www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

ARIANO IRPINO (AV) . “VICOLI ED ARTE” : UN SUCCESSO OLTRE LE ATTESE

Posted by irpinianelmondo su agosto 31, 2010

31.08.2010-Vicoli ed Arte è andata oltre ogni aspettativa di successo e chiude i battenti di questa XIV edizione con un bilancio lusinghiero. Nel week and appena trascorso dedicato all’artigianato, all’antiquariato, ai prodotti tipici e all’enogastronomia  migliaia di persone hanno animato l’antico Borgo della Guardia che si riconferma location ideale per questo evento. Le cantine scavate nell’arenaria con i soffitti a volta, sono state messe a disposizione dagli abitanti del quartiere e sono diventate luogo di esposizioni e momento di attrazione già di per sé, per i soffitti a volta e per le sorgenti naturali che vi sono in alcune di esse. Fiaccole a segnare il percorso nei vicoli, musiche popolari itineranti, spettacoli negli angoli più belli, creazione di quadri dal vivo hanno completato la suggestione. 

Vinta la sfida di spostare l’evento a fine estate, l’affluenza dei visitatori è stata notevole- stimate oltre 9 mila presenze nell’arco delle due giornate, in particolare in quella di domenica- nonostante il clima sia già cambiato ed in Città in tale periodo vi siano meno visitatori a causa della fine delle ferie. E vinta anche la sfida di riuscire a metter su un evento di prestigio nonostante un budget più limitato.      

La gente sembra aver apprezzato lo spirito dell’iniziativa, di socializzazione ed ospitalità tra le persone, di rivitalizzazione del borgo, di riscoperta della civiltà contadina.

Particolarmente apprezzati, infatti, gli angoli dedicati alla produzione della mozzarella, della pasta fatta in casa, del pane di Saragolla, con dimostrazioni pratiche ed assaggi a cura degli agricoltori della Cia, ma anche il provolone “impiccato” della Cooperativa la Molara, le degustazioni di olio di Coprovoli e Tiso, il cioccolato biologico di Cioccolato Bontà, il torrone Brancaccio di Giffoni Valle Piana, i formaggi di Vincenzo De Gregorio di Ariano e della Leonessa di Montemiletto. 

Di grande attrattiva la ceramica arianese con la partecipazione di quasi tutti gli artigiani- artisti locali ed in particolare con la lavorazione al tornio, in diretta, da parte di Mariella Russo. 

Espositori importanti anche da fuori provincia come l’antiquario Gerardo Gargiulo di Sorrento, l’orafo dei coralli Lorenzo Gargiulo di Torre del Greco, lo scultore di Castelfranco Antonio Perna, l’intarsiatore di Sorrento Riccardo Propoli con il quale, probabilmente, il Comune di Ariano organizzerà corsi sull’antica tradizione della tarsia in legno.

E a proposito di corsi, Giuseppe Altavilla, liutaio arianese formatosi alla Scuola delle Antiche Arti e Mestieri del Tricolle che con i suoi violini ha destato grande curiosità. Interesse anche per le mostre fotografiche dei giovani del gruppo “Obiettivamente” a cura di Daniele Cambria e Roberto Sicuranza, e dei bambini dell’oratorio Don Bosco che in una sorta di gara hanno riproposto gli scorci più belli della Guardia. 

Entusiasta dell’evento il primo cittadino Antonio Mainiero che ringrazia quanti hanno collaborato per la riuscita di Vicoli ed Arte, in primis l’Assessore al Turismo, allo Spettacolo ed alle Attività Produttive, Manfredi D’Amato, per il grande impegno profuso nell’organizzare in ogni dettaglio la manifestazione, l’Assessore all’Agricoltura, Nicola Castagnozzi, per aver saputo ancora una volta coinvolgere i produttori agricoli, l’architetto Angelita Bruno e tutti i ragazzi del centro ascolto “La Barca” di Ariano Irpino, i bambini dell’Oratorio Don Bosco. Un ringraziamento particolare il sindaco lo rivolge agli abitanti di Rione Guardia “..che hanno partecipato attivamente, dimostrando quanto tengono al proprio quartiere ed alla propria Città”. Inoltre un grazie per la fattiva collaborazione  a Giuseppe Giorgione, consigliere del Consorzio Ariano Centro storico, al Maestro Massimo Buonavita dell’associazione LAI (liberi artisti irpini) che ha curato la direzione artistica e a Vito Galluzzo che ha curato la parte tecnica.  

L’Estate Arianese, in ogni caso, non finisce con Vicoli ed Arte; ancora diverse iniziative sono in programma tra sport, musica, sagre e concerti fino al 19 settembre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: