www.irpinianelmondo.it

politica cronaca arte cultura turismo gastronomia…. e molto altro ancora

REGIONE CAMPANIA. LA CORTE COSTITUZIONALE BOCCIA LE LEGGI “BASSOLINO” IN MATERIA DI SANITA’, RIFIUTI E PERSONALE. NIENTE INCENTIVO (36 MENSILITA’ ) PER PENSIONAMENTO ANTICIPATO DEI DIPENDENTI REGIONALI

Posted by irpinianelmondo su marzo 8, 2011

08.03.2011-Con sentenza depositata il 3 marzo 2011, la Corte Costituzionale, ha bocciato tre leggi varate dall’allora Giunta regionale guidata da Antonio Bassolino. In particolare la Consulta è intervenuta sul alcune norme che riguardavano sanità, rifiuti e personale. Sanita‘.Illegittima la procedura di stabilizzazione della “dirigenza di primo livello” (con esclusione dei dirigenti di strutture semplici e complesse) che abbia prestato servizio a tempo determinato presso le aziende sanitarie, al personale del comparto ed alla dirigenza delle aziende ospedaliere universitarie che svolge in via esclusiva attività di assistenza sanitaria in forza di contratti a tempo determinato stipulati con le medesime aziende, perché in contrasto con l’articolo 117, secondo comma lettera f) della Costituzione e con l’articolo 2, commi da 71 a 74 della legge 23 dicembre 2009, n. 191 (Legge finanziaria 2010).

Sul fronte rifiuti, la Corte Costituzionale interviene anche in materia di gestione dei rifiuti. In particolare ha dichiarato illegittima la norma regionale (art. 1, comma 69, L.R. n.2 del 2010) che da un lato ha abrogato la disposizione contenuta nell’art. 32-bis della legge Regionale Campania n.4 del 2007, che disponeva l’immediata cessazione dell’attività dei consorzi obbligatori per lo smaltimento dei rifiuti e il trasferimento delle funzioni alle Province fin dal momento della costituzione dei soggetti gestori, e dall’altro lato ha stabilito che i consorzi obbligatori avrebbero cessato di svolgere le proprie funzioni, trasferite alle Provincie, solo dal momento dell’avvenuto effettivo trasferimento dei servizi ai soggetti gestori partecipati dalle Province.

In tal modo si è posta in contrasto con l’articolo 11 del decreto legge 30 dicembre 2009, n. 195, convertito in legge, con modificazioni, dall’art 1, comma 1, legge 26 febbraio 2010, n.26, che recependo l’immediato trasferimento delle funzioni e dei rapporti alle provincie e alle società da loro partecipate, autorizzando la protrazione della gestione consortile per le sole attività di raccolta, spazzamento e trasporto dei rifiuti e, quanto a quelle di smaltimento o recupero, esclusivamente per la raccolta differenziata; e comunque, limita la possibile proroga della gestione consortile solo fine al 31 dicembre 2010. in definitiva la norma censurata ha determinato uno slittamento temporale dell’effettivo passaggio delle funzioni amministrative in tema di raccolta e smaltimento dei rifiuti in Campania ed in ultima analisi individua in modo eccentrico l’ente pubblico responsabile dell’intera attività di raccolta e smaltimento dei rifiuti (Consorzio Unico delle Province di Napoli e Caserta), ledendo in tal modo la competenza legislativa esclusiva dello Stato in materia di tutela dell’ambienta.


Per la Consulta illegittime anche le disposizioni regionali (art. 1, commi da 84 a 91) che hanno introdotto incentivi economici alla risoluzione anticipata del rapporto stabilendone l’importo nella misura massima di 36 mensilità per il personale non dirigente e di 30 mensilità per il personale dirigenziale, in quanto in contrasto con le disposizioni statali contenute negli articoli da 40 a 50 del decreto legislativo 165 del 2001, che riservano alla contrattazione collettiva la determinazione delle norme regolatrici del rapporto di lavoro privatizzato con le Pubbliche Amministrazioni, invadendo in tal modo la competenza legislativa esclusiva dello Stato in materia di ordinamento civile.
Il Velino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: