www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

AVELLINO . ALTO CALORE SERVIZI: IN ATTESA DELL’ASSEMBLEA DEL 29 , GIOVEDI’ TUTTI IN UFFICIO MA A VEDERE LA PARTITA ITALIA/SLOVACCHIA.

Posted by irpinianelmondo su giugno 23, 2010

23.06.2010-Non sono calme le acque in cui naviga l’ACS di Avellino . L’assemblea del 29   si presenta con molte incertezze. L’eventuale bocciatura del Bilancio consuntivo  creerebbe’ non pochi problemi alla Presidenza Maselli .Intanto la struttura e tutto il personale,in attesa  che la sala delle assemblee societarie posta a piano terra  si riempia di sindaci , aministratori  e delegati , hanno pesanto bene di utilizzarla ,almeno solo per giovedi’ , come  una sorta di dpolavoro. Serrande abbassate , mega schermo in allestimento , insomma quasi tutto  pronto per vedere la partita dei mondiali Italia/Slovacchia.   Dovrebbe sembrare insolito ,inopportuno , se non adirittuta  vietato , ma pare propiro che giovedi’ pomeriggio , duamte il normale orario di lavoro, gli impiegati ( sicuramente non tutti)  dell’ACS potranno godere della sala  assemblea per vedre tutti insieme la partita di calcio. Pare che tale iniziativa rientri in una  coinsolidata e normale  consuetudine  . Anche la visione dei  precedenti incontri mondiali sarebbe stata  organizata  nella stessa sala. In pratica una struttura di una spa , con capitale sociale i totalmente  pubblico,  utilizata come luogo ricreativo per dipedenti  durante il normale  orario  di lavoro. Oneri  ( luce , sala , pulizia locali etcc….)  tutto a carico degli Enti locali . Alla faccia di Brunetta

Una Risposta a “AVELLINO . ALTO CALORE SERVIZI: IN ATTESA DELL’ASSEMBLEA DEL 29 , GIOVEDI’ TUTTI IN UFFICIO MA A VEDERE LA PARTITA ITALIA/SLOVACCHIA.”

  1. eduardo di gennaro said

    L’estensore dell’articolo,cosi’ pronto a cogliere la presunta inadempienza,peraltro con palese imprecisione quando parla di
    “normale orario di lavoro”(l’orario di lavoro e’ 8/14).stia pur
    tranquillo : mi carichero’ delle spese personalmente,se del caso.
    Ma mi domando piuttosto come mai egli non e’ stato altrettanto pronto
    a commentare con la stessa dovizia di particolari la vicenda ACS
    (mi riferisco alla questione bilancio e all’affidamento diretto
    del S.I.I.),questioni ,che stanno mettendo in serio dubbio la
    salvaguardia di un Ente ,che ha una storia ultrasettantennale.
    Sarebbe ora di fare giornalismo sul serio!

    eduardo di gennaro – direttore generale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: