www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

MANOVRA FINANZIARIA : ECCO QUANTO GUADAGNANO I POLITICI

Posted by irpinianelmondo su Maggio 17, 2010

 17.05.2010-Calderoli vuole tagliare del 5 per cento gli stipendi dei parlamentari, la Santanché rilancia raddoppiando e invitando i privilegiati a rinunciare all’autoblu, Zaia vuole estenderlo agli assessori. In tempi di crisi, con le famiglie all’affanno, e la figuraccia di regalie, appartamenti e mazzette, il problema della «dieta» investe i politici. Ma quanto guadagnano?

Deputati. All’indennità, già ridotta del 10% nel 2006, di 5486 euro va sommata la diaria di 4003 euro (ridotta di 206 euro per ogni giorno d’assenza) e il rimborso spese di 4190. Totale 13.679. Ma non finisce qui. Ogni mese almeno 1100 euro di rimborsi per i trasferimenti da e per Fiumicino (se si è distanti più di 100 km si sale a 1331 al mese). Più 3098 euro all’anno per spese telefoniche (nessun cellulare in dotazione). Le 3100 euro l’anno per viaggi di studio all’estero sono state abolite dal gennaio 2008. Insomma siamo sui 15 mila euro mensili. In Francia, con i rimborsi per gli assistenti, si arriva a 20 mila euro mensili, il doppio dei colleghi tedeschi del Bundestag. Irlandesi, olandesi e austriaci superano quota 8 mila; gli spagnoli 4900 e i finlandesi la metà.

Senatori. Indennità parlamentare 5613 euro, diaria 4003, rimborso spese 4678. Totale: 14.294. Poi spese di trasporto: per chi risiede a Roma 7689 euro l’anno; se la distanza è superiore ai 100 km per raggiungere treni o aerei 18.486 euro annui. Poi 4150 euro annui per spese telefoniche. Al massimo, per chi risiede più lontano, si arriva ad un totale di 16.179 euro mensili.

Ministri. I più pagati sono i francesi che superano i 20 mila euro mensili. Gli italiani sono al quinto posto vicini a 14 mila euro, quindi poco meno dei parlamentari. Ma hanno tutti benefit, auto blu e viaggi “ministeriali”. Secondi e terzi, a sorpresa, austriaci e belgi tra i 16 e i 15 mila euro. Subito dietro irlandesi e tedeschi (a quota 12.800). Sotto quota 10 mila, olandesi, finlandesi e spagnoli (6722). I più poveri sono i ministri portoghesi (4800) e i lituani (3855 euro).

Governatori. I presidenti della giunta regionale e del Consiglio guadagnano stipendi diversi a seconda delle regioni. Si va dai 7.102 euro dell’Umbria, ai 14 mila di Sicilia e Sardegna, ai 12 mila di Lazio, Lombardia, Campania. La Toscana sta a 7498, il Molise a 12.038.

Consiglieri regionali. Si va dai 16.000 euro mensili in Piemonte ai 6597 dell’Umbria. Sopra la soglia dei 10 mila e fino a 12 mila Puglia, Abruzzo, Lombardia, Emilia Romagna, Calabria e Campania. Il Lazio è a quota 12 mila, il Molise a 10 mila.

Sindaci. L’indennità è in proporzione al numero di abitanti e anche alla popolazione stagionale per le località turistiche. Comunque nei comuni piccoli, fino a mille abitanti, 1291 euro mensili. Da 3mila a 5mila abitanti si sale a 2169 euro; si raddoppiano per i comuni da 50 a 100 mila abitanti; dai 100 a 250 mila abitanti si sale a 5mila euro, oltre il mezzo milione di abitanti 7798 euro.

Parlamentari europei. Gli italiani sono i più ricchi in assoluto, assieme agli inglesi. La retribuzione base è di 149 mila euro ma tra benefit, indennità di spese generali, viaggi, soggiorno e assistenti parlamentari si vola verso 35 mila euro mensili. In Gran Bretagna è scoppiato uno scandalo rispetto ai rimborsi spese. I tedeschi hanno una retribuzione base di 84 mila euro, gli inglesi di 82 mila, i francesi 63 mila euro, fino agli slovacchi e ungheresi a quota 10 mila euro.

Il Messaggero

8 Risposte a “MANOVRA FINANZIARIA : ECCO QUANTO GUADAGNANO I POLITICI”

  1. luigi said

    poco da dire o da ricriminare ……tanto fanno quello che vogliono affinchè noi popolo (caprone ) lo vogliamo,
    o meglio fino a che abbiamo da mangiare e su questo i nostri politici ci mangiano.
    Un Vecchio…. il popolo unito mai sarà vinto.
    in italia è duraaaa unire il popolo

  2. francesco da montepaone said

    Ho 70 anni stò ancora lavorando altrimenti non posso vivere prendo 470 euro al mese di pensione e ogn mese diminuisce sempre di 5 euro ( non so il motivo )e a vedere quanta guadagnano i ns. parlamentari non ho parole mi viene da vomitare sonov solo dei nullafacenti svergognati senza il minimo pudore vagabondi di prima categoria per quanto mi riguarda sono un branco di lupi e pescecani bisognerebbe non votare più purtroppo il popolo italiano e un popolo di merda si vende per un bicchiere di vino e la staria non cambia

  3. augugliaro emanuele said

    Ho 50 anni da due anni non lavoro (imprenditore piastrellista),perchè la manodopera è in mano ai rumeni e egiziani fanno concorrenza sleale, i rumeni hanno due ditte una iscritta in ITALIA e l’altra in ROMANIA, con 50 dipendenti (fra l’altro scompetenti ma con tanta fame) due op. assunti in ditta italiana e 48 assunti in ditta rumania, dovè la fregatura? per op italiani i contributi vanno dai 1.000 ai 1600 euro al mese, per op rumeni circa 50 euro al mese.quindi possono fare i prezzi bassissimi, fra laltro i nostri soldi vanno in rumania, gli egiziani: anche loro sono in tanti in ditta iscritta in ITALIA ( capo egiziano)con la differenza che 10 op. sono regolari invece gli altri 40/50 sono glandestini li li pagano una miseria , come fanno ad entrare in cantiere, usano i documenti dei 10 regolari. potrei dire tante altre cose che farebbero vomitare ai maiali, IO IL CORAGGIO DI FARE I NOMI DELLE DITTE E FARVI VEDERE DOVE OPERANO SE QUALCUNO CHE CONTA ME LO CHIEDE LO FACCIO. concludo dicendo che 80% di persone come me non lavora perchè le imprese ( dicendo cè crisi)preferiscono i rumeni ect.

  4. manolo said

    Ma io dico piuttosto di farci fare un colpo di stato (io lo farei davvero) se lo stipendio lo portassero ad 5.000 euro (e non sono pochi)al mese senza spese senza auto blu senza nientaltro’ e che facessero 8 ore al giorno di lavoro VERO come fanno tutti i lavoratori, ma ve lo immagginate in quanto tempo saniamo il debito pubblico? e nello stesso tempo mi chiedo ma quanti partiti ci sono! ma quanti partiti sorgeranno ancora! ma ha che cavolo servono?visto che si fanno i cavoli propri,io penso che bastano 30 uomini/donne per governare bene,se non ci piacciono li licenziamo ma senza stipendio,perchè non hanno lavorato bene.io credo che il nostro problema sia davvero i soldi che ci rubano i nostri ministri

  5. manU said

    Ma perchè i ministri: vanno allo stadio a nostre spese?, non lavorano come fanno gli operai? devono timbrare come fanno tutti,se devono lavorare a Roma prendono una casa a Roma con i loro soldi,e vanno a lavorare con il tram o in bicicletta, perchè dobbiamo risparmiare,vanno a mangiare nei migliori ristoranti e noi non possiamo neanche fare un piatto di pasta ,BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA NON POSSIAMO FARCI PRENDERE IN GIRO DA QUESTI PORCI

  6. antonio terzo said

    se la merda fosse oro,i poveri nascerebbero senza il culo

  7. maria said

    i parlamentari se non si riducono gli emolumenti fanno schifo al popolo italiano ,vergognatevi,fannulloni vivete alle nostre spalle .Mentre le persone vivono in poverta’ siete dei miserabili

  8. mitico 65 said

    hanno fatto una pubblicita’ in tv dicendo che gli evasori sono la felce della societa’,(almeno molte di queste persone lo fanno perche’non riescono proprio a far fronte a tutte le tasse che i nostri cari politici hanno messo.)Le vere iene sono loro che vivono sulle spalle di tutti noi italiani che veramente facciamo salti mortali per arrivare a fine mese, ma diciamocela tutta, lo sanno come si fa a vivere con 500 euro al mese?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: