www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

AVELLINO . AL TEATRO ” GESUALDO” DAL 20 AL 21 FEBBRAIO E’ DI SCENA MASSIMO RANIERI

Posted by irpinianelmondo su febbraio 16, 2011

16.02.2011- Uno straordinario spettacolo, per il pubblico delle grandi occasioni, è quello che animerà il Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, domenica 20 (ore 18.30) e lunedì 21 febbraio (ore 21.00).

Protagonista delle due serate sarà Massimo Ranieri, che arriva ad Avellino direttamente dalla serata finale del Festival di Sanremo, dove duetterà sul palco dell’Ariston con Gianni Morandi.

Ranieri torna ad Avellino con lo show “Canto perché non so nuotare … da 500 repliche”, un concerto-spettacolo che ripercorre le più celebri canzoni scritte da uno degli artisti italiani più amati dal pubblico. 

Dopo quattro stagioni ed oltre un milione di spettatori prosegue, più coinvolgente che mai, il  tour della star napoletana, che ha ottenuto anche l’attenzione di un prestigioso palcoscenico internazionale come l’Olympia di Parigi. Una esibizione che è stata sugellata da una collaborazione eccezionale: Charles Aznavour, ha appositamente scritto, per il pubblico francese, gli adattamenti dei testi delle canzoni più celebri di Ranieri.

Lo spettacolo che sarà messo in scena al Gesualdo è nato in occasione dei 40 anni di attività di Ranieri, che si esibisce – da artista a tutto tondo quale è –  cantando, ballando e recitando, interpretando i suoi successi più popolari, accanto a brani dei più apprezzati cantautori italiani. Lo show, ideato e scritto da Gualtiero Peirce e Massimo Ranieri, si è arricchito di piacevoli novità: all’orchestra e al balletto di sole donne, si uniscono tre formidabili, giovani voci femminili; nel repertorio verrà proposta anche una canzone inedita dal titolo “Tutte le mie leggerezze”.

Le coreografie dello spettacolo portano la firma di un grande maestro come Franco Miseria, conosciuto per i varietà di successo per i quali ha lavorato nelle televisioni nazionali, con la presenza delle più acclamate prime ballerine. Il light designer, invece, è un altro professionista di primissimo piano: Maurizio Fabretti. I costumi sono di Giovanni Ciacci, mentre la regia è dello stesso Ranieri.

Il ritorno di Massimo Ranieri al teatro Gesualdo conferma il tradizionale affetto del pubblico irpino e campano. Le due serate del 20 e 21 febbraio viaggiano, infatti, velocemente verso il tutto esaurito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: