www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

IL SINDACO JERVOLINO IN VISITA A MERCOGLIANO

Posted by irpinianelmondo su agosto 16, 2010

16.08.2010-La giornata Mercoglianese  di Rosa Russo Iervolino, che ha saldato le sorti turistiche dell’area costiera con quelle irpine, ha avuto il suo momento più intenso nel tempio di Mamma Schiavona, alla presenza dell’abate Umberto Beda Paluzzi. Ad accogliere il primo cittadino di Napoli è stato il sindaco di Mercogliano, Massimiliano Carullo. Presenti a Mercogliano altri Sindaci e Amministratori dei Comuni Irpini.

Per l’Irpinia c’è la reale prospettiva, sancita ieri, di essere inserita nella programmazione del forum delle Culture Europee, previsto a Napoli nel 2013. L’arte, la storia le tradizioni, con i percorsi della fede e la spiritualità,  faranno da attrattori per il tradizionale turismo costiero. E già si pensa ad una possibile visita del Presidente della Repubblica  Giorgio Napolitano.

Valorizzare l’Irpinia attraverso grandi eventi internazionali inseriti nella programmazione del Forum delle Culture Europee, previsto a Napoli nel 2013, per rilanciare l’arte, la storia e la spiritualità del nostro territorio. L’intesa, suggellata ieri pomeriggio a Mercogliano con la visita del sindaco del capoluogo partenopeo, Rosa Russo Iervolino, che ha accolto l’invito del primo cittadino Massimiliano Carullo, segna una svolta nell’azione di rilancio dell’economia locale, aprendo nuove prospettive all’azione amministrativa, con la costituzione di una rete istituzionale tra le municipalità della nostra provincia ed il capoluogo di Regione.

“L’ncontro – commenta il sindaco Iervolino al suo arrivo – getta le basi per rivalutare il patrimonio storico e artistico dell’Irpinia, partendo dalla riqualificazione della proposta culturale, che include le testimonianze preziose della spiritualità delle nostre genti, da secoli devote alla Madonna di Montevergine. Il Forum delle Culture Europee sarà l’occasione per proiettare l’Irpinia in una dimensione internazionale”.

Ad accogliere Rosa Russo Iervolino, anche il sindaco di Avellino, Giuseppe Galasso e  l’ex assessore regionale alla Sanità, Mario Santangelo con  il Vice Sindaco di Napoli Notaio Tino Santangelo originari di Mercogliano.

Elaborare un progetto comune per risollevare le sorti della nostra comunità è la sfida di Carullo. “L’obiettivo – ha spiegato – è realizzare nuove forme di solidarietà istituzionale tra i comuni irpini, per creare prospettive occupazionali, incentivando l’imprenditoria, con l’impegno a raggiungere gli standard di efficienza in tutti i settori produttivi.

Canalizzare in Irpinia eventi culturali internazionali significa promuovere non solo l’arte e la cultura ma anche la tradizione artigianale ed enogastronomica, promuovendo la produzione delle tipicità locali. La posizione strategica del territorio, a poca distanza dal capoluogo di regione, ci consente di ospitare alcuni dei grandi eventi previsti dal Forum, con la partecipazione di personalità e di capi di Stato”.

La prova generale può essere costituita dalla visita ufficiale del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. “Stiamo mettendo in moto la macchina organizzativa – conferma Carullo – grazie anche alla collaborazione del Sindaco Iervolino”.

Emozionante la visita al Santuario di Montevergine, dove il primo cittadino partenopeo ha incontrato l’abate Umberto Beda Paluzzi. La tavola con l’immagine della Madonna  di Montevergine è la più antica del mondo. Fu donata ai monaci benedettini dall’imperatrice Caterina di Costantinopoli e fu restaurata ad Arezzo nel 1200. “L’icona – precisa l’abate – è il simbolo della cristianità, perché apparteneva ai discendenti dell’imperatore di Bisanzio. Il mistero che la circonda alimenta il dibattito tra gli esperti. L’attuale volto, infatti, si sovrappone ad un altro. I lavori di restauro sui pigmenti di colore porteranno in luce l’effige nascosta».

“È  una grande emozione – ha commentato il sindaco Iervolino, ammirando l’altare maggiore ottocentesco, con i marmi intarsiati di madreperla, che ha custodito le reliquie di San Gennaro – tornare in uno dei luoghi simbolo della nostra fede. L’organo del 1575 m’invoglia ad immaginare un concerto di musica sacra proprio qui, visto che a Napoli non esiste la tradizione all’ascolto di musica organistica».

Dopo la visita alla mostra «Montevergine Barocca», Rosa Russo Iervolino ha raggiunto Capocastello, dove, sul sagrato della Chiesa di San Giovanni,  accolta dal Parroco Don Vitaliano Della Sala e dagli abitanti della zona,  ha assistito al concerto dell’Ensamble Euterpe, rientrante nei festeggiamenti per la ricorrenza del 150° anniversario dell’unità d’Italia e dedicato al repertorio classico napoletano.

Commossa per l’accoglienza, il Sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino,  ha avuto parole di ringraziamento e di elogio per l’operato del  Sindaco Massimiliano Carullo,  dal quale  ha ricevuto il quadro raffigurante la Madonna di Montevergine e lunghissimi applausi  dagli abitanti del posto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: