www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

CRISI PdL. I CENTRISTI VERSO LA SFIDUCIA AL SOTTOSEGRETARIO CALIENDO: ECCO IL TERZO POLO TRA IL 15% E IL 25 %

Posted by irpinianelmondo su agosto 3, 2010

03.08.2010– Il terzo polo è già fra di noi. Ma non era un’astrattezza politologica, come molti hanno sempre sostenuto? Macchè. Nel Palazzo dei colpi di scena, in cui saltano i vecchi schemi, Fini spariglia, il bipolarismo scricchiola e il post-berlusconismo cerca formule e combinazioni per passare dallo stato gassoso a quello solido, basta una telefonata dei finiani al segretario dell’Udc, Cesa, e comincia un nuovo film. Quello della nascita (occasionale ma forse duratura) di una forza di mezzo. Di un’aggregazione moderata, diversa e distante dal berlusconismo che nasce dentro Montecitorio. Ma può rappresentare una mossa preparatoria, nel caso si arrivasse a quelle elezioni anticipate che soltanto il Cavaliere sembra volere ma a cui gli altri non vogliono arrivare impreparati.

Insomma: «Perchè non ci mettiamo d’accordo – questa la proposta rivolta ieri da Fini all’Udc – per astenerci tutti insieme sulla mozione di sfiducia a Caliendo in Aula mercoledì?». Idea ben vista dai centristi. Asse fra Fini e Casini. E sfida insidiosissima al governo: perchè sulla linea dell’astensione convergono anche gli autonomisti siciliani dell’Mpa e i tre esponenti dei Liberal-democratici alla Camera. Che sono poca cosa ma aggiungendosi ai finiani e agli uddiccini si arriva a un pattuglione di ottantuno deputati. Cioè più di quelli che ha la Lega. Un gruppo numericamente inferiore soltanto al Pdl e al Pd e che può crescere di otto unità – tanti sono i deputati rutelliani – visto che sono in corso contatti fra gli ambasciatori di Gianfranco e quelli dell’Api.

Manovre di Palazzo? Non solo. Se si andasse a votare, un’aggregazione di questo tipo può raccogliere – avvertono i sondaggisti – fra il 15 e il 25 per cento dei voti. Intanto, oggi le delegazioni dei finiani e dei casiniani s’incontreranno. A riprova che da tempo i due leader si sono riavvicinati. I primi contatti fra Casini e Fini risalgono già al 2008, e si svolsero in uno dei luoghi più appartati ma decisivi della politica romana, l’abitazione di Angelo Sanza. Stasera, inoltre, i parlamentari gianfranchisti andranno a cena – nella sede di Farefuturo – con il presidente della Camera. E anche lì discuteranno sulla posizione da prendere nella vicenda Caliendo. Alla fine la scelta sarà d’astenersi, ma i dubbi e le divisioni nel neo-gruppo finiano sono tante. Non possono votare col governo, sennò vanificano lo strappo anti-berlusconiano e vanificano la predicazione legalitaria, ma neppure vogliono creare incidenti o favorire scenari che potrebbero attirargli addosso l’accusa di ribaltonisti e precipitare la situazione verso la crisi di governo. Avverte Bocchino: «Chi si aspetta da noi divisioni verrà deluso». In effetti, dare dimostrazione di disunità alla prima prova sarebbe un suicidio per il nuovo gruppo. E l’astensione può coprire le notevoli dissonanze interne che esistono sul caso Caliendo. Se i ”falchi” alla Barbareschi dicono «dobbiamo affondare il colpo, sfiduciare il sottosegretario e far vedere a tutti che abbiamo le palle», i più non condividono questa linea dura che è anche di Granata. E parlano il morbido linguaggio di uno di loro, Bellotti: «Io voterei a favore di Caliendo. E per il resto, ricordiamoci sempre che il nostro gruppo è nato per sostenere l’esecutivo. Non per sabotarlo». Sarà pure così. Ma quando in Aula, domani, Berlusconi vedrà che, fra finiani, uddiccini e cespuglietti, un plotone di ottantuno deputati si muove in libertà, gli verrà da pensare: «Questa è un’adunata sediziosa!»

Il Messaggero

Una Risposta a “CRISI PdL. I CENTRISTI VERSO LA SFIDUCIA AL SOTTOSEGRETARIO CALIENDO: ECCO IL TERZO POLO TRA IL 15% E IL 25 %”

  1. […] via https://irpinianelmondo.wordpress.com/2010/08/03/crisi-pdl-sfiducia-al-sottosegretario-caliendo-ecco-… Posted by admin on agosto 4th, 2010 Tags: News, Politica Share | […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: