www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

RAI . PUBBLICO COL SILENZIATORE. IL DIRETTORE MASI : NIENTE APPLAUSI DURANTE I PROGRAMMI DI INFORMAZIONE

Posted by irpinianelmondo su settembre 14, 2010

14.09.2010-Vabbè il pubblico, ma che se ne stia in silenzio. Insomma, se non si può far altro, che «non sia parte attiva del programma». La raccomandazione (o meglio la delibera) del direttore generale della Rai, Mauro Masi mette in guardia direttori di rete e conduttori televisivi in vista della ripresa autunnale dei talk show. Nella missiva inviata la settimana scorsa, infatti, il numero uno di viale Mazzini spiega ai suoi dirigenti con un «Cari signori», che il pubblico ospite in studio nei programmi come «Annozero», «Ballarò» e «Porta a Porta» – ma più in generale in tutte quella trasmissioni di approfondimento politico – dovrà essere imparziale, selezionato, e probabilmente, ben istruito sul come comportarsi durante il programma. In buona sostanza non dovrà essere «parte attiva» nelle dispute in studio tra ospiti politici e opinionisti. Dunque, né commenti, ma soprattutto, niente applausi. Perché l’applauso – raccontano fonti bene informate di viale Mazzini – rischia di trascinare il consenso, strappa il primo piano, entra nelle case degli italiani, e su molti temi contagia il pubblico e forma opinioni.

Da qui, lo stop, con una delibera per lettera nella quale si ricorda a tutti il «rigoroso rispetto delle regole aziendali». Insomma, una rivoluzione della quale probabilmente si discuterà anche nel prossimo cda della Rai, dove una parte della seduta riguarderà proprio il tema dell’informazione.

Masi, dunque, serra le fila. E chi lo ha visto all’opera in queste ore si dice convinto che, stavolta, al dg non sfuggirà nulla «sui programmi di approfondimento». Tutto minuziosamente verificato con largo anticipo rispetto all’ora X del programma: scaletta alla mano, ospiti, temi, tipi di servizi, immagini, contenuti. C’è, allora, da chiedersi: ma andrà realmente così? Davvero stasera per il ritorno di «Ballarò» i 200 ospiti resteranno in silenzio, muti, in un angolo, senza nemmeno un applauso, a parte quello iniziale? E la claque che si trascinano dietro gli ospiti (da un minimo di due a un massimo di dieci) come reagirà? E Michele Santoro, nel palinsesto Rai dal prossimo 23 settembre, come riuscirà a dare la parola ai giovani, agli operai, ai professori e quant’altro, sempre in studio e parte attiva del talk show?

C’è chi scommette che anche stavolta saranno scintille. Bruno Vespa lascia capire, che «se la regola sarà infranta consentirà anche al suo pubblico di applaudire», mentre Giovanni Floris sottolinea come da sempre abbia «evitato ogni eccesso in sala».

Per ora chi non si pronuncia, forse perché preso da altri grattacapi, è Michele Santoro che anche ieri ha parlato di «ritardi» sottolineando, però, come «non ci sono problemi editoriali». Dunque, il programma non è a rischio e il 23 settembre andrà in onda. «Certo afferma – il consigliere Nino Rizzo Nervo – della direttiva del direttore generale non so nulla. Mi sorprende, almeno che non si voglia trasformare il pubblico in figuranti di carta pesta».

A proposito di carta pesta. Tra le novità di questa edizione di «Annozero», ci potrebbe essere il racconto per fumetti. Sarebbe l’ennesima novità di Michele Santoro per raccontare la vita sociale e politica del Paese. Davvero, un gran peccato per il pubblico non riuscire ad applaudirla.

La Stampa

Annunci

Una Risposta to “RAI . PUBBLICO COL SILENZIATORE. IL DIRETTORE MASI : NIENTE APPLAUSI DURANTE I PROGRAMMI DI INFORMAZIONE”

  1. giuseppina Colli said

    Caro direttore Masi è semplicemente vergognoso, incivile, maleducato, prepotente e insidioso il comportamento di Santoro
    persona spregevole che ascolta solo le sue insidiose malvagità che
    propina gratuitamente ai telespettatori. Il sig. Santoro mi pare sia profumatamente pagato da mamma Rai di cui tutti i cittadini pagano il canone, per sentire poi quelle bestialità che ci propina
    Santoro, Floris, Gad Lerner e non escluso il conduttore di Agorà. E’ ora di finirla con queste prese di posizione stupide e insulse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: