiera Internazionale di Vinitaly. E in una cornice così prestigiosa non può mancare uno spazio tutto irpino per accogliere i visitatori più accorti ed esigenti, facendogli toccare con mano ciò che le parole possono solo suggerire, per spiegare come un grande vino lo sia davvero solo se incontra vignerons e imprenditori in grado di valorizzarlo, per amplificare e rendere ancora più efficace il lavoro delle 67 aziende ospitate nell’area dedicata alla provincia di Avellino nel Padiglione Campania. Ma anche per ribadire quanto le bottiglie di questa terra siano complemento insostituibile a tavola per una gastronomia che non ha nulla da invidiare a nessuno per tradizione e ricchezza di sapori. Un percorso di conoscenza e convivialità, Irpinia Excellent!, che per tre giorni si snoderà attraverso laboratori-degustazione, abbinamenti cibo-vino in collaborazione con l’associazione di ristoratori irpini “Mesali”, incontri-docuvino, con l’ausilio di contributi audio-visivi e multimediali”.  

Durante i giorni della rassegna internazionale Vinitaly, inoltre, sarà attivo un servizio di aggiornamento in tempo reale, con news, immagini e foto, all’indirizzo web www.irpiniaexcellent.it 

Ecco le 67 aziende della provincia di Avellino che parteciperanno alla 44esima edizione di Vinitaly: 

Agricola Irpina srl – Pratola Serra

Amarano – Montemarano

Cantine Antonio Caggiano – Taurasi

Montesole – Montefusco

Contrade di Taurasi – Cantine Lonardo – Taurasi

D’Aione Soc. Agricola – Torrioni

Azienda Di Marzo – Tufo

Benito Ferrara – Tufo

Azienda Agricola Giulia sas  – Prata Principato Ultra

Azienda Agricola “La Molara” srl – Luogosano

Azienda Agricola Perillo – Castelfranci

Azienda Agricola Petilia – Altavilla Irpina

Azienda Agricola Rocca dell’Angelo – Venticano

Villa Diamante – Montefredane

Società Agricola Antico Castello sas – S. Mango sul Calore

Fattoria De Lillo – Santa Paolina

Azienda Agricola dell’Angelo – Tufo

Pietracupa – Montefredane

Azienda Vitivinicola Di Prisco – Fontanarosa

Cantine Paterno – Paternopoli

Cantina Petrillo – Pietradefusi

Cantina Bambinuto s.a.s. – Santa Paolina

Colli di Castelfranci – Castelfranci

Cantina dei Monaci – Santa Paolina

Cantina del Barone di Sarno Luigi – Cesinali

Crypta Castagnara cantine – Grottolella

Cantine Colle di San Domenico – Chiusano S.D.

Colli di Lapio di Romano Clelia – Lapio

Az. Agr. Colline del Sole – Torrioni

Historia Antiqua – Tufo

Contea De’ Altavilla Srl – Altavilla Irpina

Azienda Vitivinicola Contrada Michele – Candida

Cantina Crogliano di Marchillo Ester – Montefalcione

D’Antiche Terre s.a.s. – Manocalzati

Società Agricola F.lli Urciuolo snc – Forino

Filadoro Azienda Agricola – Lapio

Cantine Guastaferro – Taurasi

I Capitani – Torre Le Nocelle

I Favati – Cesinali

T & G – Summonte

La Casa dell’Orco – Az. Agricola – Pratola Serra

Macchialupa – Chianche

Manimurci srl – Paternopoli

Az. Vitivinicola Guido Marsella – Summonte

Masseria Murata pregiati d’Irpinia – Mercogliano

Azienda vitivinicola Salvatore Molettieri – Montemarano

Mont’Antico di Garofalo – Montefalcione

Vigna Villae in Taurasi – Taurasi

Calafè di Petrillo – Prata Principato Ultra

Az. Agr. Ciro Picariello – Summonte

Rocca del Principe di Fabrizio Aurelia – Lapio

Cantine Russo Taurasi – Taurasi

Tenuta Cavalier Pepe – Sant’Angelo all’Esca

Tenuta Ponte srl – Luogosano

Cantine Terranera – Grottolella

Dedicato a Marianna – Grottolella

Terre Colte srl – Luogosano

Terre Irpine di Grella Marisa – Sturno

Vadiaperti s.r.l. – Montefredane

Vigne Irpine – Santa Paolina

Villa Raiano s.r.l. – San Michele di Serino

Vinanda – Mirabella Eclano

Vini La Marca – Tufo

Joaquin Aziende Agricole s.r.l. – Montefalcione

Antica Hirpinia soc. coop. Agr. – Taurasi

DISTILLERIE

Distilleria Carpenito – Tufo

Capri Natura – Montoro Inferiore   

Per informazioni: tel. 320.4332561 – 392.9866587

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: