www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

ARIANO IRPINO (AV). XVIII RASSEGNA DI MUSICA DA CAMERA: ” I LUOGHI DELLA MUSICA”

Posted by irpinianelmondo su luglio 3, 2010

03.07.2010/ “I Luoghi della Musica”, prestigiosa e collaudata rassegna di musica da camera, sabato 3 luglio, fa tappa ad Ariano Irpino. Elegante scenario non più il Museo Civico ma, per una variazione di programma, il Castello Normanno, che riecheggerà con musiche di Mozart, Liszt, Turina, Montasalvatge e De Falla, interpretate dall’eccezionale duo pianistico spagnolo: Miguel Angel Rodrìguez e Pedro Valero. Un concerto a 4 mani che si preannuncia di grande emozione. Si tratta del XVIII Festival Internazionale di Musica da camera in Irpinia, evento, organizzato dall’Associazione musicale internazionale “A.Toscanini” con il patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Avellino, dell’Ente provinciale del turismo, della Camera di commercio e di tutti i Comuni che ospiteranno i concerti oltre a diversi sponsor, in un ottica di collaborazione finalizzata alla crescita culturale dell’Irpinia.

Ariano Irpino, dopo Atripalda, rappresenta il secondo appuntamento dei Luoghi della Musica, rassegna che si protrarrà fino a settembre toccando altri luoghi meravigliosi quali il Chiostro di S.Maria della Purità di Atripalda, la Chiesa di San Nicola di Gesualdo, il castello Longobardo di Manocalzati, il castello Guevara di Savignano Irpino, il carcere Borbonico di Montefusco e così via. Come sempre il livello degli artisti invitati è molto elevato. Tra i nomi di spicco proprio i due pianisti che sabato a partire dalle 20 e 15 si esibiranno nel Castello di Ariano. Il programma prevede la Sonata in Do Maggiore di W.A.Mozart, la Rapsodia ungherese n° 2 di F. Liszt, La Procesiòn del Rocìo di J.Turina, Tres divertimentos sobre autores olvidados di X. Montasalvatge ed infine 2 danze de “La Vida Breve” di M. De Falla. Il Sindaco Antonio Mainiero e l’Assessore al Turismo Manfredi D’Amato invitano la cittadinanza a non perdere un concerto di tale spessore musicale e culturale, e anzi di partecipare, se se ne ha l’opportunità, anche alle successive tappe dei Luoghi della musica, negli altri Comuni, per poter così seguire il magnifico percorso tra musica, storia ed arte, tracciato dalla rassegna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: