www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

DELL’UTRI CONTESTATO A COMO : “SENATORE , BACIAMO LE MANI”

Posted by irpinianelmondo su agosto 31, 2010

31.08.2010-E’ polemica dopo la contestazione subita a Como dal senatore Marcello Dell’Utri. L’esponente del Pdl ieri pomeriggio non ha potuto presentare i presunti diari di Benito Mussolini perché all’arrivo del senatore alla manifestazione Parolario un centinaio di persone ha immediatamente iniziato a protestare gridando slogan contro di lui.

I contestatori hanno mostrato anche striscioni con slogan come “Marcello baciamo le mani” e “Vergogna, via i mafiosi da Como”. Dell’Utri si è quindi allontanato dalla manifestazione senza intevenire. La partecipazione del senatore all’incontro era stata criticata nei giorni scorsi da esponenti della sinistra di Como.

«La manifestazione che ha impedito ieri a Dell’Utri di parlare a Como è assolutamente indegna e dovrebbe essere condannata da tutti. Invece vediamo che c’è un silenzio omertoso e inquietante», ha commentato in una dichiarazione Fabrizio Cicchitto,capogruppo Pdl alla Camera. «Forse gli autori della bravata neanche lo sanno, ma il loro comportamento incivile nei confronti di Marcello Dell’Utri ha i caratteri di un’azione da squadristi. E questi sarebbero gli “antifascisti”? Curioso ed eloquente, poi, il fatto che in mille altre circostanze si senta fare da questi signori la celebrazione dell’articolo 21, della libertà di parola, del no alla censura, del free speech. Dopo di che, però, si va ad impedire a qualcuno di esprimersi…», ha aggiunto il portavoce del Pdl Daniele Capezzone.

«Marcello Dell’Utri è ormai un simbolo, un’icona, il collante delle diverse anime di questa sottocultura
democratica a parole, ma xenofoba nei fatti, patetica e incoerente, che per sopravvivere deve necessariamente identificare un nemico da abbattere, da sconfiggere, al quale negare anche i più elementari diritti costituzionali, in virtù di una presunta superiorità morale, etica, naturale che mai niente e nessuno però potrà attribuire». È quanto si
legge sul blog del sottosegretario Gianfranco Miccichè.

«Marcello Dell’Utri, condannato in appello a sette anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa, un senatore del Pdl, è soprattutto il co-fondatore (insieme a Silvio Berlusconi) di Forza Italia. Ieri Dell’Utri, invitato a Como per parlare dei presunti diari di Mussolini durante la rassegna ParoLario, è stato costretto ad abbandonare il palco. Un gruppo di cittadini ha contestato il fatto che un condannato per mafia potesse intervenire durante un evento culturale», ha affermato Antonio Di Pietro, chiedendosi «cosa deve dire alla gente un uomo che ha avuto rapporti con le cosche mafiose, che ha patteggiato la pena di due anni e tre mesi di reclusione per false fatture e frode fiscale nell’ambito della gestione di Publitalia ’80 e che risulta indagato nell’inchiesta sulla P3, l’associazione segreta che ha tentato di condizionare le decisioni dei giudici della Consulta sulla costituzionalità del Lodo Alfano? O meglio, cosa deve imparare – si chiede ancora il leader Idv – un cittadino onesto, un precario, un impiegato, da
un soggetto del genere? Le proteste nei confronti di Dell’Utri sono un segnale positivo, nonostante si cerchi di sminuire l’accaduto con le solite analisi all’italiana. E se personaggi come Dell’Utri vengono cacciati a suon di fischi dalle piazze, forse il risveglio sociale non è poi così lontano. C’è ancora un’Italia capace di indignarsi. Ed proprio da qui che si deve ripartire. Iniziamo a zittire quelli come Dell’Utri in tutte le piazze d’Italia, perché non è lì che dovrebbero stare, ma in galera».

Il Messaggero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: