www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

“IL FUTURO DEI GIOVANI AL BIVIO ” , LETTERA APERTA DEL PROF. IASEVOLI AGLI INTELLETTUALI

Posted by irpinianelmondo su gennaio 3, 2011

02.01.2011– “L’imposta di scopo, mirata all’occupazione dei giovani ?, si perché è inutile che si continua a fare gli auguri ai giovani e poi si dice che non si può occuparli per mancanze di risorse !

Cari Intellettuali italiani, sia che siate docenti, sia che siate governanti o proprietari d’aziende od opinionisti, ecco che in occasione di fine d’anno si guarda in faccia alla realtà ed allora risulta impossibile fare gli auguri ai giovani disoccupati, che ingrossano la fetta della popolazione esclusa dal convivio, essendogli negata anno dopo anno la speranza dell’inclusione lavorativa nel ciclo produttivo. Gli auguri di fine d’anno diventano una formalità retorica per la maggior parte dei giovani disoccupati italiani, ai quali si riconosce, con la vecchia litania del secondo novecento italiano, l’importanza generica della bella faccia della nazione, ma non gli si garantisce nessuna calendarizzazione utile ai fini dell’inclusione lavorativa. Anzi ultimamente li si pone semplicemente di fronte al bivio ancora più angosciante: o vi organizzate da voi stessi costruendo un’impresa, o aspettate che ritorni la vecchia politica (di quelli che promettono gli ammortizzatori sociali col salario garantito a tutti). Riflettete un attimo cari Intellettuali italiani su questo bivio quando lo ponete ai giovani ed ai disoccupati, con tante belle parole, e vi accorgerete che nessuna di queste strade è vicina; lo sapete bene perché per prima cosa è impossibile che tutti i giovani disoccupati si possano mettere a fare impresa, tranne una insignificante minoranza; per seconda cosa non potete indicare nell’orizzonte vicino, nemmeno l’avvio di una nuova stagione di ammortizzatori sociali (del tipo di quelli che stabilizzarono l’occupazione dopo il 1974 e crearono quella classe media, che oggi ancora con l’assegno pensionistico mantiene i giovani disoccupati).

Allora, cari Intellettuali, a Vostro piacere, fate un grande sforzo di volontà ed escogitate un proposta più realistica di quella dell’impresa personale o dell’arrivo messianico di una nuova  classe di governanti, prima di parlare di giovani: guardate al bivio doppiamente cieco cui si avviano questi giovani e magari passando qualche notte in bianco a  pensare, formalizzate un progetto di ammortizzatori sociali, sicuramente con l’impegno a tassare le nostre tasche, ricorrendo ad un’imposta di scopo che sarà sicuramente ben accetta, visti gli obiettivi. L’imposta di scopo, mirata all’occupazione dei giovani sarà versata senza problemi, anche dalle famiglie più povere !. Non ne siete convinti ?, ed allora provate a fare un sondaggio ! ”

Dr. Gennaro Iasevoli, studioso di psicologia giuridica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: